Seguici su

News

Toyota: “Molte aree del mondo non sono pronte per le elettriche”

Toyota Harrier

La Toyota ha motivato il no al documento del Cop26 per quanto concerne diverse aree del mondo: tanti Paesi sono ancora arretrati.

La Toyota è tra i Costruttori che non hanno siglato l’impegno della Cop26 a interrompere la vendita e la fabbricazione di veicoli endotermici entro il 2040. La Casa automobilistica giapponese ha già motivato il no al documento, ma, interpellata da Reuters, è scesa maggiormente nello specifico. In pratica, stando alla compagnia delle tre ellissi, nel mondo permangono troppe aree non ancora attrezzate allo sviluppo della mobilità elettrica.

“Dove esistono l’energia e l’infrastruttura per la ricarica, le condizioni economiche e la disponibilità del cliente, siamo pronti ad accelerare e a sostenere la transizione con veicoli a emissioni zero appropriati”, ha affermato un portavoce Toyota. “Tuttavia, in molte aree del mondo, come l’Asia, l’Africa, il Medio Oriente, non c’è ancora un contesto operativo adatto a promuovere il trasporto a zero emissioni. Pensiamo che ci vorrà più tempo per fare progressi. Quindi, è difficile per noi impegnarci ora nella dichiarazione congiunta” presentata alla conferenza di Glasgow. 

I numeri del 2020

La tesi della Toyota trae fondamento dai numeri. Le elettriche risultano in decisa crescita in Europa, Stati Uniti e Cina. Secondo le rilevazioni dell’Agenzia Internazionale dell’Energia, le vendite nel Vecchio Continente hanno raggiunto le 1,365 milioni di unità nel 2020; superando per la prima volta quelle nella terra dei dragoni, ferme a 1,3 milioni, mentre gli USA ne hanno totalizzate 300 mila. A ogni modo, le tre aree geografiche, insieme ad altri Paesi sviluppati (tra cui il Giappone) pesano per più del 90 per cento del complessivo. Diversamente, in Sud America le vendite sono rimaste entro la soglia delle 20 mila elettriche; in Africa sono state poco più di 1.500 e tutte concentrate in Sudafrica.  

L’eccessiva disparità tra le varie aree geografiche ha costituito una delle ragioni alla base della mancata adesione pure di altre aziende, come la Volkswagen, convinta sì di un futuro a batteria per il comparto automotive, ma frenata dai ritmi di adozione che variano “da regione a regione”.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement

Leggi Anche

jeep jeep
News9 ore ago

Jeep: dominio nei suv del segmento LEV

Nel corso del primo semestre del 2022, Jeep ha dominato le classifiche commerciali italiane dei suv del segmento LEV. Jeep...

showroom auto showroom auto
News9 ore ago

Mercato auto giugno: flessione del 15% in Italia

Nonostante gli incentivi, il mercato auto chiude con un segno negativo a giugno rispetto allo stesso mese del 2021. Il...

Charles Leclerc Charles Leclerc
Sport10 ore ago

F1, Leclerc: “Peccato per l’ultimo giro nel quale mi sono girato”

Parla Charles Leclerc a seguito del terzo posto del Gran Premio della Gran Bretagna di F1. Ecco le parole del...

Max Verstappen Max Verstappen
Sport10 ore ago

F1, Verstappen: “Bisogna pensare a gestire le gomme”

Parla Max Verstappen dopo la seconda posizione in griglia del Gran Premio della Gran Bretagna di F1. Ecco le parole....

Ferrari F1-75 2022 Ferrari F1-75 2022
Sport11 ore ago

F1, Sainz: “giro della pole? non mi era sembrato niente di speciale”

Carlos Sainz parla della sua pole position al Gran Premio della Gran Bretagna di F1. Ecco le parole del pilota...

Carlos Sainz Carlos Sainz
Sport12 ore ago

F1, Gran Premio della Gran Bretagna: parte primo Sainz, ecco la griglia di partenza

Pole di Sainz nel Gran Premio della Gran Bretagna di F1, ecco la griglia di partenza del GP di Silverstone....

Charles Leclerc Charles Leclerc
Sport1 giorno ago

F1, Ferrari, Leclerc: “Posso dirmi ottimista a livello di competitività”

Charles Leclerc commenta le difficili prove libere di questo Gran Premio della Gran Bretagna di F1 in scena a Silverstone....

Lewis Hamilton Lewis Hamilton
Sport1 giorno ago

F1, Hamilton: “Avrei voluto correre di più questa mattina”

Parla Lewis Hamilton dopo le FP2 del Gran Premio di Gran Bretagna di F1. Queste le parole dell’ex campione del...

Max Verstappen Max Verstappen
Sport1 giorno ago

F1, Verstappen: “Domani dovrebbe piovere di nuovo”

Parla l’attuale campione del mondo della Red Bull, Max Verstappen che spiega l’andamento delle FP2 del GP di Gran Bretagna...

limite di velocita limite di velocita
News1 giorno ago

Limiti di velocità: da luglio l’assistente diventa obbligatorio

Fra solo pochi giorni diverrà obbligatorio il sistema automatico per i limiti di velocità su tutte le auto presentate nei...

Ferrari F1-75 2022 Ferrari F1-75 2022
Sport1 giorno ago

F1, Gran Premio di Gran Bretagna: i risultati delle FP2

Ecco i risultati delle FP2 del Gran Premio della Gran Bretagna: ecco la classifica delle prove libere della F1. Buon...

mobilità verticale mobilità verticale
News1 giorno ago

Taxi aerei: pubblicate le prime regole

L’EASA ha pubblicato le prime direttive per il funzionamento dei taxi aerei, un business che ha già richiamato diverse compagnie....

Advertisement
Advertisement