Seguici su

News

Auto elettriche: giro d’affari da 5mila miliardi nel 2030

auto elettriche colonnina ricarica

Le auto elettriche avranno un peso economico sempre più rilevante, fino a raggiungere un giro d’affari di 5mila miliardi nel 2030.

Nel prossimo triennio saranno investiti circa 330 miliardi di dollari per le auto elettriche, arrivando a un giro d’affari complessivo di 5.000 miliardi nel 2030. Questi dati arrivano dallo studio presentato da Protolabs, che vanno a inserirsi nella decisione dell’Unione Europea di vietare la commercializzazione di veicoli alimentati a benzina, diesel o gas dal 2035.

Tra gli investimenti messi in preventivo spiccano i 42 miliardi stanziati da Volkswagen. Il gruppo tedesco ha annunciato l’avvio di 6 Gigafactory in UE entro la fine del decennio, incentrate sulla realizzazione di batterie. Difatti, assieme ai software, le batterie saranno i principali punti di differenziazione nel comparto delle auto elettriche e a guida autonoma. Inoltre, ricoprono un ruolo cruciale per attuare la svolta verso la mobilità totalmente a zero emissioni.

Un modus operandi, però, non facile poiché, da un lato, la scarsità delle materie prime quali il materiali e dei materiali per la fabbricazione di microchip costituisce fonte di problemi, dall’altro il rincaro dei costi di trasporto e l’aumento dei prezzi dell’energia incidono a loro volta sullo scenario globale. 

I consigli per superare gli ostacoli della transizione ecologica

Proprio alla luce degli ipotetici ostacoli, che nel futuro prossimo rischiano di rallentare la transizione ecologica, il report diramato da Protolabs ha inquadrato certe politiche in grado di contribuire al superamento di tali criticità. In primo luogo, si raccomanda di individuare fornitori poco lontani per contenere le spese di trasporto, quindi l’esternalizzazione di determinate fasi della messa in produzione di un prodotto.

È altresì consigliato alle Case di trovare un fornitore unico, da cui ottenere diverse tecnologie: ciò comporterebbe una riduzione dei tempi e ottimizzerebbe l’impiego dei materiali. Infine, ci sarebbe la necessità di individuare un fornitore pronto ad assicurare una elevata qualità, in modo da scongiurare rientri di lotti e non conformità, causa di rallentamenti nelle operazioni di test e collaudo. 


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement

Leggi Anche

F1 Gran Premio di Abu Dhabi 2022 F1 Gran Premio di Abu Dhabi 2022
Sport1 ora ago

L’impero sportivo Liberty Media è in cima alla ricca lista di Forbes

Dopo un 2022 di successi per la Formula 1, Liberty Media è stata nominata azienda sportiva più preziosa al mondo....

Renault logo 2021 Renault logo 2021
News3 ore ago

Renault riduce la partecipazione in Nissan

Attraverso una nota congiunta, Renault e Nissan comunicano che il gruppo francese ridurrà la partecipazione in Nissan al 15 per...

News4 ore ago

Smog: 29 città italiane hanno superato i limiti di polveri sottili nel 2022

29 città italiane hanno superato il limite massimo di polveri sottili nel 2022 e gli obiettivi dell’Ue appaiano quantomai lontani....

FIAT Uno FIAT Uno
News5 ore ago

Fiat Uno: 40 anni di successi e innovazioni

Nel 2023 festeggia il suo 40° anniversario la Fiat Uno, modello campione di vendite, capace di apportare grandi innovazioni nel...

Toyota, logo Toyota, logo
News5 ore ago

Toyota leader anche nel 2022, mentre annaspa Volkswagen

La Toyota rimane la principale Casa per auto vendute e prodotte al mondo, confermando la leadership del 2020 e del...

Formula E, logo Formula E, logo
Sport7 ore ago

Formula E: Wehrlein en plein nell’E-Prix di Diriyah

Pascal Wehrlein ha conquistato la vittoria per la Porsche in entrambe i round a Diriyah, portandosi al comando del campionato...

Frédéric Vasseur Frédéric Vasseur
Sport22 ore ago

Ferrari, Vasseur: “lo conosco bene, ed è un vantaggio”

In una intervista alla tv francese Canal+, Frederic Vasseur, il nuovo team principal della Ferrari, ammette la parità in scuderia....

Opel, logo Opel, logo
News22 ore ago

Opel: ecco le sportive GSe, prodotte dal Performance Center

L’Opel attraverso il Performance Center torna nel mondo delle sportive compatte con la GSe e le Ops, la situazione. Il...

incidente stradale incidente stradale
News1 giorno ago

Incidenti stradali cresciuti nel 2022 e anche le vittime

Gli incidenti stradali sono cresciuti nel 2022 e anche le vittime. Un trend negativo corroborato da questo inizio di 2023....

Volkswagen ID.3, stazione ricarica IONITY Volkswagen ID.3, stazione ricarica IONITY
News1 giorno ago

Gruppo Volkswagen: 15 mila nuove colonnine già in funzione

Il Gruppo Volkswagen ha già installato circa 15 mila punti di ricarica, nel piano che porterà a implementarne 45 mila...

alfa romeo logo alfa romeo logo
News2 giorni ago

Alfa Romeo: Quadrifoglio, si arriverà ad oltre 1.000 CV

Il Quadrifoglio sarà ancora principale con un ruolo fondamentale nella gamma dello storico brand dell’Alfa Romeo. Il marchio Alfa Romeo...

Rolls-Royce Dawn Rolls-Royce Dawn
News2 giorni ago

20 anni di Rolls-Royce: dalla Phantom alla Cullinan

Il brand Rolls-Royce compie vent’anni tra innovazione e tradizione, dalla Phantom alla Cullinan con il lusso al centro. Quando il...

Advertisement
Advertisement
nl pixel