Seguici su

Sport

F1 2008: Felipe Massa valuta azioni legali per ottenere il titolo mondiale

Felipe Massa

Felipe Massa ha dichiarato che sta valutando opzioni legali, dopo che sono emersi nuovi commenti sullo scandalo del “crashgate” del GP di Singapore del 2008.

Felipe Massa ha rivelato di essere in procinto di valutare le sue opzioni legali dopo le nuove informazioni emerse sullo scandalo del GP di Singapore del 2008, che il pilota ritiene la causa principale della sua sconfitta nel campionato di Formula 1. L’ex pilota Ferrari, come riporta Motorsport.com, sta valutando una nuova consulenza legale dopo che nuove informazioni sulla controversa gara di Singapore sono emerse dall’ex capo della F1 Bernie Ecclestone.

Il brasiliano arrivò secondo nella stagione 2008 di Formula 1, nell’anno del primo titolo iridato di Lewis Hamilton arrivato in circostanze drammatiche nel finale di stagione in Brasile.

A metà della stagione 2009, emerse che il GP di Singapore 2008 era stato “aggiustato” dal team Renault, con un incidente deliberato per Nelson Piquet Jr che ha innescato una Safety Car, che ha portato il compagno di squadra Fernando Alonso a conquistare la vittoria.

Durante il regime di Safety Car, l’allora pilota della Ferrari Massa si fermò ai box quando era in testa alla gara, ma il tubo del carburante bloccato (quando il rifornimento era consentito in F1) gli fece accumulare ritardo durante la sua sosta, mandandolo in coda al gruppo. Mentre il suo rivale diretto in campionato Hamilton salì sul podio.

Dopo che nel 2009 venne alla luce lo scandalo del GP di Singapore, soprannominato “Crashgate“, Massa incolpò l’incidente per la sua sconfitta in campionato e chiese che i risultati della gara venissero cancellati. Tuttavia, questo non fu possibile a causa degli statuti della FIA.

I commenti di Ecclestone

L’incidente era stato consegnato ai libri di storia, fino ai nuovi commenti dell’ex capo della F1 Bernie Ecclestone. In un’intervista con F1-Insider , Ecclestone ha ammesso che lui e l’allora presidente della FIA Max Mosley erano stati “informati durante la stagione 2008 su ciò che era accaduto nella gara di Singapore” e che decisero di non intraprendere alcuna azione per “proteggere lo sport e proteggerlo da un enorme scandalo”.

“A quel tempo c’era la regola che una classifica del Campionato del Mondo dopo la cerimonia di premiazione della FIA a fine anno fosse intoccabile. Quindi Hamilton ricevette il trofeo del campionato e tutto andò bene. Mi dispiace ancora oggi per Massa. Vinse la gara finale a casa sua a San Paolo e fece tutto bene. Gli è stato strappato un meritato titolo, mentre Hamilton ebbe tutta la fortuna del mondo e vinse il suo primo campionato. Oggi l’avrei organizzato diversamente”.

Bernie Ecclestone
Bernie Ecclestone

Massa prende posizione in base alle nuove informazioni

Dopo aver preso atto dei commenti di Ecclestone, Felipe Massa ha dichiarato la sua intenzione di “studiare” le leggi e riesaminare la situazione. Parlando con Motorsport.com durante un recente weekend della Stock Car Pro Series, il brasiliano ha dichiarato: “C’è una regola che dice che quando si decide un campionato, dal momento in cui il pilota riceve il trofeo del campione, le cose non possono più essere cambiate, anche se è stato dimostrato un furto. All’epoca i legali della Ferrari mi hanno parlato di questa norma. Siamo andati da altri avvocati e la risposta è stata che non si poteva fare nulla. Quindi ho logicamente creduto in questa situazione”.

“Ma dopo 15 anni, sentiamo che l’ex capo della F1 dice di averlo scoperto nel 2008, insieme al presidente della FIA, e non hanno fatto nulla per non infangare il nome della F1. Questo è molto triste, sapere che il risultato di questa gara doveva essere cancellato e avrei avuto un titolo. Alla fine sono stato io a perdere di più con questo risultato. Quindi, stiamo cercando per capire tutto questo”.

Massa ha aggiunto che intende ottenere “giustizia” e ha paragonato lo scenario del cambiamento dei risultati anni dopo un evento allo scandalo del doping del Tour de France che circonda Lance Armstrong: “Ho intenzione di studiare la situazione; studiare cosa dicono le leggi e le regole. Dobbiamo avere un’idea di cosa sia possibile fare. Penso che se sei stato punito per qualcosa che non è stata colpa tua, ed è il prodotto di una rapina, una corsa rubata, giustizia deve essere fatta. In effetti, la situazione giusta è annullare il risultato di quella gara. È l’unica giustizia che può essere fatta in un caso come questo. Abbiamo già visto accadere altre situazioni nello sport, come Lance Armstrong, che si è dimostrato dopato, e ha perso tutti i titoli. Qual è la differenza?”.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement
Advertisement

Leggi Anche

Mercedes-AMG PureSpeed Mercedes-AMG PureSpeed
News8 ore ago

Mercedes-AMG PureSpeed: la nuova concept car per collezionisti

Mercedes-AMG PureSpeed, presentata al Gran Premio di Monaco: una concept car esclusiva che anticipa la serie Mythos. La Mercedes-AMG ha...

MotoGP Austin 2024 MotoGP Austin 2024
Sport8 ore ago

MotoGP, GP Catalogna: orario e dove vedere in tv

Gli orari e dove vedere in diretta TV e streaming il GP di Catalogna della MotoGP 2024. Info su prove,...

Renault 5 E-Tech electric Renault 5 E-Tech electric
News1 giorno ago

Renault 5 E-Tech Electric: prezzi e ordini in Italia

La nuova Renault 5 E-Tech Electric, ora disponibile per gli ordini in Italia. Prezzi, dotazioni di serie, optional e dettagli...

BMW M Hybrid V8 BMW M Hybrid V8
News1 giorno ago

BMW Art Car #20: M Hybrid V8 di Julie Mehretu in mostra

BMW Art Car #20 di Julie Mehretu, una M Hybrid V8 trasformata in un’opera d’arte, presentata al Centre Pompidou. È...

F1 Gran Premio del Bahrain 2024 F1 Gran Premio del Bahrain 2024
Sport1 giorno ago

F1, Gran Premio di Monaco 2024: orari e dove vederlo in diretta e streaming

Ottavo appuntamento del Mondiale di Formula 1, ecco gli orari e i canali dove seguire il Gran Premio di Monaco...

Tesla Tesla
News2 giorni ago

Tesla tenta di riconquistare le flotte aziendali con nuove strategie di sconto

Come Tesla sta cercando di riconquistare il mercato delle flotte aziendali con nuove strategie di sconto, affrontando sfide di assistenza....

BMW i, logo BMW i, logo
News2 giorni ago

Il Senato degli Stati Uniti contro BMW: ecco la violazione

Il Senato degli Stati Uniti accusa BMW di violare il Uyghur Forced Labor Prevention Act importando auto con componenti cinesi...

McLaren Formula 1 Team MCL38, livrea Senna - McLaren Senna Forever McLaren Formula 1 Team MCL38, livrea Senna - McLaren Senna Forever
Sport2 giorni ago

McLaren omaggia il Mito: a Monaco livrea speciale per Ayrton Senna

Per il Gran Premio di Monaco, McLaren sfoggerà una livrea speciale in onore di Ayrton Senna, celebrando trent’anni dall’addio al...

Onvo L60 Onvo L60
News3 giorni ago

Nio Onvo L60: la cinese che sfida la Tesla Model Y

Prestazioni avanzate e un prezzo competitivo, la Onvo L60 si prepara a rivoluzionare il mercato delle auto elettriche in Cina....

F1 Gran Premio di Monaco 2023 F1 Gran Premio di Monaco 2023
Guide3 giorni ago

Tutto sul Gran Premio di Monaco: il circuito, i record, la storia e i nomi delle curve

Il Gran Premio di Monaco di Formula 1 è uno dei più attesi del Mondiale da parte di tutti gli...

Bentley Continental GT Bentley Continental GT
News3 giorni ago

La nuova Bentley Continental GT Plug-In: potenza ibrida senza compromessi

La nuova Bentley Continental GT Plug-In con il suo innovativo Ultra Performance Hybrid Powertrain da 782 CV. La Bentley ha...

Collare Hans protezione piloti Collare Hans protezione piloti
Altre Notizie3 giorni ago

Collari HANS: a che cosa servono?

Chiunque sia un appassionato di rally sa bene che per garantire la sicurezza dei piloti vengono prese mille precauzioni. Una...

Advertisement
Advertisement
nl pixel