Seguici su

News

Toyota: “un mercato di sole elettriche potrebbe non funzionare”

Toyota, logo

La Toyota continua a esprimere perplessità circa una mobilità solo elettrica in futuro, illustrando le ragioni del suo scetticismo.

Mentre diverse Case automobilistiche si sono ormai rassegnate a interrompere la produzione di vetture endotermiche, Toyota persevera. Il colosso del Sol Levante non è intenzionato a dare loro addio tanto facilmente, ma, al contrario, nutre parecchie perplessità circa la loro effettiva estinzione.

Lo aveva dichiarato Akio Toyoda quando rivestiva la carica di presidente del gruppo motoristico e la filosofia applicata pare essere rimasta invariata, anche dopo l’ascesa al potere del successore, Koji Sato. Una presa di posizione ben precisa, che può apparire sorprendente sotto certi aspetti. In fondo, proprio il Costruttore delle Tre Ellissi ha reso popolare il sistema ibrido, che ormai detta legge in Italia e tanti altri Paesi.

Il completamento della transizione ecologica con l’elettrico potrebbe sembrare il coronamento naturale del percorso avviato, ma non è così. Secondo i piani alti della compagnia è, infatti, necessario garantire alternative nella scelta del sistema di alimentazione, verso l’obiettivo della neutralità carbonica. Si erge a portatore di un approccio trasversale, malgrado la Commissione Europea e non solo abbiano fornito delle indicazioni importanti su come vedono il futuro della mobilità.  

I punti carenti

Gill Pratt, Chief Scientist di Toyota, è dell’avviso che mettere i conducenti con le spalle al muro rischi di sortire effetti controproducenti. A causa dell’elevata barriera d’acquisto, il ricambio verrebbe rimandate e, di conseguenza, l’età media del parco circolante lieviterebbe. Pur favorevole agli incentivi, pensa che la soluzione migliore sia quella di non precludersi nessuna possibilità a priori.

“Alla fine, le limitazioni delle risorse finiranno – ha aggiunto -, ma per molti anni non avremo abbastanza materiali per le batterie e risorse per una ricarica rinnovabile per una soluzione solo BEV. I materiali per le batterie e le infrastrutture di ricarica rinnovabili alla fine saranno abbondanti. Ma ci vorranno decenni prima che le miniere di materiale per batterie, gli impianti di generazione di energia rinnovabile, le linee di trasmissione e gli impianti di stoccaggio stagionale dell’energia possano crescere”.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement
Advertisement

Leggi Anche

Ferrari SF-24 Ferrari SF-24
Sport16 ore ago

Test pre-stagione in Bahrain: la Ferrari sorride, Red Bull conferma la supremazia

I test di Formula 1 2024 in Bahrain rivelano una Ferrari SF-24 in grande spolvero e una Red Bull strategica....

pompa benzina auto pompa benzina auto
News16 ore ago

Rivoluzione nei benzinai: addio ai cartelloni sui prezzi medi dei carburanti

Il Consiglio di Stato annulla l’obbligo per i benzinai di esporre i prezzi medi di benzina e diesel, un cambiamento...

Volkswagen Tiguan Volkswagen Tiguan
News2 giorni ago

Nuova Volkswagen Tiguan: rivoluzione green nel segmento dei SUV

Volkswagen svela la terza generazione della Tiguan, un connubio di efficienza, tecnologia e comfort che promette di ridefinire gli standard...

Mercedes EQE Suv Mercedes EQE Suv
News2 giorni ago

Mercedes-Benz ridimensiona la corsa all’elettrico

Cambio di marcia nel percorso verso l’elettrificazione: Mercedes aggiusta le aspettative e conferma gli aggiornamenti dei motori endotermici. La transizione...

smartphone automobile smartphone automobile
News3 giorni ago

Sicurezza stradale: verso la sospensione della patente per uso dello smartphone

Nuove norme contro l’uso dello smartphone alla guida in Italia: sospensione della patente, multe e obiettivi della riforma. In Italia,...

Unione Europea, Bruxelles Unione Europea, Bruxelles
News3 giorni ago

Rinnovo energetico in UE: il futuro delle auto tra benzina, diesel ed e-fuel

La rivoluzione delle politiche automobilistiche dell’UE: stop a benzina e diesel, l’impegno verso gli e-fuel e la revisione del 2026....

Incentivi Auto Incentivi Auto
News4 giorni ago

Ecobonus 2024: guida agli incentivi

Come l’Ecobonus 2024 può farti risparmiare fino a 13.750€ sull’acquisto di auto elettriche o eco-compatibili in Italia. L’Ecobonus 2024 segna...

Dacia Spring Dacia Spring
News4 giorni ago

La nuova Dacia Spring: un restyling rivoluzionario

Il nuovo design, gli interni rivoluzionati, le prestazioni efficienti e le avanzate dotazioni di sicurezza della Dacia Spring 2024. La...

Autovelox Autovelox
News5 giorni ago

Nuove regole per l’uso degli autovelox: rivoluzione in arrivo

Le nuove regole 2024 sugli autovelox: limiti per l’installazione in città e superstrade, misure per la trasparenza e la sicurezza...

colonnina ricarica auto elettrica casa colonnina ricarica auto elettrica casa
News5 giorni ago

L’Italia avanza nel settore della mobilità elettrica: punti di ricarica in crescita

Come l’Italia si posiziona come leader europeo nella rete di ricarica per veicoli elettrici, con un’analisi dettagliata dell’espansione. L’Italia si...

Multa Multa
News6 giorni ago

Ricavi da multe stradali: comuni italiani a confronto

Analisi dettagliata degli incassi da multe stradali nei Comuni italiani nel 2023, con focus sulle disparità regionali. Nel corso del...

Alpine A290 Alpine A290
News6 giorni ago

Alpine A290: rivoluzione elettrica nelle sportive, test Invernali in Lapponia

L’innovativa Alpine A290 elettrica affronta le sfide del freddo estremo per dimostrare le sue prestazioni uniche. In un audace display...

Advertisement
Advertisement
nl pixel