Seguici su

News

Unione Europea: “Città non possono limitare circolazione per emissioni”

traffico

La Corte di Giustizia dell’Unione Europea ha respinto il ricorso di alcune città per limitare la circolazione in base alle emissioni.

La Corte di Giustizia dell’Unione Europea pone un veto al tentativo di alcune metropoli del Vecchio Continente di determinare dei limiti alla circolazione sulla base dei livelli di emissioni delle auto e dei veicoli commerciali leggeri. Nello specifico, la massima entità giuridica comunitaria ha respinto, poiché irricevibile, un ricorso avanzato dalle municipalità di Bruxelles, Madrid e Parigi, volto ad annullare parte del regolamento definito dalla Commissione europea per applicare il sistema delle emissioni in condizioni di guida reale (RDE): tale procedura, che durante i test di omologazione fissa i valori emissivi di ossido di azoto, impedirebbe, a detta dei ricorrenti, di mettere dei paletti al transito dello stesso parco vetture a seconda delle loro emissioni inquinanti.

Le tre municipalità erano dell’avviso che il testo normativo introdotto avesse compromesso la facoltà di regolare la circolazione per ridurre l’inquinamento atmosferico e, a fondamento delle loro argomentazioni, avevano tirato in ballo il Tribunale dell’Ue. Quest’ultimo aveva parzialmente accolto le rivendicazioni, evidenziando come le tre città fossero  “direttamente interessate” dal regolamento, sicché “incide direttamente sull’esercizio delle competenze normative” nell’ambito della regolamentazione della circolazione automobilistica.

Le motivazioni

Impugnata dalla Germania, dall’Ungheria e dalla Commissione stessa, la sentenza del tribunale è stata ora annullata dalla Corte di Giustizia, in quanto, tanto per cominciare, “gli obblighi imposti agli Stati membri ai sensi della direttiva” sull’omologazione dei veicoli a motore (la 2007/46) “riguardano l’immissione in commercio dei veicoli a motore e non già la loro successiva circolazione”.

Inoltre, “l’interpretazione del Tribunale equivale ad attribuire all’articolo 4, paragrafo 3, secondo comma, della direttiva 2007/46 una portata ampia, al fine di suffragare la conclusione che tale disposizione osti a talune limitazioni locali in materia di circolazione dirette, in particolare, a tutelare l’ambiente”. Invece, per le autorità di Lussemburgo, “il Tribunale ha commesso un errore di diritto nello stabilire che il regolamento riguardi direttamente le città ricorrenti”. Da qui la decisione di annullare il precedente pronunciamento e respingere i ricorsi “in quanto irricevibili”.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement

Leggi Anche

Charles Leclerc Charles Leclerc
Sport18 minuti ago

F1, Ferrari, Leclerc: “Alla fine stavo migliorando parecchio”

Charles Leclerc ha conquistato la pole del Gran Premio di F1 di Monaco, ecco le dichiarazioni del pilota della Ferrari....

Charles Leclerc e Carlos Sainz Charles Leclerc e Carlos Sainz
Sport60 minuti ago

F1, Gran Premio di Monaco: ecco la griglia di partenza

Ecco la griglia di partenza del Gran Premio di Monaco F1 2022, prima fila tutta Ferrari seguite dalle Red Bull....

showroom auto showroom auto
News3 ore ago

Mercato auto aprile 2022: Fiat 500 numero uno delle elettriche

La Fiat 500 è stata l’elettrica più venduta per quanto riguarda il mercato auto di aprile in Europa grazie alla...

Moto GP Moto GP
Sport3 ore ago

MotoGP, Gran Premio dell’Italia: pole Di Giannantonio, tripudio italiani

Pazzesca qualifica del Gran Premio dell’Italia nel circuito del Mugello in MotoGP, pole Di Giannantonio, seguito da Bezzecchi e Marini....

Auto Elettrica Auto Elettrica
News10 ore ago

Pagani: “Nessuna fretta per l’ibrido”

L’elettrificazione del portafoglio prodotti non è un obiettivo di breve termine per Pagani, ancora ferma a una fase sperimentale. L’elettrificazione...

Mercedes Mercedes
News1 giorno ago

Putin: “Guideremo ancora le Mercedes”

Il presidente russo Vladimir Putin ha assicurato ai microfoni che il suo popolo potrà guidare ancora le Mercedes, ma a...

Ferrari F1-75 2022 Ferrari F1-75 2022
Sport1 giorno ago

F1, GP di Monaco: ecco la classifica delle prove libere, Leclerc primo

Ecco la classifica delle prove libere due, il Gran Premio di F1 Leclerc comanda le libere insieme a Carlos Sainz....

Fabbrica Auto Fabbrica Auto
News1 giorno ago

Bosch al lavoro su un sistema a idrogeno per le supercar

Per le future sportive Bosch si sta adoperando su un sistema di alimentazione a idrogeno, in contrasto con la politica...

Max Verstappen Max Verstappen
Sport1 giorno ago

F1, Verstappen: “Monaco è difficile per giudicare le performance”

Il leader della classifica mondiale, Max Verstappen parla del Gran Premio di Monaco F1, ma non solo di questo. L’attuale...

Lewis Hamilton Lewis Hamilton
Sport1 giorno ago

F1, Mercedes, Wolff: “Spero di lottare contro Red Bull e Ferrari”

Il team principal della Mercedes F1, Toto Wolff parla ai microfoni di Sky. Queste le sue parole in vista del...

Moto GP Moto GP
Sport1 giorno ago

MotoGP, Aprilia: rinnovano Aleix Espargarò e Vinales

L’Aprilia conferma la linea della continuità, Aleix Espargarò e Vinales rinnovano i rispettivi contratti fino al 2024 MotoGP. Viene confermato...

Gran Premio Monaco, Montecarlo Gran Premio Monaco, Montecarlo
Guide1 giorno ago

Tutto sul Gran Premio di Monaco: il circuito, i record, la storia e i nomi delle curve

Il Gran Premio di Monaco di Formula 1 è uno dei più attesi del Mondiale da parte di tutti gli...

Advertisement
Advertisement