Seguici su

News

Gruppo Volkswagen: Diess verso la conferma

Logo Volkswagen

L’amministratore delegato del Gruppo Volkswagen, Herbert Diess, dovrebbe mantenere l’incarico, nonostante le varie critiche subite.

A dispetto dell’opinione popolare (emerso da un recente sondaggio), il Gruppo Volkswagen dovrebbe infine confermare Herbert Diess come Chief Executive Officer. Secondo le ultime voci diffuse dalla Reuters e dall’Handelsblatt, i piani alti della compagnia di Wolfsburg avrebbero trovato il modo per ricucire lo strappo tra il CEO e i sindacati dei lavorati, guidati dal presidente del consiglio di fabbrica Daniela Cavallo. Se ciò fosse vero, il manager avrebbe l’opportunità di portare avanti l’incarico conferitogli tre anni fa, a fronte, però, di alcuni compromessi.

Dopo ininterrotte settimane di schermaglie verbali tra le parti chiamate in causa e di trattative, complicate ulteriormente dal delicato periodo affrontato dall’intero conglomerato, sembra stia per rispuntare il sereno. Considerato da alcuni a rischio licenziamento, Diess avrebbe, dunque, trovato la via di mantenere l’ambita poltrona, nonostante il malcontento dei sindacati e la sfiducia espressa nei suoi riguardi dai rappresentanti della forza lavoro. Come sopra accennato, non senza accettare alcune condizioni. In particolare, avrebbe acconsentito a un ulteriore ridimensionamento del suo potere di influenza sull’attività operativa.

Le proposte risolutive

Nella fattispecie, sarebbe giunta l’intesa su un insieme di proposte risolutive, a cominciare dall’ingresso, nel consiglio di gestione del gruppo, di Ralf Brandstätter, vale a dire l’attuale responsabile del marchio Volkswagen. In questo giro di poltrone, è previsto, poi, l’ingresso nel CdA di Manfred Döss, attuale responsabile del marchio Volkswagen: dovrebbe prendere il posto Hiltrud Werner come capo del dipartimento legale. Infine, Diess si sarebbe rassegnato a limitare la propria area di competenza alla supervisione delle strategie generali.

Un contributo determinante nella ricomposizione della frattura lo avrebbe apportato Hans Dieter Pötsch, numero uno del consiglio di sorveglianza e referente degli azionisti privati. Supportato dalle famiglie Piëch e Porsche, a loro volta i maggiori titolari del diritto di voto e da sempre “sponsor” principali della conferma di Diess, avrebbe esercitato notevoli pressioni cosicché si raggiungesse un accordo prima del fatidico 9 dicembre, quando il consiglio di sorveglianza radunato approverà il nuovo ciclo di investimenti. 


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement
Advertisement

Leggi Anche

App parcheggio App parcheggio
Guide5 ore ago

Ecco le migliori App per il parcheggio

Con lo smartphone si può fare ormai di tutto, anche trovare parcheggio e pagarlo: ecco le migliori App gratis che...

News6 ore ago

Nuova Porsche Cayenne GTS: un V8 da 500 CV

Ecco la nuova Porsche Cayenne GTS: il perfetto equilibrio tra prestazioni sportive e comfort di guida, con un design unico...

Autovelox Autovelox
News1 giorno ago

Sentenza pesante, i comuni tremano: multe nulle se l’autovelox non è omologato

L’impatto della sentenza della Cassazione sui Comuni italiani: autovelox non omologati, multe a rischio e le possibili ripercussioni. L’annullamento delle...

Aston Martin DBX707 Aston Martin DBX707
News1 giorno ago

Aston Martin DBX707 2024: innovazioni, prestazioni e personalizzazione

L’Aston Martin DBX707 rinnovato: interni di lusso, avanzamenti tecnologici e un motore potente per un’esperienza di guida senza pari. La...

Vespa World Days 2024 Vespa World Days 2024
News2 giorni ago

La grande parata del Vespa World Days 2024: un corteo storico da record

Come la Vespa World Days 2024 ha fatto la storia con un corteo record di 15.000 Vespa a Pontedera, unendo...

Sebastien Ogier, WRC 2023, Montecarlo Sebastien Ogier, WRC 2023, Montecarlo
Sport2 giorni ago

WRC, Rally Croazia 2024: trionfa Sebastien Ogier

Come Sebastien Ogier ha sfruttato gli errori dei suoi avversari per vincere il Rally di Croazia 2024, ecco cosa è...

Ladro d'auto Ladro d'auto
News3 giorni ago

Le auto più rubate in Italia nel 2023

Furti d’auto in crescita in Italia, nel 2023 sono stati 131.679: ecco quali sono i modelli che vengono rubati più...

Max Verstappen Max Verstappen
Sport3 giorni ago

F1, Gran Premio di Cina: ancora Verstappen, Norris secondo

A Shanghai solito dominio di Verstappen e Red Bull, a completare il podio Norris e Pérez. Le due Ferrari in...

F1, Red Bull, Max Verstappen F1, Red Bull, Max Verstappen
Sport3 giorni ago

F1, qualifiche GP Cina: Verstappen davanti, arrancano le Ferrari

Come Max Verstappen ha dominato le qualifiche del GP di Shanghai, assicurandosi la pole position mentre Leclerc migliora. Le qualifiche...

Max Verstappen Max Verstappen
Sport3 giorni ago

F1, Sprint Race Cina: vince Max Verstappen in rimonta

Max Verstappen si impone con autorità nella Sprint del Gran Premio di Cina F1, tra rimonte e scontri infuocati. Max...

Carlos Tavares Carlos Tavares
News4 giorni ago

Il salvataggio di Alfa Romeo e Lancia da parte di Carlos Tavares

Carlos Tavares, CEO di Stellantis, ha respinto le pressioni per vendere i brand Alfa Romeo e chiudere Lancia. Il futuro...

parcheggio auto cofani parcheggio auto cofani
News4 giorni ago

L’invecchiamento del parco auto italiano: un’analisi dettagliata

L’età media e la crescita del parco auto in Italia con dati aggiornati al 2023. Analizziamo l’impatto su economia, ambiente...

Advertisement
Advertisement
nl pixel