Seguici su

News

Batterie auto: la scarsità del litio e il rincaro dei prezzi

miniera litio

Il litio, componente essenziale per la fabbricazione di batterie auto, comincia a dare problemi riguardo al suo approvvigionamento.

In quanto elemento chiave per la fabbricazione delle batterie auto (e dunque per la diffusione dei mezzi elettrici) era normale che – prima o poi – l’elenco delle criticità inerenti alla filiera di approvvigionamento dell’industria automotive avrebbero avuto ripercussioni sul litio. Tra i fattori in grado di influenzare negativamente le forniture spicca il potere esercitato dalla Cina, la quale acquisirà maggiore predominio nel mercato internazionale dei Bev, destinato – secondo un’analisi di GlobalData – a raggiungere i 12,76 milioni di unità all’anno entro il 2026.

Le stime sul prezzo e le preoccupazioni relative alla Cina

Sempre secondo GlobalData, il problema dei pezzi del litio è destinato ad avvertirsi di più tutto il mondo. Si stima che carbonato di litio (da cui si ricava il componente principale delle batterie) finisca per aumentare dai poco più di 10 mila dollari alla tonnellata del 2020 a quasi 14 mila dollari già nel 2024. “Non è possibile far schioccare semplicemente le dita – ha commentato Daniel Clarke, analista tematico di GlobalData – per far apparire una catena di fornitura di batterie agli ioni di litio completamente funzionante. Ci vuole tempo, e non solo”.  

Prendendo a riferimento il provvedimento assunto da Johnson Mathey, colosso operante nel ramo della chimica, di ritirarsi dalla fabbricazione di batterie in Gran Bretagna, Clarke ha evidenziato che “ciò dimostra quanto possa essere complesso realizzare una catena di approvvigionamento. Le economie occidentali sono già abbastanza indietro rispetto alla Cina, il Paese che nel 2020 ha rappresentato una quota dell’80,5% della capacità produttiva di batterie agli ioni di litio nel 2020″.

L’analista di GlobalData ha dichiarato che “anche con i migliori sforzi degli Stati Uniti e dell’Ue, la Cina continuerà a dominare questo settore arrivando ad una quota del 61,4% nel 2026. Inoltre, la Cina è straordinariamente forte sia nella raffinazione chimica che nella produzione di catodi e anodi, tutte parti critiche della catena di approvvigionamento. Gli Stati Uniti e la Ue rimangono vulnerabili in questo importante futuro mercato”


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement
Advertisement

Leggi Anche

Carlos Tavares Carlos Tavares
News8 ore ago

Stellantis preannuncia il ritorno di Alfa Romeo e Lancia nel motorsport

Carlos Tavares conferma il ritorno delle icone italiane Alfa Romeo e Lancia nel mondo delle corse: la strategia di Stellantis....

Formula E, logo Formula E, logo
Sport8 ore ago

Formula E: Pascal Wehrlein vince gara-2 dell’e-Prix di Misano

Formula E, e-Prix di Misano, disastro per Rowland all’ultimo giro: la sua Nissan si Ferma e Lascia Spazio alla Porsche...

Tecnologia Auto Tecnologia Auto
Guide16 ore ago

Sicurezza auto: tutti gli Adas obbligatori da luglio 2024

Ecco come le nuove regole europee rivoluzioneranno la sicurezza automobilistica dal luglio 2024, rendendo obbligatori avanzati sistemi di assistenza alla...

MotoGP Portimao 2023 MotoGP Portimao 2023
Sport1 giorno ago

MotoGP, Gran Premio delle Americhe 2024: vince ancora Vinales in Sprint Race

Maverick Vinales domina la Sprint Race del GP delle Americhe, con Marquez e Martin sul podio. Il Mondiale si accende:...

euro 7 euro 7
News1 giorno ago

Nuova era per la mobilità Europea: il regolamento Euro 7 è realtà

Come il nuovo regolamento Euro 7 trasformerà la mobilità in Europa. Con norme più rigide e innovazioni significative. L’Unione Europea...

Formula E, logo Formula E, logo
Sport1 giorno ago

Formula E, ePrix di Misano: Da Costa vince gara-1

Il trionfo di Antonio Felix Da Costa nella prima gara di Formula E a Misano. Tensioni e strategie al limite....

Alfa Romeo Milano Alfa Romeo Milano
News2 giorni ago

Si chiama Milano ma è fatta in Polonia: la polemica

L’Alfa Romeo Milano fa discutere: omaggio a Milano ma prodotta in Polonia. Il ministro Urso solleva dubbi sulla legalità. L’Alfa...

F1 Gran Premio del Bahrain 2024 F1 Gran Premio del Bahrain 2024
Sport2 giorni ago

F1, ecco il calendario per la stagione 2025

Svelato il calendario del Mondiale di F1 del 2025: si parte dall’Australia e si conclude ad Abu Dhabi, con importanti...

Alfa Romeo Milano Alfa Romeo Milano
News3 giorni ago

Alfa Romeo Milano: la nuova auto sportiva compatta con spirito italiano

La nuova Alfa Romeo Milano combina sportività, compattezza e stile italiano. Motorizzazioni e le tecnologie avanzate. Alfa Romeo ha svelato...

Ferrari Roma Spider Ferrari Roma Spider
News3 giorni ago

Ferrari Roma Spider conquista il Red Dot: Best of the Best 2024

Come la Ferrari Roma Spider ha vinto il Red Dot: Best of the Best 2024 e le eccellenti prestazioni di...

Nuova Suzuki Swift Hybrid Nuova Suzuki Swift Hybrid
News4 giorni ago

Nuova Suzuki Swift Hybrid: la scelta perfetta per tutti gli spostamenti

Tutto lo spirito autentico di Swift Hybrid con uno stile unico e rinnovato. Linee moderne, eleganti, performance di guida ancora più esaltanti e...

traffico autostrada Italia traffico autostrada Italia
News4 giorni ago

Parte la rivoluzione: nasce “Autostrade dello Stato”

I dettagli della nuova società Autostrade dello Stato Spa, iniziativa pubblica per la gestione delle autostrade italiane. Il recente annuncio...

Advertisement
Advertisement
nl pixel