Seguici su

Guide

Quanto costa viaggiare in autostrada e perché si pagano? Ecco tutto quello che c’è da sapere

Telepass casello autostradale

Ecco tutto quello che c’è da sapere riguarda alle varie autostrade italiane: quanto costano, come pagarle e perché si pagano.

Quando si decide di partire per un viaggio in auto, uno dei costi da tenere in considerazione è quello legato all’autostrada. Viaggiare in autostrada è conveniente per una questione di tempo rispetto al percorrere strade statali ma i costi sono spesso elevati (soprattutto al Nord Italia) e gli aumenti sono costanti. Ma quanto costa viaggiare in autostrada e perché si pagano al casello a differenze delle altre strade extraurbane? In questo articolo risponderemo a tutto queste domande e non solo.

Perché si paga l’autostrada?

Ma per quale motivo si paga l’autostrada? Il motivo è semplice: la autostrade sono gestite da delle aziende private (come per esempio Autostrade per l’Italia) o non sono gestite direttamente dallo stato, come per esempio le strade extraurbane secondarie.

Telepass casello autostradale
Telepass casello autostradale

I soldi del pedaggio servono a contribuire ai costi di manutenzione, gestione e costruzione delle varie autostrade. Per esempio i lavori di rifacimento del manto stradale o la messa in sicurezza dei cavalcavia viene finanziata, in parte, proprio con il denaro che gli automobilisti versano ai caselli, quando percorrono una determinata autostrada. E poi, ovviamente, come per qualsiasi altra azienda privata, lo scopo dell’imprenditore è quello di trarre un profitto dalla propria attività.

Come pagare l’autostrada

Il pedaggio autostradale, come è noto, si paga al casello. Ci sono vari tipi di pagamenti che vengono accettati: tramite contanti, da versare nelle casse automatica o da dare all’addetto al casello (sono indicate con cartelli e strisce bianche), tramite carta di credito o bancomat (questo tipo di pagamento può essere effettuate attraverso le casse dove è possibile pagare in cantanti oppure in quelle apposite per i pagamenti con le carte che sono indicate con cartelli e strisce blu), tramite Telepass (le corsie sono indicate con cartelli e segnaletica orizzontale gialle).

Il Telepass è certamente il metodo più veloce per pagare l’autostrada perché permette di evitare le code ai caselli: basta imboccare l’apposita corsia rallentando e la sbarra si alzerà automaticamente nel momento in cui il vostro Telepass che dovrete tenere sul cruscotto sarà riconosciuto dal computer.

Pagare con il Telepass conviene?

Il vantaggio del pagare il pedaggio autostradale con il Telepass, come detto in precedenza, è sicuramente quello di poter risparmiare diverso tempo ed evitare lunghe code nelle altre corsie. Ma bisogna sapere che il Telepass ha anche dei costi aggiuntivi.

L’abbonamento, per chi dovesse scegliere l’offerta base, prevede un costo mensile pari a 1.26 euro. Quando si sottoscrivere il contratto bisogna associare il proprio abbonamento al numero di targa del proprio veicolo: il Telepass si associa al conto corrente bancario e ogni volta che si percorre l’autostrada e si effettua il pagamento in questo modo, l’importo da pagare viene detratto automaticamente dal conto.

Autostrade più care in Italia

Ecco quali sono le cinque autostrade più care d’Italia:

A5 Torino-Monte Bianco: al primo posto di questa classifica troviamo la A5, ovvero l’autostrada che da Torino porta alla Valle D’Aosta. Ogni 10 chilometri percorsi si pagano 3,45 euro.

A35 Brescia-Milano: sul podio troviamo anche la A35, autostrada che è stata inaugurata nel 2014, che va da Brescia a Milano passando per Bergomo. Percorrerla costa 2,35 euro ogni 10 chilometri.

A36 Pedemontana Lombarda: è un’autostrada molto breve, appena 21,8 chilometri di percorrenza, ma il costo è molto elevato se rapportato alla quantità di strada che si può percorrere: 2,10 euro ogni 10 chilometri.

A32 Torino-Bardonecchia: troviamo poi un’altra autostrada che da Torino permette di raggiungere le località di montagna, oltre che la Francia, è la A36 il cui costo è di 1,90 euro ogni 10 chilometri.

A12 Sestri Levante- San Pietro in Palazzo: in questo caso più che l’intera tratta autostradale, a essere particolarmente caro è il tratto che va da Sestri Levante a San Pietro in Palazzi il cui costo è di 1,8 euro ogni 10 chilometri.

Perché la benzina in autostrada costa di più?

Nelle autostrade italiane sono presenti varie aree di sosta in cui, oltre che riposare, mangiare o utilizzare i servizi igienici, è possibile anche fare benzina. Ma avrete certamente notato che fare benzina in autostrada costa decisamente di più rispetto alla città.

Come mai la benzina in autostrada è più cara? Il motivo è che i vari gestori delle pompe di benzine hanno costi aggiuntivi rispetto ai colleghi presenti nei centri urbani, devono infatti pagare una concessione ai gestori delle autostrade è per rientrare nei costi devono alzare il prezzo della benzina.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement
Advertisement

Leggi Anche

Fiat Topolino Fiat Topolino
News6 ore ago

Fiat Topolino bloccate al porto: ecco cosa sta succedendo

Perché oltre 100 Fiat Topolino sono state sequestrate al porto di Livorno. La microcar, prodotta in Marocco. Le autorità italiane,...

Max Verstappen Max Verstappen
Sport6 ore ago

F1, GP dell’Emilia Romagna 2024: vince Verstappen, Norris c’è

Max Verstappen trionfa al GP di Imola F1 2024, con Norris secondo e Leclerc che porta la Ferrari sul podio....

utili auto utili auto
News1 giorno ago

La Commissione Europea, novità: indaga sulle revisioni auto in Italia

La Commissione Europea avvia un’indagine sulle revisioni auto in Italia per verificare l’indipendenza degli ispettori. La Commissione Europea ha avviato...

Max Verstappen Max Verstappen
Sport1 giorno ago

F1, GP Emilia Romagna 2024: Verstappen compie ancora una magia

I risultati delle qualifiche del GP dell’Emilia-Romagna 2024. Verstappen in pole, Ferrari e McLaren pronte alla sfida. Le qualifiche del...

Alpine Alpenglow Hy4 Alpine Alpenglow Hy4
News2 giorni ago

Alpine Alpenglow Hy4: un motore termico a idrogeno per gli appassionati di corse

La Alpine Alpenglow Hy4 debutta sul circuito di Spa-Francorchamps: il futuro delle auto sportive a idrogeno. Dopo che nel 2022...

Adolfo Urso Adolfo Urso
News2 giorni ago

Carburanti: Linee guida del governo per la riforma del settore

L’Italia punta alla sostenibilità: verso una ristrutturazione del settore carburanti, con incentivi per l’elettrico e nuovo sistema di prezzi. Un...

News2 giorni ago

UE sotto esame le revisioni auto in Italia: troppo “facili”

Revisioni troppo facili in Italia, la UE indaga e chiede spiegazioni. Percentuale di revisioni passate troppo alta rispetto all’età media...

Patente di guida Patente di guida
News3 giorni ago

La patente digitale italiana: una rivoluzione dal 2025

Tutto sulla patente digitale italiana disponibile dal gennaio 2025 con l’It Wallet. Sicurezza, comodità e innovazione. La patente digitale italiana...

F1 Gran Premio del Bahrain 2023 F1 Gran Premio del Bahrain 2023
Sport3 giorni ago

Formula 1 2030: motori più rumorosi e auto più leggere

Le novità dei regolamenti di Formula 1 per il 2026 e le prospettive future per il 2030: motori più rumorosi,...

Kia EV6 GT-line, 2024 Kia EV6 GT-line, 2024
News4 giorni ago

Restyling Kia EV6 2024: design aggiornato e nuove caratteristiche

Il restyling della Kia EV6 2024. Nuovo design frontale, interni aggiornati e dettagli sulle versioni disponibili. La Kia ha presentato...

Adolfo Urso Adolfo Urso
News4 giorni ago

Dazi su auto elettriche cinesi: Italia e strategie di protezione industriale

L’Italia considera i dazi su auto elettriche cinesi essenziali per proteggere l’industria europea. Ecco tutte le novità. Il governo italiano...

Ferrari SF-24, Charles Leclerc Ferrari SF-24, Charles Leclerc
Sport5 giorni ago

F1, Gran Premio dell’Emilia Romagna 2024: orari e dove vederlo in diretta e streaming

A Imola il settimo appuntamento del Mondiale di Formula 1, ecco gli orari e i canali dove seguire il Gran...

Advertisement
Advertisement
nl pixel