Seguici su

News

Volkswagen, dieselgate: nessun risarcimento per proprietari auto usate

Logo Volkswagen

La Corte di Giustizia della Germania ha sancito che Volkswagen non deve nulla ai proprietari di auto usate per lo scandalo dieselgate.

Risvolti legali favorevoli per il gruppo Volkswagen legati allo scandalo dieselgate. Come dispone la Bundesgerichtshof, ovvero la Corte di Giustizia federale della Germania, i proprietari di un veicolo usato, sul quale figuravano dispositivi non a norma di legge per la manomissione dei test di consumo e inquinamento, non hanno possibilità di accedere al rimborso nel caso in cui non abbiano rispettato i termini prescrittivi per inoltrare la richiesta di risarcimento danni. Una finestra che – lo sottolineiamo – è già scaduta. Difatti, l’intervallo di tempo acconsentito dal normatore è di tre anni a partire dall’autunno del 2018. Di conseguenza, chi ha atteso fin qui si vedrà respinta la domanda e lo stesso vale per chiunque vi abbia provveduto successivamente alla deadline.

Il peso della sentenza

Il verdetto assume un particolare significato, in quanto il concetto di danni residui riveste un’importanza cruciale nei contenziosi attinenti ai propulsori della famiglia EA189 e concerne la prevalenza delle cause aperte presso la Bundesgerichtshof di Karlsruhe, l’ultimo grado di giudizio nel sistema tedesco. Secondo le rilevazioni effettuate dal gruppo Volkswagen, si tratta di quasi 10 mila casi, per oltre il 70 per cento inerenti a vetture di seconda mano. 

L’indennità residua è disciplinata dal Codice civile tedesco dall’art. 852, dove emerge che le pretese di risarcimento sussistono pure qualora giunga la scadenza dei termini di prescrizione esclusivamente se “il debitore del risarcimento ha ottenuto qualcosa con un atto illecito a spese del danneggiato”.

In pratica, nessuno degli attori in causa dovrebbe beneficiare di un profitto dal ledere la parte avversa, pure in caso di violazione dei termini prescrittivi. La direttiva non trova applicazione nel caso inerente al gruppo Volkswagen. Stando ai giudici, il Costruttore tedesco ha già messo a segno un profitto illecito nel corso della cessione della nuova vettura e non ne ha ottenuto alcuno al momento della successiva rivendita. Oltretutto, per il 21 febbraio è prevista la pubblicazione di un’ulteriore sentenza della medesima Corte, riguardante però i mezzi di nuova immatricolazione.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement
Advertisement

Leggi Anche

Onvo L60 Onvo L60
News6 ore ago

Nio Onvo L60: la cinese che sfida la Tesla Model Y

Prestazioni avanzate e un prezzo competitivo, la Onvo L60 si prepara a rivoluzionare il mercato delle auto elettriche in Cina....

F1 Gran Premio di Monaco 2023 F1 Gran Premio di Monaco 2023
Guide7 ore ago

Tutto sul Gran Premio di Monaco: il circuito, i record, la storia e i nomi delle curve

Il Gran Premio di Monaco di Formula 1 è uno dei più attesi del Mondiale da parte di tutti gli...

Bentley Continental GT Bentley Continental GT
News21 ore ago

La nuova Bentley Continental GT Plug-In: potenza ibrida senza compromessi

La nuova Bentley Continental GT Plug-In con il suo innovativo Ultra Performance Hybrid Powertrain da 782 CV. La Bentley ha...

Collare Hans protezione piloti Collare Hans protezione piloti
Altre Notizie23 ore ago

Collari HANS: a che cosa servono?

Chiunque sia un appassionato di rally sa bene che per garantire la sicurezza dei piloti vengono prese mille precauzioni. Una...

Cupra Tavascan Cupra Tavascan
News23 ore ago

Cupra Tavascan: la nuova SUV-Coupé elettrica che sorprende

La Cupra Tavascan, la nuova SUV-coupé elettrica. Design originale, interni raffinati e prestazioni eccezionali. Per il famoso marchio Cupra, nato...

Fiat Topolino Fiat Topolino
News2 giorni ago

Fiat Topolino bloccate al porto: ecco cosa sta succedendo

Perché oltre 100 Fiat Topolino sono state sequestrate al porto di Livorno. La microcar, prodotta in Marocco. Le autorità italiane,...

Max Verstappen Max Verstappen
Sport2 giorni ago

F1, GP dell’Emilia Romagna 2024: vince Verstappen, Norris c’è

Max Verstappen trionfa al GP di Imola F1 2024, con Norris secondo e Leclerc che porta la Ferrari sul podio....

utili auto utili auto
News3 giorni ago

La Commissione Europea, novità: indaga sulle revisioni auto in Italia

La Commissione Europea avvia un’indagine sulle revisioni auto in Italia per verificare l’indipendenza degli ispettori. La Commissione Europea ha avviato...

Max Verstappen Max Verstappen
Sport3 giorni ago

F1, GP Emilia Romagna 2024: Verstappen compie ancora una magia

I risultati delle qualifiche del GP dell’Emilia-Romagna 2024. Verstappen in pole, Ferrari e McLaren pronte alla sfida. Le qualifiche del...

Alpine Alpenglow Hy4 Alpine Alpenglow Hy4
News4 giorni ago

Alpine Alpenglow Hy4: un motore termico a idrogeno per gli appassionati di corse

La Alpine Alpenglow Hy4 debutta sul circuito di Spa-Francorchamps: il futuro delle auto sportive a idrogeno. Dopo che nel 2022...

Adolfo Urso Adolfo Urso
News4 giorni ago

Carburanti: Linee guida del governo per la riforma del settore

L’Italia punta alla sostenibilità: verso una ristrutturazione del settore carburanti, con incentivi per l’elettrico e nuovo sistema di prezzi. Un...

News4 giorni ago

UE sotto esame le revisioni auto in Italia: troppo “facili”

Revisioni troppo facili in Italia, la UE indaga e chiede spiegazioni. Percentuale di revisioni passate troppo alta rispetto all’età media...

Advertisement
Advertisement
nl pixel