Seguici su

News

Transizione elettrica: previsto crollo dei fornitori

auto elettrica su strada

La transizione elettrica non sarà tutto rose e fiori: le realtà del sistema della fornitura rischiano di registrare un crollo del fatturato.

La transizione elettrica comporterà evidenti e inevitabili conseguenze sull’intero settore della mobilità. Ormai è chiaro fin dove intendano spingersi le Case automobilistiche, con tanti brand importanti pronti a illustrare i loro propositi di rendere la rispettiva gamma totalmente a basse o zero emissioni. Ad esempio, la Mercedes ha annunciato che, entro il 2030, commercializzerà esclusivamente vetture con alimentazione 100 per cento elettrica. O, ancora, la Nissan punterà esclusivamente su veicoli poco impattanti sull’ambiente con il programma Ambition 2030. E l’elenco potrebbe avanti ancora a lungo.

Insomma, il sentiero comune dell’automotive pare sia stato tracciato e, tolta qualche voce fuori dal coro (Toyota non vede particolarmente di buon grado le pure EV, preferendo il sistema a idrogeno), tutti vi si adegueranno. Anche perché le istituzioni comunitarie, in primis l’Unione Europea, introdurranno regole sulle emissioni decisamente più stringenti. A fronte degli evidenti vantaggi sul fronte del rispetto ambientale, con lo smog nelle città destinato a diminuire drasticamente, si stagliano pure delle possibili criticità. 

Le stime di Alix Partners

In una ricerca da poco pubblicata, Alix Partners stima, infatti, una perdita, a livello internazionale, di 7,7 milioni di veicoli prodotti, l’equivalente di circa 210 miliardi di dollari (intorno ai 180,3 miliardi di euro al cambio attuale) per l’industria automobilistica globale, che, ribaltato sulla filiera, rischia di avere un effetto triplicato. A pagarne pegno sarà, in particolare, l’ambito delle forniture, che ad oggi ricopre un ruolo di primaria importanza non solo nella produzione ma anche nello sviluppo tecnico.

Sempre secondo le rilevazioni effettuate da Alix Partners, il fatturato dei fornitori passerà dai 200 miliardi attuali a un range tra i 36 e i 52 miliardi. Qualora la gravità della situazione finisse per protrarsi lungo l’intero 2022, si rischia un disastro economico di proporzioni superiori a quelle della crisi del ’29 della crisi economico-finanziaria post Lehman, con risvolti sociali mai mai visti prima nell’era moderna. 


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement
Advertisement

Leggi Anche

Mercedes-AMG PureSpeed Mercedes-AMG PureSpeed
News8 ore ago

Mercedes-AMG PureSpeed: la nuova concept car per collezionisti

Mercedes-AMG PureSpeed, presentata al Gran Premio di Monaco: una concept car esclusiva che anticipa la serie Mythos. La Mercedes-AMG ha...

MotoGP Austin 2024 MotoGP Austin 2024
Sport8 ore ago

MotoGP, GP Catalogna: orario e dove vedere in tv

Gli orari e dove vedere in diretta TV e streaming il GP di Catalogna della MotoGP 2024. Info su prove,...

Renault 5 E-Tech electric Renault 5 E-Tech electric
News1 giorno ago

Renault 5 E-Tech Electric: prezzi e ordini in Italia

La nuova Renault 5 E-Tech Electric, ora disponibile per gli ordini in Italia. Prezzi, dotazioni di serie, optional e dettagli...

BMW M Hybrid V8 BMW M Hybrid V8
News1 giorno ago

BMW Art Car #20: M Hybrid V8 di Julie Mehretu in mostra

BMW Art Car #20 di Julie Mehretu, una M Hybrid V8 trasformata in un’opera d’arte, presentata al Centre Pompidou. È...

F1 Gran Premio del Bahrain 2024 F1 Gran Premio del Bahrain 2024
Sport1 giorno ago

F1, Gran Premio di Monaco 2024: orari e dove vederlo in diretta e streaming

Ottavo appuntamento del Mondiale di Formula 1, ecco gli orari e i canali dove seguire il Gran Premio di Monaco...

Tesla Tesla
News2 giorni ago

Tesla tenta di riconquistare le flotte aziendali con nuove strategie di sconto

Come Tesla sta cercando di riconquistare il mercato delle flotte aziendali con nuove strategie di sconto, affrontando sfide di assistenza....

BMW i, logo BMW i, logo
News2 giorni ago

Il Senato degli Stati Uniti contro BMW: ecco la violazione

Il Senato degli Stati Uniti accusa BMW di violare il Uyghur Forced Labor Prevention Act importando auto con componenti cinesi...

McLaren Formula 1 Team MCL38, livrea Senna - McLaren Senna Forever McLaren Formula 1 Team MCL38, livrea Senna - McLaren Senna Forever
Sport2 giorni ago

McLaren omaggia il Mito: a Monaco livrea speciale per Ayrton Senna

Per il Gran Premio di Monaco, McLaren sfoggerà una livrea speciale in onore di Ayrton Senna, celebrando trent’anni dall’addio al...

Onvo L60 Onvo L60
News3 giorni ago

Nio Onvo L60: la cinese che sfida la Tesla Model Y

Prestazioni avanzate e un prezzo competitivo, la Onvo L60 si prepara a rivoluzionare il mercato delle auto elettriche in Cina....

F1 Gran Premio di Monaco 2023 F1 Gran Premio di Monaco 2023
Guide3 giorni ago

Tutto sul Gran Premio di Monaco: il circuito, i record, la storia e i nomi delle curve

Il Gran Premio di Monaco di Formula 1 è uno dei più attesi del Mondiale da parte di tutti gli...

Bentley Continental GT Bentley Continental GT
News3 giorni ago

La nuova Bentley Continental GT Plug-In: potenza ibrida senza compromessi

La nuova Bentley Continental GT Plug-In con il suo innovativo Ultra Performance Hybrid Powertrain da 782 CV. La Bentley ha...

Collare Hans protezione piloti Collare Hans protezione piloti
Altre Notizie3 giorni ago

Collari HANS: a che cosa servono?

Chiunque sia un appassionato di rally sa bene che per garantire la sicurezza dei piloti vengono prese mille precauzioni. Una...

Advertisement
Advertisement
nl pixel