Seguici su

News

Incentivi auto: tutte le proposte al vaglio

Incentivi Auto

Per gli incentivi auto sono state sottoposte negli scorsi giorni varie proposte, che saranno presto oggetto di discussione: riepiloghiamole.

Il Parlamento italiano prova a rifinanziare gli incentivi auto. Negli scorsi giorni si sono sottoposti all’attenzione alcuni emendamenti specifici al cosiddetto decreto fiscale. Un primo proviene dalle fila di Fratelli d’Italia e prevede l’ennesimo fondo governativo di 450 milioni per il 2021 e di 800 milioni a decorrere dal 2022, anche se non sono chiari dettagli fondamentali, innanzitutto i criterio di ripartizione dei contributi sulle auto nuove. 

Dalle fila della Lega proviene, invece, la proposta di incrementare da 100 a 500 milioni la misura già contenuta nel DF entrato in vigore il 22 ottobre per le vetture a zero impatto ambientale, rapidamente esaurito. Porta sempre la firma del Carroccio una soluzione meno gravosa sul bilancio pubblico, che stabilisce un esborso pari a 50 milioni. 

Sia Fratelli d’Italia sia Italia Viva perorano la destinazione di 5 dei 10 milioni di euro riservati alla fascia di consumi 61-135 per sollecitare la trasformazione a metano o Gpl delle auto Euro 5 ed Euro 6. Il contributo ammonterebbe a 300 euro e, dunque, basterebbe a coprire 167 mila vetture. Tuttavia, la pista non è praticabile, sicché i 10 milioni da cui ci sarebbe da scorporare il fondo sono già esauriti.

Le soluzioni in esame

Il Movimento 5 stelle cerca di recuperare l’incentivo alla trasformazione elettrica di vecchie auto termiche, introdotto per il biennio 2020-2021, con il decreto rilancio 2020. Il provvedimento, recentemente corretto in fase di conversione del decreto infrastrutture (poiché non attuabile, causa errata formulazione), non è tuttora operativo per mancanza del provvedimento attuativo.

Infine, il Pd caldeggia l’ulteriore estensione dei termini per l’immatricolazione delle macchine acquistate attraverso gli incentivi, alla luce del momento storico, segnato da sensibili ritardi data la crisi dei microchip. Le scadenze passerebbero dal 31 dicembre al 30 giugno unicamente per le auto acquistate fino al 30 giugno; e dal 30 giugno al 31 dicembre 2022 per i contributi previdenziali prenotati a partire dal 1° luglio.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement

Leggi Anche

Sport3 ore ago

MotoGP, Marquez: “Sono stanco, ma non ho sentito male”

Ecco le parole dell’ex campione del mondo HRC Honda Marc Marquez dopo il Gran Premio del Giappone di MotoGP. Raramente...

Formula 1 Formula 1
Sport4 ore ago

Formula 1 2023, il toto piloti: disponibili ancora 4 sedili

La line-up della Formula 1 per la stagione 2023 non è ancora completa: ben quattro sedili rimangono tuttora disponibili. A...

Circuito Circuito
Sport8 ore ago

Moto3, Gran Premio del Giappone: secondo Foggia

Gran Premio del Giappone di Moto3, vince Guevara ma secondo Foggia dopo un bel duello. Si accorcia la classifica. Grande...

Moto Sport Moto Sport
Sport8 ore ago

Moto2, Gran Premio del Giappone: cade Vietti, vince Ogura

Vince il Gran Premio del Giappone di Moto2 Ogura, seguito appena dietro da Fernandez e Lopez. Questo l’ordine di arrivo....

Moto GP Moto GP
Sport8 ore ago

MotoGP, Gran Premio del Giappone: disastro Bagnaia, vince Miller

Cade Pecco Bagnaia che allontana di molto le possibilità della vittoria del mondiale, GP del Giappone di MotoGP che va...

auto elettriche colonnina ricarica auto elettriche colonnina ricarica
News10 ore ago

Ricarica auto elettriche: quanto costa in Italia, tra tariffe al consumo e abbonamenti

Prendendo in esame ogni operatore attivo lungo la nostra penisola, vediamo un po’ quanto costa fare la ricarica alle auto...

toyota logo toyota logo
News1 giorno ago

Toyota: chiuso definitivamente lo stabilimento russo

Toyota ha chiuso definitivamente il suo stabilimento russo di San Pietroburgo. Ad annunciarlo la stessa Casa delle Tre Ellissi in...

Auto Elettrica Auto Elettrica
News1 giorno ago

Auto elettriche: Italia tra i Paesi “meno pronti agli EV”

L’Italia è uno dei Paesi meno attrezzati per le auto elettriche: non un’opinione da bar, ma una constatazione dell’ultimo studio...

Sport1 giorno ago

MotoGP, Marquez: “sono lontano dalla condizione fisica ideale”

Il fenomeno spagnolo torna a fare una pole a oltre due anni di distanza dall’ultima, Marc Marquez nel Gran Premio...

Circuito Circuito
Sport1 giorno ago

Moto3, Gran Premio del Giappone: pole di Suzuki, Foggia quinto

La pole position sotto il diluvio del Gran Premio del Giappone di Moto3 va a Suzuki, Foggia con il quinto...

Moto Sport Moto Sport
Sport1 giorno ago

Moto2, Gran Premio del Giappone: disastro Vietti, bene Arbolino

Gran Premio del Giappone di Moto2, in pole va Canet seguito da Aldeguer e Dixon, appena dietro Tony Arbolino. Disastro...

Moto GP Moto GP
Sport1 giorno ago

MotoGP, Gran Premio del Giappone: pole di Marquez

Marquez approfitta delle instabili condizioni meteo per stampare la sua pole nel Gran Premio del Giappone di MotoGP. Il cannibale...

Advertisement
Advertisement