Seguici su

News

Tesla: incidente mortale riaccende l’allarme Autopilot

tesla

Un tragico incidente mortale avvenuto negli USA riaccende l’allarme Autopilot, il sistema di guida autonoma sviluppato dalla Tesla.

Il recente, tragico, scontro che ha visto per protagonista una Tesla con Autopilot attivo ha riacceso i fari sulle criticità connaturate nella guida autonoma. Se, infatti, da un lato contiene in modo ragguardevole gli incidenti rimediando alla distrazione di chi siede al posto di guida, talvolta ne può provocare altri nel caso vi si faccia troppo affidamento.

L’incidente mortale è accaduto nello Stato dello Utah (USA), dove una vettura della Casa automobilistica californiana ha tamponato un motociclista con conseguenze letali. Il conducente non è intervenuto tempestivamente al manifestarsi del malfunzionamento e l’epilogo è stato il peggiore.

Il drammatico evento va ad aggiungersi alla già nutrita lista degli Special Crash Investigations, ovvero l’elenco degli incidenti aventi per protagonisti mezzi a guida autonoma o che sono provocati da problematiche dei sistemi ausiliari alla guida avanzati (ADAS), sui quali la NHTSA, l’ente federale addetto a supervisionare la sicurezza stradale negli States, ha avviato delle indagini apposite per stabilire l’effettivo livello di protezione garantito dalle dotazioni in questione. 

Casi sotto l’occhio vigile dell’NHTSA

Nel solo ultimo mese della lista citata i casi che coinvolgono i mezzi Tesla a guida autonoma rappresentano addirittura l’80 per cento. Si tratta di una quarantina circa, con 19 vittime tra occupanti, pedoni e altri utenti della strada, su poco meno di 50. In meno di un anno l’ammontare complessivo è di 273 su 392 scontri segnalati. Questo, tuttavia, dipende pure dal fatto che il brand di Palo Alto è quello attualmente con la maggior diffusione di tecnologie per la guida autonoma e soprattutto dal parco circolante.

Stando ai report delle Forze dell’Ordine e alle ricostruzioni da loro effettuate nonché di quelle compiute dai periti delle compagnie assicurative, l’elemento più comune è che la prevalenza di essi avvengono di notte con il sistema sensoriale alla base dell’Autopilot, che non ha percepito e interpretato a dovere le segnalazioni luminose. Tesla ha già dato avvio a contromisure sottoponendo il dispositivo a un’analisi approfondita per capire se occorra o meno provvedere al richiamo delle macchine interessate. 


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement

Leggi Anche

F1 Gran Premio di Abu Dhabi 2022 F1 Gran Premio di Abu Dhabi 2022
Sport1 ora ago

L’impero sportivo Liberty Media è in cima alla ricca lista di Forbes

Dopo un 2022 di successi per la Formula 1, Liberty Media è stata nominata azienda sportiva più preziosa al mondo....

Renault logo 2021 Renault logo 2021
News3 ore ago

Renault riduce la partecipazione in Nissan

Attraverso una nota congiunta, Renault e Nissan comunicano che il gruppo francese ridurrà la partecipazione in Nissan al 15 per...

News4 ore ago

Smog: 29 città italiane hanno superato i limiti di polveri sottili nel 2022

29 città italiane hanno superato il limite massimo di polveri sottili nel 2022 e gli obiettivi dell’Ue appaiano quantomai lontani....

FIAT Uno FIAT Uno
News5 ore ago

Fiat Uno: 40 anni di successi e innovazioni

Nel 2023 festeggia il suo 40° anniversario la Fiat Uno, modello campione di vendite, capace di apportare grandi innovazioni nel...

Toyota, logo Toyota, logo
News5 ore ago

Toyota leader anche nel 2022, mentre annaspa Volkswagen

La Toyota rimane la principale Casa per auto vendute e prodotte al mondo, confermando la leadership del 2020 e del...

Formula E, logo Formula E, logo
Sport7 ore ago

Formula E: Wehrlein en plein nell’E-Prix di Diriyah

Pascal Wehrlein ha conquistato la vittoria per la Porsche in entrambe i round a Diriyah, portandosi al comando del campionato...

Frédéric Vasseur Frédéric Vasseur
Sport21 ore ago

Ferrari, Vasseur: “lo conosco bene, ed è un vantaggio”

In una intervista alla tv francese Canal+, Frederic Vasseur, il nuovo team principal della Ferrari, ammette la parità in scuderia....

Opel, logo Opel, logo
News22 ore ago

Opel: ecco le sportive GSe, prodotte dal Performance Center

L’Opel attraverso il Performance Center torna nel mondo delle sportive compatte con la GSe e le Ops, la situazione. Il...

incidente stradale incidente stradale
News1 giorno ago

Incidenti stradali cresciuti nel 2022 e anche le vittime

Gli incidenti stradali sono cresciuti nel 2022 e anche le vittime. Un trend negativo corroborato da questo inizio di 2023....

Volkswagen ID.3, stazione ricarica IONITY Volkswagen ID.3, stazione ricarica IONITY
News1 giorno ago

Gruppo Volkswagen: 15 mila nuove colonnine già in funzione

Il Gruppo Volkswagen ha già installato circa 15 mila punti di ricarica, nel piano che porterà a implementarne 45 mila...

alfa romeo logo alfa romeo logo
News2 giorni ago

Alfa Romeo: Quadrifoglio, si arriverà ad oltre 1.000 CV

Il Quadrifoglio sarà ancora principale con un ruolo fondamentale nella gamma dello storico brand dell’Alfa Romeo. Il marchio Alfa Romeo...

Rolls-Royce Dawn Rolls-Royce Dawn
News2 giorni ago

20 anni di Rolls-Royce: dalla Phantom alla Cullinan

Il brand Rolls-Royce compie vent’anni tra innovazione e tradizione, dalla Phantom alla Cullinan con il lusso al centro. Quando il...

Advertisement
Advertisement
nl pixel