Seguici su

News

Immatricolazioni Italia: meno 22 per cento ad aprile 2022

concessionaria auto clienti

Le immatricolazioni in Italia nel primo quadrimestre segnano un deciso calo, enfatizzato dal collasso nel mese di aprile.

Le immatricolazioni in Italia hanno ammontato a 97.339 ad aprile 2022, per un calo del 32,98 per cento nel confronto su-mese-mese col 2021. Il totale del quadrimestre è di 435.647, per una flessione del 26,5 per cento rispetto all’analogo periodo del 2021. Il peggioramento è del 44,4 per cento su aprile 2019 del 38,9 per cento sui 4 mesi di tre anni fa. Proiettando i valori del primo quadrimestre sull’intero 2022 si desume una stima di 1.117.044 unità, un valore da anni Sessanta dello scorso secolo.

Secondo i dati del ministero dei Trasporti, ad aprile 2022 il gruppo Stellantis ha venduto 34.504 veicoli nella nostra penisola, il 41 per cento in meno di dodici mesi prima. La quota è del 35,4 per cento a fronte del 40,3 di un anno fa. Il conglomerato ha registrato 158.296 unità nel quadrimestre, per un calo del 33,6 per cento sull’analogo periodo del 2021, con la quota che scende dal 40,3 al 36,3 per cento.

CSP: “Situazione disastrosa. Servono gli incentivi”

“Ancora un dato catastrofico per il mercato dell’auto – commenta il Centro Studi Promotor -. In aprile il crollo delle immatricolazioni in atto da tempo ha sfondato la soglia, anche psicologica, delle 100.000 unità, livello che in tempi normali soltanto in agosto viene raggiunto”

“Le cause che hanno portato a questa disastrosa situazione – spiega il Csp – in gran parte c’erano già nel 2020 e nel 2021: pandemia, crollo del Pil con recupero soltanto parziale nel 2021, crisi dei microchip, ai quali si sono aggiunti nel 2022 altri importanti fattori, il riaffacciarsi dell’inflazione, la minaccia di una nuova stagflazione come quella degli anni ’70 del secolo scorso, e poi la guerra in Ucraina che condiziona anche la fornitura di componenti importanti per la produzione delle automobili. Ora poi sembra affacciarci anche il lockdown in Cina”.

Il Centro Studi Promotor conclude: “La situazione del settore dell’auto, che con il suo indotto rappresenta il 12% del Pil italiano, è gravissima ed è assolutamente necessario che il Governo adotti efficaci misure di sostegno. Ma si stanno verificando errori, inefficienze e ritardi intollerabili. Il 6 aprile il Governo ha finalmente adottato gli incentivi promessi con un Dpcm, ma non sono ancora operativi e secondo notizie attendibili bisognerà aspettare ancora almeno fino a metà mese. È una clamorosa dimostrazione dell’inefficienza del sistema italiano e il mercato resta in coma”


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement
Advertisement

Leggi Anche

Carlos Tavares Carlos Tavares
News7 ore ago

Stellantis preannuncia il ritorno di Alfa Romeo e Lancia nel motorsport

Carlos Tavares conferma il ritorno delle icone italiane Alfa Romeo e Lancia nel mondo delle corse: la strategia di Stellantis....

Formula E, logo Formula E, logo
Sport7 ore ago

Formula E: Pascal Wehrlein vince gara-2 dell’e-Prix di Misano

Formula E, e-Prix di Misano, disastro per Rowland all’ultimo giro: la sua Nissan si Ferma e Lascia Spazio alla Porsche...

Tecnologia Auto Tecnologia Auto
Guide16 ore ago

Sicurezza auto: tutti gli Adas obbligatori da luglio 2024

Ecco come le nuove regole europee rivoluzioneranno la sicurezza automobilistica dal luglio 2024, rendendo obbligatori avanzati sistemi di assistenza alla...

MotoGP Portimao 2023 MotoGP Portimao 2023
Sport24 ore ago

MotoGP, Gran Premio delle Americhe 2024: vince ancora Vinales in Sprint Race

Maverick Vinales domina la Sprint Race del GP delle Americhe, con Marquez e Martin sul podio. Il Mondiale si accende:...

euro 7 euro 7
News1 giorno ago

Nuova era per la mobilità Europea: il regolamento Euro 7 è realtà

Come il nuovo regolamento Euro 7 trasformerà la mobilità in Europa. Con norme più rigide e innovazioni significative. L’Unione Europea...

Formula E, logo Formula E, logo
Sport1 giorno ago

Formula E, ePrix di Misano: Da Costa vince gara-1

Il trionfo di Antonio Felix Da Costa nella prima gara di Formula E a Misano. Tensioni e strategie al limite....

Alfa Romeo Milano Alfa Romeo Milano
News2 giorni ago

Si chiama Milano ma è fatta in Polonia: la polemica

L’Alfa Romeo Milano fa discutere: omaggio a Milano ma prodotta in Polonia. Il ministro Urso solleva dubbi sulla legalità. L’Alfa...

F1 Gran Premio del Bahrain 2024 F1 Gran Premio del Bahrain 2024
Sport2 giorni ago

F1, ecco il calendario per la stagione 2025

Svelato il calendario del Mondiale di F1 del 2025: si parte dall’Australia e si conclude ad Abu Dhabi, con importanti...

Alfa Romeo Milano Alfa Romeo Milano
News3 giorni ago

Alfa Romeo Milano: la nuova auto sportiva compatta con spirito italiano

La nuova Alfa Romeo Milano combina sportività, compattezza e stile italiano. Motorizzazioni e le tecnologie avanzate. Alfa Romeo ha svelato...

Ferrari Roma Spider Ferrari Roma Spider
News3 giorni ago

Ferrari Roma Spider conquista il Red Dot: Best of the Best 2024

Come la Ferrari Roma Spider ha vinto il Red Dot: Best of the Best 2024 e le eccellenti prestazioni di...

Nuova Suzuki Swift Hybrid Nuova Suzuki Swift Hybrid
News4 giorni ago

Nuova Suzuki Swift Hybrid: la scelta perfetta per tutti gli spostamenti

Tutto lo spirito autentico di Swift Hybrid con uno stile unico e rinnovato. Linee moderne, eleganti, performance di guida ancora più esaltanti e...

traffico autostrada Italia traffico autostrada Italia
News4 giorni ago

Parte la rivoluzione: nasce “Autostrade dello Stato”

I dettagli della nuova società Autostrade dello Stato Spa, iniziativa pubblica per la gestione delle autostrade italiane. Il recente annuncio...

Advertisement
Advertisement
nl pixel