Seguici su

Guide

Segnali di indicazione: ecco quali sono

Segnale indicazione, direzione obbligatoria

Ecco quali sono tutti i segnali di indicazione che possiamo incontrare sulle varie strade e a cui dobbiamo mostrare molta attenzione.

Quando percorriamo una strada inevitabilmente, prima o poi, incontreremo un qualche tipo di segnale stradale. I cartelli stradali possono essere suddivisi in tre grandi macrocategorie a seconda della loro funzione: troviamo i segnali di prescrizione, i segnali di pericolo e i segnali di indicazioni. Proprio quest’ultimi sono quelli su cui ci soffermiamo in questo articolo spiegando nel dettaglio quali sono e che cosa indicano. Saperli leggere nel modo corretto è molto importante per non correre il rischio di perdersi o commettere qualche infrazione del codice stradale che può portarci a prendere delle multe.

Come riconoscere i segnali di indicazione: forma e colore

I segnali di indicazioni sono tutti caratterizzati dalla presenze di frecce disegnate. Per quanto riguardo la forme e il colore non hanno caratteristiche univoche: possono essere rotondi o rettangolari, di colore blu, bianchi, marroni, gialli, neri o verdi. I colori non sono scelti a caso ma ognuno è utilizzato per indicare un particolare luogo o una particolare strada.

Segnali di indicazione: quali sono

Vediamo ora quali sono i principali segnali di indicazioni che possiamo incontrare quando percorriamo una qualsiasi strada, che sia urbana o extraurbana, e che, come per qualsiasi altro tipo di cartello stradale, sono uguali in tutte le parti del mondo.

Segnale di senso unico: può essere quadrato o rettangolo ma ha sempre uno sfondo blu con una freccia bianca disegnata che indica qual è l’unico senso di marcia consentito su una particolare strada.

Segnale indicazione, direzione obbligatoria
Segnale indicazione, direzione obbligatoria

Strada senza uscita: è di forma quadrata e al suo interno troviamo un rettangolo bianco e uno rosso che si incrociano. Significa che la strada all’inizio della quale è posto è chiusa.

Preavviso incrocio: sono tra i cartelli più comuni e indicano con delle frecce la presenza di un incrocio più avanti. Vicino a ogni freccia troviamo scritta la città, la via o il luogo verso il quale ci si dirige intraprendendo uno o l’altra strada all’incrocio.

Attraversamento pedonale non regolato: è un quadrato blu con un triangolo bianco all’interno del quale è disegnato un omino che cammina sulle strisce pedonali. Indica la presenza di strisce pedonali.

Attraversamento ciclabile: un quadrato blu con una persona in bici disegnata all’interno.

Velocità consigliata: è un cartello quadrato blu con all’interno un numero che indica la velocità di percorrenza consigliata su una determinata strada.

Inversione di marcia: è raffigurato con due rettangoli bianche attraversati da una freccia (come se fosse una sorta di ponte) e indica che è possibile effetutare l’inversione di marcia.

Piazzola di sosta: si può trovare sulle autostrade o sulle tangenziali, al suo interno è raffigurata una piazzola sosta nella quale ci si può fermare nel caso di problemi all’automobile.

Inizio galleria: è un cartello quadrato con il disegno di un tunnel e indica proprio l’inizio di un galleria.

Presenza ponte: è un cartello simile a quello precedente, sempre quadrato, che indica la presenza di un ponte.

Segnali di indicazioni: i colori

Come detto in precedenza, i vari segnali stradali di indicazione possono essere di diverso colore a seconda del tipo di strada in cui sono collocati o del luogo che indicano. Vediamo allora cosa indicano i vari colori scelti per i segnali di indicazione.

Cartelli bianchi: indicano strade urbane
Cartelli blu: indicano strade extraurbane come statali o tangenziali
Cartelli verdi: indicano autostrade
Cartelli gialli: servono per indicare segnali temporanei su quella strada, vengono per esempio utilizzando quando si effettuano lavori sulla strada che modificano la viabilità.
Cartelli marroni: indicano località turistiche o luoghi di interesse artistico o culturale.
Cartelli neri: indicano le zone industriali.

Altri segnali di indicazione

Oltre a quelli già citati nei precedenti paragrafi, esistono anche altri tipo di segnali di indicazione che possiamo incontrare nelle varie strade. Sono i cartelli che indicano particolari luoghi come: Pronto Soccorso, Ospedale, Area sosta Taxi, Area rifornimento carburante, Telefono pubblico, Zone pedonali, Officine meccaniche, Parcheggi, localizzazioni territoriali.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement
Advertisement

Leggi Anche

Ferrari SF-24 Ferrari SF-24
Sport17 ore ago

Test pre-stagione in Bahrain: la Ferrari sorride, Red Bull conferma la supremazia

I test di Formula 1 2024 in Bahrain rivelano una Ferrari SF-24 in grande spolvero e una Red Bull strategica....

pompa benzina auto pompa benzina auto
News17 ore ago

Rivoluzione nei benzinai: addio ai cartelloni sui prezzi medi dei carburanti

Il Consiglio di Stato annulla l’obbligo per i benzinai di esporre i prezzi medi di benzina e diesel, un cambiamento...

Volkswagen Tiguan Volkswagen Tiguan
News2 giorni ago

Nuova Volkswagen Tiguan: rivoluzione green nel segmento dei SUV

Volkswagen svela la terza generazione della Tiguan, un connubio di efficienza, tecnologia e comfort che promette di ridefinire gli standard...

Mercedes EQE Suv Mercedes EQE Suv
News2 giorni ago

Mercedes-Benz ridimensiona la corsa all’elettrico

Cambio di marcia nel percorso verso l’elettrificazione: Mercedes aggiusta le aspettative e conferma gli aggiornamenti dei motori endotermici. La transizione...

smartphone automobile smartphone automobile
News3 giorni ago

Sicurezza stradale: verso la sospensione della patente per uso dello smartphone

Nuove norme contro l’uso dello smartphone alla guida in Italia: sospensione della patente, multe e obiettivi della riforma. In Italia,...

Unione Europea, Bruxelles Unione Europea, Bruxelles
News3 giorni ago

Rinnovo energetico in UE: il futuro delle auto tra benzina, diesel ed e-fuel

La rivoluzione delle politiche automobilistiche dell’UE: stop a benzina e diesel, l’impegno verso gli e-fuel e la revisione del 2026....

Incentivi Auto Incentivi Auto
News4 giorni ago

Ecobonus 2024: guida agli incentivi

Come l’Ecobonus 2024 può farti risparmiare fino a 13.750€ sull’acquisto di auto elettriche o eco-compatibili in Italia. L’Ecobonus 2024 segna...

Dacia Spring Dacia Spring
News4 giorni ago

La nuova Dacia Spring: un restyling rivoluzionario

Il nuovo design, gli interni rivoluzionati, le prestazioni efficienti e le avanzate dotazioni di sicurezza della Dacia Spring 2024. La...

Autovelox Autovelox
News5 giorni ago

Nuove regole per l’uso degli autovelox: rivoluzione in arrivo

Le nuove regole 2024 sugli autovelox: limiti per l’installazione in città e superstrade, misure per la trasparenza e la sicurezza...

colonnina ricarica auto elettrica casa colonnina ricarica auto elettrica casa
News5 giorni ago

L’Italia avanza nel settore della mobilità elettrica: punti di ricarica in crescita

Come l’Italia si posiziona come leader europeo nella rete di ricarica per veicoli elettrici, con un’analisi dettagliata dell’espansione. L’Italia si...

Multa Multa
News6 giorni ago

Ricavi da multe stradali: comuni italiani a confronto

Analisi dettagliata degli incassi da multe stradali nei Comuni italiani nel 2023, con focus sulle disparità regionali. Nel corso del...

Alpine A290 Alpine A290
News6 giorni ago

Alpine A290: rivoluzione elettrica nelle sportive, test Invernali in Lapponia

L’innovativa Alpine A290 elettrica affronta le sfide del freddo estremo per dimostrare le sue prestazioni uniche. In un audace display...

Advertisement
Advertisement
nl pixel