Seguici su

News

Quotazioni petrolio in calo: i benefici sui carburanti non saranno immediati

pompe petrolio

Dopo settimane di rincari, le quotazioni del petrolio cominciano finalmente a scendere. Ma i benefici sui carburanti non saranno immediati.

Quotazioni del petrolio in netto calo per i principali indici: con una contrazione del 5 per cento sui valori di apertura, lo scambio al Wti di New York si aggira sui 98 dollari al barile, mentre è ormai sempre più vicino alla soglia dei 100 dollari a Londra (tratta a poco meno di 101,5 dollari, con una flessione di oltre il 5 per cento). Negli ultimi cinque giorni di contrattazioni, le tipologie di greggio hanno segnalato una flessione superiore al 20 per cento, allontanandosi di parecchio dai picchi toccati la settimana scorsa in conseguenza al degenerare del conflitto tra Russia e Ucraina. 

Una combinazione di fattori ha provocato la decisa ritirata delle quotazioni del petrolio: le minacce di interventi coordinati avanzati dai Paesi consumatori per porre un freno ai rincari, l’ipotesi di rilascio di scorte strategiche avanzata dal numero uno dell’Aie, Faztih Birol, l’allentamento delle misure restrittive contro il Venezuale, l’eventuale ritorno  sul mercato dell’Iran e le possibili forniture supplementari da parte di Emirati Arabi Uniti o Iraq. 

Inoltre, sulle quotazioni del petrolio hanno inciso l’eventuale incremento della produzione di petrolio da scisto negli USA e, soprattutto, le preoccupazioni relative a una riduzione della domanda cinese per via delle nuove misure di lockdown sancite in aree a forte connotazione industriale, tra cui quella di Shenzen.

Il risparmio non avverrà nel breve periodo

Il calo della quotazione del petrolio dovrebbe tradursi in effetti positivi sui carburanti, sebbene non nel breve periodo. Sugli attuali prezzi di benzina e gasolio si fanno tuttora sentire le conseguenze dei consistenti rincari applicati nel recente passato. Ciò è da attribuire alle caratteristiche specifiche del mercato del greggio.

Nello specifico, sulle maggiori borse si comprano e vendono future, vale a dire contratti che stabiliscono la spedizione della merce posticipata di diversi mesi in confronto alla data effettiva del contratto siglato. 


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement

Leggi Anche

Fabbrica Ferrari Fabbrica Ferrari
News10 ore ago

Ferrari: 2023 sulla strada segnata da un 2022 con record

La Ferrari viaggia su numeri record, il 2023 entra sulla riga sul 2022 cercando di superare le cifre già molto...

Alfa Romeo Tonale Alfa Romeo Tonale
News11 ore ago

Alfa Romeo, Tonale: cresce la produzione della vettura

Il brand dell’Alfa Romeo ha già oltre 35 mila ordini firmati per il nuovissimo crossover Tonale, che in tutto il...

FIAT 500 FIAT 500
News12 ore ago

Fiat 500: In Italia è la regina delle elettriche

La vettura elettrica del brand Fiat, ossia la 500 nel territorio Italiano è la più venduta a gennaio superando Twingo....

Volvo XC40 Volvo XC40
News12 ore ago

Volvo: entro l’anno 2026 ci saranno sei nuovi modelli

Il brand Volvo si prepara all’anno decisivo il 2026 dove impatterà con il mercato con altri sei nuovissimi modelli. Il...

Peugeot 208 Peugeot 208
News13 ore ago

Mercato europeo, auto: la nuova leader è la Peugeot 208

Finisce il regno nel mercato europeo dell’auto della Volkswagen Golf dopo ben 14 anni, ora domina la Peugeot 208. Il...

Frédéric Vasseur Frédéric Vasseur
Sport14 ore ago

Frédéric Vasseur è “convinto” delle potenzialità della Ferrari

Il nuovo Team Principal alla Ferrari non è scoraggiato dai problemi affrontati dai suoi predecessori. Frédéric Vasseur è “convinto” del...

F1 Gran Premio di Abu Dhabi 2022 F1 Gran Premio di Abu Dhabi 2022
Sport15 ore ago

F1: la FIA ha aperto ufficialmente il processo di candidatura per i nuovi team

Il primo passo ufficiale per portare nuovi team sulla griglia di F1 inizia, a FIA ha avviato formalmente il processo...

auto elettrica, ricarica auto elettrica, ricarica
News15 ore ago

Mercato auto europeo 2022: un quarto è “alla spina”

Il mercato automobilistico europeo del 2022 ha raccontato l’ascesa delle auto “alla spina”, con una quota del 22,93 per cento....

mal d'auto bambini mal d'auto bambini
Guide16 ore ago

Mal d’auto: i rimedi per bambini e adulti

Il mal d’auto può essere fastidioso sia per i bambini che per gli adulti, esistono però diversi rimedi che possono...

concessionaria auto concessionaria auto
News17 ore ago

Mercato italiano auto gennaio 2023: le vendite schizzano alle stelle

Il mercato italiano dell’auto ha chiuso il mese di gennaio con una crescita di quasi il 19 per cento rispetto...

Nissan Max-Out Nissan Max-Out
News18 ore ago

Nissan Max-Out: la spider fantascientifica

In occasione dei Nissan Futures è stato presentato l’avveniristico concept Max-Out, una cabrio a due posti orientata al domani. Febbraio...

Volkswagen Golf 8 Volkswagen Golf 8
News18 ore ago

Volkswagen Golf: facelift confermato, ma l’addio è vicino

Il facelift dell’ottava generazione di Volkswagen Golf è stato confermato, ma l’addio all’auto che tutti conosciamo è vicino. Gli anni...

Advertisement
Advertisement
nl pixel