Seguici su

Sport

F1, Carlos Sainz: “nuove auto più difficili da seguire”

Carlos Sainz

Il pilota della Ferrari ha evidenziato che l’attuale generazione di auto stia diventando un po’ come le auto più vecchie, dove l’aria sporca rendeva difficile avvicinarsi e sorpassare.

Le regole attuali sono state introdotte a partire dallo scorso anno con l’obiettivo di rendere più avvincenti i duelli, eliminando la turbolenza aerodinamica generata dalle auto, chiamata “aria sporca” in F1. Per fare questo la FIA ha limitato la quantità di carrozzeria che può essere aggiunta alla parte esterna della vettura, ponendo invece maggiore enfasi sul fondo per generare carico aerodinamico.

Dopo il GP di Arabia Saudita Carlos Sainz pensa che l’attuale generazione di auto stia diventando più difficile da seguire, come accadeva con le precedenti monoposto. Alcuni team, tra cui la Ferrari, sono ovviamente riusciti a sfruttare zone d’ombra nei regolamenti, implementando accorgimenti aerodinamici soprattutto nella parte frontale delle monoposto.

Il pilota spagnolo ha dichiarato ai microfoni di Sky Sports: “Queste auto in aria sporca sono peggiorate un po’ rispetto allo scorso anno, probabilmente aggiungendo carico aerodinamico e nuove regole. Cominciano a diventare un po’ come le vecchie auto dove l’aria sporca sta diventando un limite, e oggi non è stato così facile passare”.

Anche altri piloti si lamentano dell’aria sporca

Ma sainz non è l’unico che ha notato questo peggioramento rispetto allo scorso anno, infatti, anche altri piloti si sono lamentati dell’aria sporca che affliggeva le loro auto e della difficoltà di avvicinarsi agli altri.

Lando Norris stava lottando con il compagno di squadra Oscar Piastri e Logan Sargeant per il 15° posto, e ha notato la difficoltà nello stare in scia: “La nostra macchina è un po’ peggio in gara di quanto speravamo. Non possiamo seguire molto bene, abbiamo faticato troppo nell’aria sporca”, ha dichiarato ai media.

Anche Logan Sargeant ha notato che l’aria sporca ha rovinato le sue gomme e gli ha impedito di poter sfidare Nico Hulkenberg per la dodicesima piazza a inizio gara: “Ero relativamente competitivo dopo la Safety Car in lotta con Hulkenberg. Ma forse ho spinto un po’ troppo forte nell’aria sporca e mi sono danneggiato le gomme troppo presto”, ha detto l’americano.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement
Advertisement

Leggi Anche

tassa auto tassa auto
News2 ore ago

Rc Auto: nel 2024 aumentano i prezzi delle polizze

Nel primo trimestre del 2024, il prezzo medio delle polizze Rc Auto è aumentato del 7,2%. Gli assicurati più giovani...

Audi RS 4 Avant edition 25 years Audi RS 4 Avant edition 25 years
News4 ore ago

Audi RS 4 Avant edition 25 years: un’edizione limitata per l’anniversario

Per il 25° anniversario della RS 4, Audi lancia l’RS 4 Avant edition 25 years. Solo 250 unità con dinamiche...

autovelox autovelox
News24 ore ago

Autovelox, rivoluzione dal 28 maggio: il nuovo decreto cambia le regole

In arrivo nuove norme per gli autovelox in vigore dal 28 maggio: ecco cosa dice il nuovo decreto ministeriale. Il...

Lancia Ypsilon HF Lancia Ypsilon HF
News24 ore ago

Ypsilon HF: la nuova elettrica da 240 cavalli di Lancia

La nuova Lancia Ypsilon HF da 240 cavalli, un’elettrica sportiva che rivoluzionerà le prestazioni del marchio. La Lancia ha recentemente...

concessionaria auto clienti concessionaria auto clienti
Guide1 giorno ago

Tutto sul leasing auto: come funziona e quanto costa

Agevolazioni, vantaggi, meno preoccupazioni sul calo di valore della vostra auto, questi sono gli aspetti principali che occorre tenere ben...

Charles Leclerc Charles Leclerc
Sport2 giorni ago

F1, Gran Premio di Monaco 2024: vince Leclerc, Sainz a podio

Charles Leclerc vince il Gran Premio di Monaco 2024, difendendo la pole position e portando la Ferrari al successo. Charles...

Francesco "Pecco" Bagnaia Francesco "Pecco" Bagnaia
Sport2 giorni ago

MotoGP, GP Catalogna 2024: torna alla vittoria di Bagnaia

L’analisi completa del GP di Catalogna 2024 di MotoGP. I dettagli sulla gara, le prestazioni di Francesco Bagnaia e Marc...

Formula E, logo Formula E, logo
Sport2 giorni ago

Formula E 2024, E-Prix di Shanghai: i risultati dei due round

Mitch Evans vince il primo Shanghai E-Prix con un sorpasso all’ultimo giro, mentre Antonio Felix da Costa trionfa nella seconda...

Charles Leclerc Charles Leclerc
Sport3 giorni ago

F1, Gran Premio di Monaco 2024: Leclerc in pole, male Verstappen

Charles Leclerc conquista la pole position a Monaco per la terza volta con Ferrari. Sorprese nelle qualifiche, Verstappen solo sesto....

MotoGP Valencia 2023 MotoGP Valencia 2023
Sport3 giorni ago

MotoGP Catalogna: Espargaro trionfa, Bagnaia cade all’ultimo giro

Nella MotoGP Sprint di Catalogna, Espargaro vince dopo la caduta di Bagnaia. Marquez e Acosta completano il podio. La Sprint...

incidente stradale incidente stradale
News4 giorni ago

Sicurezza stradale: ecco i paesi europei più pericolosi

L’Italia si colloca in una triste classifica europea sulle morti stradali, con dati che mostrano un miglioramento nel tempo ma...

giovani, auto giovani, auto
Guide4 giorni ago

Viaggi in auto da sogno: i migliori itinerari in Italia e non solo

Un viaggio in auto può trasformarsi in un’esperienza indimenticabile: ecco i migliori itinerari che si possono fare in Italia e...

Advertisement
Advertisement
nl pixel