Seguici su

News

Transizione elettrica: previsto crollo dei fornitori

auto elettrica su strada

La transizione elettrica non sarà tutto rose e fiori: le realtà del sistema della fornitura rischiano di registrare un crollo del fatturato.

La transizione elettrica comporterà evidenti e inevitabili conseguenze sull’intero settore della mobilità. Ormai è chiaro fin dove intendano spingersi le Case automobilistiche, con tanti brand importanti pronti a illustrare i loro propositi di rendere la rispettiva gamma totalmente a basse o zero emissioni. Ad esempio, la Mercedes ha annunciato che, entro il 2030, commercializzerà esclusivamente vetture con alimentazione 100 per cento elettrica. O, ancora, la Nissan punterà esclusivamente su veicoli poco impattanti sull’ambiente con il programma Ambition 2030. E l’elenco potrebbe avanti ancora a lungo.

Insomma, il sentiero comune dell’automotive pare sia stato tracciato e, tolta qualche voce fuori dal coro (Toyota non vede particolarmente di buon grado le pure EV, preferendo il sistema a idrogeno), tutti vi si adegueranno. Anche perché le istituzioni comunitarie, in primis l’Unione Europea, introdurranno regole sulle emissioni decisamente più stringenti. A fronte degli evidenti vantaggi sul fronte del rispetto ambientale, con lo smog nelle città destinato a diminuire drasticamente, si stagliano pure delle possibili criticità. 

Le stime di Alix Partners

In una ricerca da poco pubblicata, Alix Partners stima, infatti, una perdita, a livello internazionale, di 7,7 milioni di veicoli prodotti, l’equivalente di circa 210 miliardi di dollari (intorno ai 180,3 miliardi di euro al cambio attuale) per l’industria automobilistica globale, che, ribaltato sulla filiera, rischia di avere un effetto triplicato. A pagarne pegno sarà, in particolare, l’ambito delle forniture, che ad oggi ricopre un ruolo di primaria importanza non solo nella produzione ma anche nello sviluppo tecnico.

Sempre secondo le rilevazioni effettuate da Alix Partners, il fatturato dei fornitori passerà dai 200 miliardi attuali a un range tra i 36 e i 52 miliardi. Qualora la gravità della situazione finisse per protrarsi lungo l’intero 2022, si rischia un disastro economico di proporzioni superiori a quelle della crisi del ’29 della crisi economico-finanziaria post Lehman, con risvolti sociali mai mai visti prima nell’era moderna. 


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement

Leggi Anche

jeep jeep
News8 ore ago

Jeep: dominio nei suv del segmento LEV

Nel corso del primo semestre del 2022, Jeep ha dominato le classifiche commerciali italiane dei suv del segmento LEV. Jeep...

showroom auto showroom auto
News8 ore ago

Mercato auto giugno: flessione del 15% in Italia

Nonostante gli incentivi, il mercato auto chiude con un segno negativo a giugno rispetto allo stesso mese del 2021. Il...

Charles Leclerc Charles Leclerc
Sport9 ore ago

F1, Leclerc: “Peccato per l’ultimo giro nel quale mi sono girato”

Parla Charles Leclerc a seguito del terzo posto del Gran Premio della Gran Bretagna di F1. Ecco le parole del...

Max Verstappen Max Verstappen
Sport9 ore ago

F1, Verstappen: “Bisogna pensare a gestire le gomme”

Parla Max Verstappen dopo la seconda posizione in griglia del Gran Premio della Gran Bretagna di F1. Ecco le parole....

Ferrari F1-75 2022 Ferrari F1-75 2022
Sport10 ore ago

F1, Sainz: “giro della pole? non mi era sembrato niente di speciale”

Carlos Sainz parla della sua pole position al Gran Premio della Gran Bretagna di F1. Ecco le parole del pilota...

Carlos Sainz Carlos Sainz
Sport11 ore ago

F1, Gran Premio della Gran Bretagna: parte primo Sainz, ecco la griglia di partenza

Pole di Sainz nel Gran Premio della Gran Bretagna di F1, ecco la griglia di partenza del GP di Silverstone....

Charles Leclerc Charles Leclerc
Sport1 giorno ago

F1, Ferrari, Leclerc: “Posso dirmi ottimista a livello di competitività”

Charles Leclerc commenta le difficili prove libere di questo Gran Premio della Gran Bretagna di F1 in scena a Silverstone....

Lewis Hamilton Lewis Hamilton
Sport1 giorno ago

F1, Hamilton: “Avrei voluto correre di più questa mattina”

Parla Lewis Hamilton dopo le FP2 del Gran Premio di Gran Bretagna di F1. Queste le parole dell’ex campione del...

Max Verstappen Max Verstappen
Sport1 giorno ago

F1, Verstappen: “Domani dovrebbe piovere di nuovo”

Parla l’attuale campione del mondo della Red Bull, Max Verstappen che spiega l’andamento delle FP2 del GP di Gran Bretagna...

limite di velocita limite di velocita
News1 giorno ago

Limiti di velocità: da luglio l’assistente diventa obbligatorio

Fra solo pochi giorni diverrà obbligatorio il sistema automatico per i limiti di velocità su tutte le auto presentate nei...

Ferrari F1-75 2022 Ferrari F1-75 2022
Sport1 giorno ago

F1, Gran Premio di Gran Bretagna: i risultati delle FP2

Ecco i risultati delle FP2 del Gran Premio della Gran Bretagna: ecco la classifica delle prove libere della F1. Buon...

mobilità verticale mobilità verticale
News1 giorno ago

Taxi aerei: pubblicate le prime regole

L’EASA ha pubblicato le prime direttive per il funzionamento dei taxi aerei, un business che ha già richiamato diverse compagnie....

Advertisement
Advertisement