Seguici su

News

Guerra Russia-Ucraina: la crisi dei semiconduttori rischia di degenerare

semiconduttori silicio

Secondo quanto riporta uno studio la guerra tra Russia e Ucraina potrebbe far ulteriormente degenerare la crisi dei semiconduttori.

Il conflitto in corso tra Russia e Ucraina rischia di sortire conseguenze ben peggiori sul fronte automobilistico di quanto prospettato finora. Difatti, oltre alla scarsità di componenti direttamente impiegate dai Costruttori, si registra una scarsità di gas e materie prime cruciali per le attività dei fornitori. Più esattamente, la guerra sta causando nuovi rischi in termini di microchip, alle prese da mesi con la difficoltà di soddisfare le crescenti richieste dei brand e adesso preda di ulteriori minacce. A sollevare il problema è la società di consulenza TrendDevice, che nel proprio studio finisce per soffermarsi sulla scarsa reperibilità di argo, cripto, xeno e, soprattutto, neon. Quest’ultimo elemento è essenziale per i laser dei macchinari litografi adottati nella produzione di semiconduttori. Il punto è che il 70 per cento delle forniture globali provenga dall’Ucraina.

Inoltre, dalla Russia arriva un terzo delle forniture globali di palladio, un elemento chimico necessario ai convertitori catalitici e in alcune sessioni della realizzazione dei microchip. A rischio ci sono poi alluminio, ghisa, nichel e rame. Secondo quanto riferisce TrendDevice, qualora degenerasse ulteriormente lo scenario russo-ucraino, l’offerta di nickel subirà delle conseguenze già nel breve periodo, con un incremento dei prezzi e pertanto delle pressioni sui fattori produttivi di vari segmenti del comparto automotive.

Vacanze pasquali? Meglio meglio la vettura per tempo

“I turisti che quest’anno stanno pianificando le proprie vacanze per i giorni di Pasqua dovranno prenotare la vettura per tempo, solo così potranno assicurarsene la disponibilità”, mette in guardo l’associazione, evidenziando che che “potrebbe  arrivare al momento di prenotare la propria vettura a noleggio.

Da quasi un anno, la crisi dei chip ha rallentato sensibilmente la produzione e disponibilità sul mercato di veicoli, tanto per i privati quanto per le società di noleggio a breve termine, ma la situazione è ulteriormente peggiorata anche per alcune scelte commerciali dell’industria automobilistica europea, che ormai immette nuovi veicoli sul mercato con il contagocce e sta cancellando o riprogrammando la disponibilità di vetture e furgoni per il mondo del noleggio. Impossibile, poi, fare previsioni temporali sulla fine di questa emergenza, che di certo coinvolgerà anche il periodo estivo”.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement

Leggi Anche

michael schumacher michael schumacher
Sport2 ore ago

Barrichello: “Se ci fosse stata libertà, avrei potuto battere Schumi”

Rubens Barrichello crede che avrebbe potuto anche battere Michael Schumacher, se solo gliene avessero dato la possibilità. In Formula 1...

incidente stradale incidente stradale
News2 ore ago

Sicurezza stradale: europei troppo poco attenti al volante

La sicurezza stradale in Europa rimane deficitaria: gli europei sono ancora troppo facilmente preda di distrazioni a bordo della loro...

camion da cantiere camion da cantiere
News20 ore ago

Gli assurdi numeri del camion a idrogeno più grande del mondo

Anglo American, gigante del settore minerario, ha da poco presentato Il più grande camion a idrogeno del mondo: folli i...

Ferrari F1-75 2022 Ferrari F1-75 2022
Sport20 ore ago

Formula 1, GP Montecarlo: dove vederlo. Diretta e orari

La programmazione tv del GP di Montecarlo di Formula 1, previsto il prossimo fine settimana, dopo solo sette giorni da...

ragazza taxi ragazza taxi
News20 ore ago

Uber: storica partnership con in tassisti romani

La famosa piattaforma di trasporto Uber ha siglato un accordo con la storica cooperativa di taxi 3570 di Roma. Loreno...

auto guida visione notturna auto guida visione notturna
News1 giorno ago

Germania: nuovi strumenti per ridurre l’utilizzo degli smartphone alla guida

Per dissuadere i conducenti dall’utilizzo degli smartphone alla guida, la Germania ha implementato nuovi apparecchi tecnologici. Per contrastare la cattiva...

milano milano
News1 giorno ago

Milano Monza Motor Show 2022: tutti i dettagli

Si avvicina a passo spedito la seconda edizione del Milano Monza Motor Show: previste decine di marchi e una special...

Ferrari F1-75 2022 Ferrari F1-75 2022
Sport2 giorni ago

F1, Ferrari: problema per le power unit, non solo Leclerc

Dopo un inizio affidabile della Ferrari in F1, in questo Gran Premio di Spagna ci sono stati ben tre problemi...

Fabbrica Auto Fabbrica Auto
News2 giorni ago

Russia: rinasce uno storico produttore di auto

Una storica Casa automobilistica è sul punto di rinascere in Russia. A conferma delle voci, arriva ora la comunicazione ufficiale....

rally rally
News2 giorni ago

Subaru Impreza: sta tornando, si chiamerà Prodrive P25

Subaru Impreza tornerà in vita sotto il nome di Prodrive P25, una rivisitazione della famosissima auto da rally. Prodrive farà...

lancia lancia
News2 giorni ago

Lancia: futuro in arrivo, tre nuovi modelli per il 2028

Il marchio Lancia si concentrerà per realizzare tre nuovi modelli entro il 2028, torna quindi a vendere sul mercato Europeo...

Max Verstappen Max Verstappen
Sport2 giorni ago

F1, Red Bull, Verstappen: “Perez? poteva sicuramente vincere la gara”

Max Verstappen parla del compagno di squadra Perez che poteva vincere la gara ma per ordine della Red Bull F1...

Advertisement
Advertisement