Seguici su

News

Multe salate in arrivo? Le big di Detroit di fronte a una nuova sfida

Detroit

Le Big di Detroit, tra cui General Motors e Stellantis, potrebbero affrontare multe miliardarie a causa dei nuovi standard.

Le Big di Detroit, note potenze automobilistiche degli Stati Uniti, si trovano di fronte a una sfida incredibile. Non solo devono affrontare le ripercussioni dello sciopero proclamato dal sindacato UAW, ma ora si trovano anche di fronte a possibili multe miliardarie a causa dei nuovi standard Cafe proposti dall’amministrazione Biden.

L’inizio della sfida

I cosiddetti standard Cafe (Corporate Average Fuel Economy) rappresentano una chiave essenziale nella politica ambientale degli USA. Con l’obiettivo di rendere più sostenibile il settore automobilistico, l’amministrazione Biden ha proposto di rendere più severi i requisiti sui consumi di carburante fino al 2032. Questa mossa potrebbe avere un impatto massivo sui conti delle aziende automobilistiche, in particolare per General Motors e Stellantis.

Il valore delle multe

Secondo una lettera inviata dall’American Automotive Policy Council al Dipartimento dell’Energia, General Motors potrebbe affrontare sanzioni per 6,5 miliardi di dollari, mentre Stellantis potrebbe vedere multe per 3 miliardi. Ford, un altro gigante dell’auto di Detroit, potrebbe dover pagare circa 1 miliardo di dollari. Questi numeri sono allarmanti, soprattutto considerando che queste aziende hanno già dovuto pagare multe per il mancato rispetto degli standard nei precedenti anni.

L’American Automotive Policy Council, che rappresenta le tre grandi aziende di Detroit, ha espresso forte preoccupazione per l’entità delle possibili ammende. Hanno chiesto al Dipartimento dell’Energia di rivedere la proposta, sottolineando i rischi anche per altri costruttori come Volkswagen. La preoccupazione principale è che le nuove regole potrebbero determinare “costi di compliance sproporzionatamente più elevati” per le aziende statunitensi, mettendo a rischio la loro competitività sul mercato.

Mentre il Dipartimento dell’Energia raccoglie pareri e raccomandazioni sul tema, l’industria automobilistica si prepara per affrontare una nuova era di sfide e opportunità. La transizione verso un futuro più sostenibile è inevitabile, ma le strade per arrivarci sono molteplici e complesse. Le decisioni prese oggi avranno un impatto profondo sul futuro dell’industria automobilistica e sull’ambiente globale.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement
Advertisement

Leggi Anche

tassa auto tassa auto
News3 ore ago

Rc Auto: nel 2024 aumentano i prezzi delle polizze

Nel primo trimestre del 2024, il prezzo medio delle polizze Rc Auto è aumentato del 7,2%. Gli assicurati più giovani...

Audi RS 4 Avant edition 25 years Audi RS 4 Avant edition 25 years
News4 ore ago

Audi RS 4 Avant edition 25 years: un’edizione limitata per l’anniversario

Per il 25° anniversario della RS 4, Audi lancia l’RS 4 Avant edition 25 years. Solo 250 unità con dinamiche...

autovelox autovelox
News1 giorno ago

Autovelox, rivoluzione dal 28 maggio: il nuovo decreto cambia le regole

In arrivo nuove norme per gli autovelox in vigore dal 28 maggio: ecco cosa dice il nuovo decreto ministeriale. Il...

Lancia Ypsilon HF Lancia Ypsilon HF
News1 giorno ago

Ypsilon HF: la nuova elettrica da 240 cavalli di Lancia

La nuova Lancia Ypsilon HF da 240 cavalli, un’elettrica sportiva che rivoluzionerà le prestazioni del marchio. La Lancia ha recentemente...

concessionaria auto clienti concessionaria auto clienti
Guide1 giorno ago

Tutto sul leasing auto: come funziona e quanto costa

Agevolazioni, vantaggi, meno preoccupazioni sul calo di valore della vostra auto, questi sono gli aspetti principali che occorre tenere ben...

Charles Leclerc Charles Leclerc
Sport2 giorni ago

F1, Gran Premio di Monaco 2024: vince Leclerc, Sainz a podio

Charles Leclerc vince il Gran Premio di Monaco 2024, difendendo la pole position e portando la Ferrari al successo. Charles...

Francesco "Pecco" Bagnaia Francesco "Pecco" Bagnaia
Sport2 giorni ago

MotoGP, GP Catalogna 2024: torna alla vittoria di Bagnaia

L’analisi completa del GP di Catalogna 2024 di MotoGP. I dettagli sulla gara, le prestazioni di Francesco Bagnaia e Marc...

Formula E, logo Formula E, logo
Sport2 giorni ago

Formula E 2024, E-Prix di Shanghai: i risultati dei due round

Mitch Evans vince il primo Shanghai E-Prix con un sorpasso all’ultimo giro, mentre Antonio Felix da Costa trionfa nella seconda...

Charles Leclerc Charles Leclerc
Sport3 giorni ago

F1, Gran Premio di Monaco 2024: Leclerc in pole, male Verstappen

Charles Leclerc conquista la pole position a Monaco per la terza volta con Ferrari. Sorprese nelle qualifiche, Verstappen solo sesto....

MotoGP Valencia 2023 MotoGP Valencia 2023
Sport3 giorni ago

MotoGP Catalogna: Espargaro trionfa, Bagnaia cade all’ultimo giro

Nella MotoGP Sprint di Catalogna, Espargaro vince dopo la caduta di Bagnaia. Marquez e Acosta completano il podio. La Sprint...

incidente stradale incidente stradale
News4 giorni ago

Sicurezza stradale: ecco i paesi europei più pericolosi

L’Italia si colloca in una triste classifica europea sulle morti stradali, con dati che mostrano un miglioramento nel tempo ma...

giovani, auto giovani, auto
Guide4 giorni ago

Viaggi in auto da sogno: i migliori itinerari in Italia e non solo

Un viaggio in auto può trasformarsi in un’esperienza indimenticabile: ecco i migliori itinerari che si possono fare in Italia e...

Advertisement
Advertisement
nl pixel