Seguici su

News

Incentivi auto: tutte le proposte al vaglio

Incentivi Auto

Per gli incentivi auto sono state sottoposte negli scorsi giorni varie proposte, che saranno presto oggetto di discussione: riepiloghiamole.

Il Parlamento italiano prova a rifinanziare gli incentivi auto. Negli scorsi giorni si sono sottoposti all’attenzione alcuni emendamenti specifici al cosiddetto decreto fiscale. Un primo proviene dalle fila di Fratelli d’Italia e prevede l’ennesimo fondo governativo di 450 milioni per il 2021 e di 800 milioni a decorrere dal 2022, anche se non sono chiari dettagli fondamentali, innanzitutto i criterio di ripartizione dei contributi sulle auto nuove. 

Dalle fila della Lega proviene, invece, la proposta di incrementare da 100 a 500 milioni la misura già contenuta nel DF entrato in vigore il 22 ottobre per le vetture a zero impatto ambientale, rapidamente esaurito. Porta sempre la firma del Carroccio una soluzione meno gravosa sul bilancio pubblico, che stabilisce un esborso pari a 50 milioni. 

Sia Fratelli d’Italia sia Italia Viva perorano la destinazione di 5 dei 10 milioni di euro riservati alla fascia di consumi 61-135 per sollecitare la trasformazione a metano o Gpl delle auto Euro 5 ed Euro 6. Il contributo ammonterebbe a 300 euro e, dunque, basterebbe a coprire 167 mila vetture. Tuttavia, la pista non è praticabile, sicché i 10 milioni da cui ci sarebbe da scorporare il fondo sono già esauriti.

Le soluzioni in esame

Il Movimento 5 stelle cerca di recuperare l’incentivo alla trasformazione elettrica di vecchie auto termiche, introdotto per il biennio 2020-2021, con il decreto rilancio 2020. Il provvedimento, recentemente corretto in fase di conversione del decreto infrastrutture (poiché non attuabile, causa errata formulazione), non è tuttora operativo per mancanza del provvedimento attuativo.

Infine, il Pd caldeggia l’ulteriore estensione dei termini per l’immatricolazione delle macchine acquistate attraverso gli incentivi, alla luce del momento storico, segnato da sensibili ritardi data la crisi dei microchip. Le scadenze passerebbero dal 31 dicembre al 30 giugno unicamente per le auto acquistate fino al 30 giugno; e dal 30 giugno al 31 dicembre 2022 per i contributi previdenziali prenotati a partire dal 1° luglio.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement

Leggi Anche

Carburante Carburante
News9 ore ago

Caro carburanti: il governo proroga il taglio delle accise fino al 2 agosto

Nuovamente posticipata la scadenza dello sconto sulle accise entrato in vigore a marzo. Attraverso un decreto legge dei ministri Daniele...

Fabio Quartararo Fabio Quartararo
Sport9 ore ago

MotoGP, Quartararo: “Questa mattina potevo fare meglio”

Parla il leader del campionato di MotoGP, Fabio Quartararo dopo le FP2 del Gran Premio dell’Olanda ad Assen. Queste le...

Moto GP Moto GP
Sport11 ore ago

MotoGP, Gran Premio dell’Olanda: Bagnaia svetta nelle FP2

La Ducati vola come al solito nelle FP2 e prenota virtualmente la pole nel Gran Premio dell’Olanda MotoGP, ecco i...

Max Verstappen Max Verstappen
Sport11 ore ago

F1, Red Bull, Horner: “Non vogliamo un campionato deciso in tribunale”

Il team principal della Red Bull F1, Horner rivela come la metà dei team non rispetteranno il budget cap, servono...

Test Drive Test Drive
Guide11 ore ago

Quali sono le differenze tra sottosterzo e sovrasterzo

Quando parliamo di sottosterzo o sovrasterzo facciamo riferimento ad una perdita di aderenza che porta l’auto a sbandare. Ecco quali...

showroom auto showroom auto
News11 ore ago

Auto usate: la metà delle compravendite riguarda vetture più vecchie di 10 anni

Metà della compravendite delle auto usate ha riguardato vetture con oltre 10 anni d’età nel primo quadrimestre del 2022. Nel...

fiat fiat
News11 ore ago

Auto classiche: meno inquinanti delle elettriche per uno studio

Secondo lo studio di Footman James, fornitore di polizze assicurative, le auto classiche sono meno inquinanti delle vetture elettriche. Le...

stellantis stellantis
News12 ore ago

Stellantis: Vulcan Energy investirà nella filiera del litio

Vulcan Energy entrerà nel capitale d Stellantis con una partecipazione dell’otto percento. Diventerà il secondo azionista di maggioranza. Sono materie...

viritech viritech
News16 ore ago

Viritech Apricale: hypercar Fuel Cell marchiata Pininfarina

Durante la prossima edizione del Goodwood Festival of Speed, i visitatori troveranno in esposizione anche la Viritech Apricale Sarà prodotta...

alfa romeo alfa romeo
News16 ore ago

Alfa Romeo: i modelli sui quali il capo design si starebbe già adoperando

Il capo design di Alfa Romeo, Alejandro Mesonero-Romanos, avrebbe già iniziato a occuparsi di nuovi modelli, alcuni totalmente inediti. Alfa...

Carburante Carburante
News1 giorno ago

Caro carburanti, Giorgetti: “Misure al vaglio”

Il ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, ammette che sono in corso delle discussioni per far fronte al caro carburanti....

traffico traffico
News1 giorno ago

Delega fiscale: le possibilità novità per gli automobilisti

La legge delega fiscale potrebbe portare delle importanti novità anche agli automobilisti, dalle accise al superbollo. L’attenzione è stata monopolizzata...

Advertisement
Advertisement