Seguici su

Sport

Formula 1, Domenicali: “Niente più Gran Premi in Russia”

Formula 1

Il ceo Stefano Domenicali ha chiarito che non saranno più organizzati Gran Premi di Formula 1 sui circuiti della Russia.

Spesso hanno tenuto banco negli ultimi anni le discussioni circa la decisione della Formula 1 di organizzare dei Gran Premi in Paesi molto chiacchierati per le questioni umani e civili. In linea generale il Circus ha ogni volta ribadito di non voler chiudere le porte a nessun Paese, evidenziando piuttosto quanto l’espansione internazionale possa fornire dei benefici, avvicinando la Nazione in questione ad allontanarsi dalle posizioni estremiste. 

Quest’anno, tuttavia, i vertici FIA e F1 hanno cancellato la tappa in Russia dal calendario, la quale, stando ai piani precedentemente sottoscritti, sarebbe dovuto andare in scena sul circuito di Sochi, a seguito dell’invasione dell’Ucraina da parte dell’esercito di Mosca. Quindi, è giunta anche la cancellazione dei GP previsti per i prossimi campionati sulla nuova pista di Igora Drive, a San Pietroburgo. Attraverso tali manovre si desidera isolare in ambito sportivo lo Stato di Vladimir Putin.

L’amministratore delegato Stefano Domenicali ha rilasciato delle dichiarazioni a tal proposito in un’intervista per il portale tedesco Sport Bild. Il manager italiano ha illustrato qual è la posizione della Formula 1, in maniera chiara e inequivocabile: “Ho sempre pensato che non si debba mai dire mai ma in questo caso posso promettere con certezza che non negozieremo più con loro. Non ci saranno più gare in Russia”.

La replica degli organizzatori

Le dichiarazioni hanno provocato la piccata reazione dei piani alti del circuito russo. All’agenzia di stampa Tass, l’organizzatore Alexey Titov ha spiegato: “La situazione attuale dello sport mondiale è estremamente politicizzata è necessario analizzare le parole di Domenicali avendo questo in mente. Le sue parole hanno una marcata connotazione politica che non ha nulla a che fare con il vero spirito dello sport.

Inoltre, Titov ha sottolineato come la Formula 1 abbia l’onere di restituire la somma da Rosgonki: “Questo debito esiste, è confermato e la nostra posizione al riguardo è immutata ci aspettiamo un rimborso a prescindere dall’attuale posizione della FOM in relazione allo svolgimento di gare nella Federazione Russa“.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement

Leggi Anche

incidente stradale incidente stradale
News2 ore ago

Incidenti stradali cresciuti nel 2022 e anche le vittime

Gli incidenti stradali sono cresciuti nel 2022 e anche le vittime. Un trend negativo corroborato da questo inizio di 2023....

Volkswagen ID.3, stazione ricarica IONITY Volkswagen ID.3, stazione ricarica IONITY
News4 ore ago

Gruppo Volkswagen: 15 mila nuove colonnine già in funzione

Il Gruppo Volkswagen ha già installato circa 15 mila punti di ricarica, nel piano che porterà a implementarne 45 mila...

alfa romeo logo alfa romeo logo
News18 ore ago

Alfa Romeo: Quadrifoglio, si arriverà ad oltre 1.000 CV

Il Quadrifoglio sarà ancora principale con un ruolo fondamentale nella gamma dello storico brand dell’Alfa Romeo. Il marchio Alfa Romeo...

Rolls-Royce Dawn Rolls-Royce Dawn
News19 ore ago

20 anni di Rolls-Royce: dalla Phantom alla Cullinan

Il brand Rolls-Royce compie vent’anni tra innovazione e tradizione, dalla Phantom alla Cullinan con il lusso al centro. Quando il...

Carburante Carburante
News1 giorno ago

Carburanti: Antitrust boccia decreto Trasparenza

L’Antitrust bocca il decreto Trasparenza per quanto riguarda l’esposizione dei prezzi medi nazionali dei carburanti nelle stazioni. Il decreto Trasparenza...

Salone di Ginevra 2023 Qatar Salone di Ginevra 2023 Qatar
News1 giorno ago

Salone di Ginevra 2023: date, programma, marchi

Il Salone di Ginevra si sposta per l’edizione 2023 a Doha, in Qatar. Ecco tutti i dettagli sulla kermesse in...

Giuseppe Sala Giuseppe Sala
News2 giorni ago

Smog: Milano e Londra, ecco il piano per le emissioni zero

Le città di Milano e Londra nella lotta allo Smog introducono il nuovo piano per arrivare alle emissioni zero. 14...

Nissan Max-Out concept car Nissan Max-Out concept car
News2 giorni ago

Nissan: ecco il roadster elettrico, ma per ora resterà un concept

Nissan afferma l’arrivo della Max-Out a livello fisico, dopo la virtuale. Ma al momento resterà solamente un concept. Il brand...

alfa romeo logo alfa romeo logo
News2 giorni ago

Alfa Romeo: confermato l’arrivo dell’ammiraglia elettrica

Non ci sono più dubbi in casa Alfa Romeo, confermato quindi l’arrivo dell’ammiraglia elettrica entro il 2027. Il marchio Alfa...

Mercedes-Benz, guida autonoma SAE Livello 3 Mercedes-Benz, guida autonoma SAE Livello 3
News2 giorni ago

Mercedes: guida autonoma di livello 3, arriva il via libera negli USA

Ecco il via libera alla guida autonoma di livello 3 per Mercedes negli Stati Uniti d’America, attraverso il sistema Drive...

Opel, logo Opel, logo
News2 giorni ago

Opel: obiettivo realizzare vetture elettriche economiche

Il famoso marchio tedesco Opel, potrebbe utilizzare la piattaforma STLA Small per avere nuove quote di mercato. Il brand Opel...

Volvo Recharge Concept Volvo Recharge Concept
News2 giorni ago

Volvo Concept Recharge: il futuro è ora

Il concept Volvo Concept Recharge è arrivatoallo Studio di Milano, manifesto delle future produzioni del marchio svedese. Presentata (in modalità...

Advertisement
Advertisement
nl pixel