Seguici su

News

Microchip: l’Europa investe 43 miliardi per scongiurare una nuova crisi

chip

Scottata dal passato, l’Europa ha stabilito di sostenere un investimento da 43 miliardi di euro per la produzione dei microchip.

La storia recente ha insegnato che la crisi dei microchip è un’eventualità concreta, in presenza di particolari situazioni economiche e geopolitiche. Le misure restrittive adottate dai Governi di ogni parte del mondo, contro il diffondersi della pandemia, e la precarietà dei rapporti tra Stati Uniti e Cina hanno avuto un impatto considerevole sull’attività delle Case automobilistiche europee. Di conseguenza, le istituzioni del Vecchio Continente hanno formulato il Chips Act.

Con un piano di investimento dal valore complessivo di 43 miliardi di euro, gli Stati desiderano recitare un ruolo centrale nei prossimi anni. Nello specifico, il proposito è di realizzare il 20 per cento dei microprocessori a livello mondiale, entro la fine del decennio. Nel giro di sette anni è previsto, insomma, il raddoppio della capacità produttiva, sicché, al giorno d’oggi, la quantità raggiunta è del 10 per cento.

Contro la dipendenza da terzi

Così facendo, verrebbe meno la dipendenza da terzi. I termini del documento appena stilato concederanno agli Stati europei l’opportunità di supportare il processo di rafforzamento nel comparto. Laddove la situazione tornasse a farsi grigia, le aziende coperte dai finanziamenti avrebbero l’onere di soddisfare prima le realtà interne.

Per formalizzare l’intesa occorrerà, comunque, dapprima passare attraverso il Parlamento e gli Stati componenti l’UE. In seconda istanza, il testo andrà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale. Solo a quel punto sarebbe ufficiale. “L’Europa sta prendendo il mano il proprio destino. Padroneggiando i chip più avanzati, l’UE diventerà una potenza industriale nei mercati del futuro”, ha commentato su Twitter il massimo responsabile del mercato interno dell’UE, Thierry Breton.

Eppure, le parti avverse non mancano, convinte che i fondi destinati siano insufficienti per perseguire un obiettivo tanto ambizioso. “Il Chips Act non può essere l’unico atto per favorire gli investimenti”, ha osservato la negoziatrice Eva Maydell.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement
Advertisement

Leggi Anche

Guide6 ore ago

Come proteggersi dal caldo in auto e sconfiggere l’afa estiva

L’estate porta con sé temperature elevate e il rischio di soffrire il caldo e l’afa anche all’interno dell’auto. Ecco alcuni...

Audi e-tron GT, gamma Audi e-tron GT, gamma
News2 giorni ago

Audi e-tron GT 2024: aggiornamenti, prestazioni e prezzi

Le ultime novità dell’Audi e-tron GT 2024, con potenza aumentata, design rinnovato e tecnologie all’avanguardia. L’Audi e-tron GT, l’ammiraglia elettrica...

Fisker Ronin Fisker Ronin
News2 giorni ago

Fisker dichiarato il fallimento: la fine della startup elettrica

Fisker, la startup americana di auto elettriche fondata nel 2016, dichiara fallimento. Le cause e i prossimi passi. Fondata nel...

Hispano Suiza Carmen Sagrera Hispano Suiza Carmen Sagrera
News3 giorni ago

Hispano Suiza Carmen Sagrera: hypercar elettrica da 1.115 CV

La nuova Hispano Suiza Carmen Sagrera, una hypercar elettrica da 1.115 CV con un’autonomia di 480 km. Debutta al Goodwood...

Tesla Tesla
News3 giorni ago

Tesla: tre nuovi modelli promessi da Elon Musk entro il 2025

Le ultime novità annunciate da Elon Musk durante l’assemblea degli azionisti Tesla. Entro il 2025, arriveranno tre nuovi modelli. Durante...

grandine_auto grandine_auto
News4 giorni ago

Assicurazioni auto per danni meteo in crescita: grandine e frane

Come i cambiamenti climatici stanno influenzando le polizze assicurative per auto. Grandine, frane e polvere sahariana aumentano i costi. Negli...

24 Ore di Le Mans 2023, Ferrari 499P, Antonio Fuoco, Miguel Molina, Nicklas Nielsen 24 Ore di Le Mans 2023, Ferrari 499P, Antonio Fuoco, Miguel Molina, Nicklas Nielsen
Sport4 giorni ago

Ferrari trionfa alla 24 Ore di Le Mans 2024: vittoria epica

Come la Ferrari ha conquistato la 24 Ore di Le Mans 2024 con una strategia audace e una guida impeccabile...

Fiat Grande Panda Fiat Grande Panda
News5 giorni ago

FIAT Grande Panda: nuovo modello ibrido ed elettrico per il 2024

Arriva la nuovissima FIAT Grande Panda, un’auto ibrida ed elettrica che segna il futuro della mobilità urbana. FIAT ha annunciato...

stellantis stellantis
News5 giorni ago

Stellantis: arrivano nuovi modelli entro l’anno 2027

I nuovi modelli di Stellantis previsti entro il 2027, tra Jeep, Fiat e altri brand, con un focus su piattaforme...

Proteggere auto dal sole, parasole sul parabrezza Proteggere auto dal sole, parasole sul parabrezza
Guide5 giorni ago

Proteggere l’auto dal sole: ecco come fare

Ecco quali sono i migliori metodi per proteggere l’auto dal sole e del caldo estivo per evitare che si trasformi...

BMW M2 BMW M2
News7 giorni ago

BMW M2: nuova versione da 480 CV

La nuova BMW M2 con 480 CV, aggiornamenti estetici e tecnologici. Produzione a partire da agosto e dettagli su prestazioni....

Alpine A290 Alpine A290
News7 giorni ago

Alpine A290: la nuova citycar sportiva elettrica

Alpine A290, la citycar sportiva che segna l’inizio della nuova era elettrica del marchio. Design accattivante e prestazioni eccezionali. Alpine,...

Advertisement
Advertisement
nl pixel