Seguici su

News

Mercato auto Europa: si aggrava la crisi ad aprile

showroom auto

Peggiora la crisi del mercato auto europeo nel mese di aprile. Tra i principali mercati la flessione peggiore è proprio quella dell’Italia.

La crisi del mercato auto europeo continua a peggiorare. Stando ai dati dell’Acea, nell’area formata dai Paesi Ue, Efta e Regno Unito si sono immatricolate 830.447 vetture ad aprile, per un calo del 20,2% rispetto allo stesso mese del 2021, una percentuale superiore a quanto registrato negli scorsi mesi.

Il trend della domanda segna, infatti, un incremento progressivo dei tassi di contrazione: meno 2,4 per cento a gennaio, meno 5,4 per cento a febbraio e meno 18,8 per cento a marzo. L’Acea imputa tale andamento negativo all’impatto dei continui blocchi produttivi della catena di approvvigionamento e, dunque, della disponibilità di prodotto. Inoltre, non bisogna sottostimare gli effetti delle tensioni geopolitiche e del conflitto in Ucraina sulla fiducia dei consumatori e la situazione economica del Vecchio Continente.

Senza tener conto del 2020, falcidiato dalla prima ondata pandemica, il mese di aprile 2022 segna il minimo storico di volumi da quando è iniziata la raccolta dei dati. Ciò attesta come la crisi della domanda del mercato auto sia alquanto pesante in certe zone dell’Europa.

Con appena 684.506 esemplari e un meno 20,6 per cento, l’Unione è andata peggiore del Regno Unito (meno 15,8 per cento), ma meglio dei Paesi Efta (meno 25,6 per cento). Tra i major markets è l’Italia a mostrare il rendimento peggiore, pari a un meno 33 per cento. Seguono, nell’ordine, la Francia (meno 22,6 per cento), la Germania (meno 21,5 per cento) e la Spagna (meno 12,1 per cento). 

Stellantis in seconda posizione

Quanto al primo quadrimestre, le immatricolazioni complessive segnano un flessione del 13 per cento a 3.583.587 unità, con l’Italia in caduta libera (meno 26,5 per cento), seguita da Francia (meno 18,6 per cento), Spagna (meno 11,8 per cento), Germania (meno 9 per cento) e Regno Unito (meno 5,4 per cento).

Nella graduatoria delle principali società attive nel comparto dei motori, Stellantis conferma la seconda posizione dietro al gruppo Volkswagen. Il conglomerato nato dalla fusione tra Fiat Chrysler Automobiles e Peugeot ha chiuso a 155.861 veicoli, il 31 per cento in meno rispetto a un anno fa. Gli unici segni positivi sono della DS (più 17,7 per cento) e dell’Alfa Romeo (più 6,1 per cento).


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement

Leggi Anche

jeep jeep
News9 ore ago

Jeep: dominio nei suv del segmento LEV

Nel corso del primo semestre del 2022, Jeep ha dominato le classifiche commerciali italiane dei suv del segmento LEV. Jeep...

showroom auto showroom auto
News10 ore ago

Mercato auto giugno: flessione del 15% in Italia

Nonostante gli incentivi, il mercato auto chiude con un segno negativo a giugno rispetto allo stesso mese del 2021. Il...

Charles Leclerc Charles Leclerc
Sport10 ore ago

F1, Leclerc: “Peccato per l’ultimo giro nel quale mi sono girato”

Parla Charles Leclerc a seguito del terzo posto del Gran Premio della Gran Bretagna di F1. Ecco le parole del...

Max Verstappen Max Verstappen
Sport11 ore ago

F1, Verstappen: “Bisogna pensare a gestire le gomme”

Parla Max Verstappen dopo la seconda posizione in griglia del Gran Premio della Gran Bretagna di F1. Ecco le parole....

Ferrari F1-75 2022 Ferrari F1-75 2022
Sport11 ore ago

F1, Sainz: “giro della pole? non mi era sembrato niente di speciale”

Carlos Sainz parla della sua pole position al Gran Premio della Gran Bretagna di F1. Ecco le parole del pilota...

Carlos Sainz Carlos Sainz
Sport12 ore ago

F1, Gran Premio della Gran Bretagna: parte primo Sainz, ecco la griglia di partenza

Pole di Sainz nel Gran Premio della Gran Bretagna di F1, ecco la griglia di partenza del GP di Silverstone....

Charles Leclerc Charles Leclerc
Sport1 giorno ago

F1, Ferrari, Leclerc: “Posso dirmi ottimista a livello di competitività”

Charles Leclerc commenta le difficili prove libere di questo Gran Premio della Gran Bretagna di F1 in scena a Silverstone....

Lewis Hamilton Lewis Hamilton
Sport1 giorno ago

F1, Hamilton: “Avrei voluto correre di più questa mattina”

Parla Lewis Hamilton dopo le FP2 del Gran Premio di Gran Bretagna di F1. Queste le parole dell’ex campione del...

Max Verstappen Max Verstappen
Sport1 giorno ago

F1, Verstappen: “Domani dovrebbe piovere di nuovo”

Parla l’attuale campione del mondo della Red Bull, Max Verstappen che spiega l’andamento delle FP2 del GP di Gran Bretagna...

limite di velocita limite di velocita
News1 giorno ago

Limiti di velocità: da luglio l’assistente diventa obbligatorio

Fra solo pochi giorni diverrà obbligatorio il sistema automatico per i limiti di velocità su tutte le auto presentate nei...

Ferrari F1-75 2022 Ferrari F1-75 2022
Sport1 giorno ago

F1, Gran Premio di Gran Bretagna: i risultati delle FP2

Ecco i risultati delle FP2 del Gran Premio della Gran Bretagna: ecco la classifica delle prove libere della F1. Buon...

mobilità verticale mobilità verticale
News1 giorno ago

Taxi aerei: pubblicate le prime regole

L’EASA ha pubblicato le prime direttive per il funzionamento dei taxi aerei, un business che ha già richiamato diverse compagnie....

Advertisement
Advertisement