Seguici su

News

Crisi nel Mar Rosso: Tesla e Volvo sospendono la produzione in Europa

Nissan, linea produzione motori elettrici

La crisi geopolitica nel Mar Rosso impatta sull’industria automobilistica europea, costringendo Tesla e Volvo a fermare temporaneamente le loro attività.

La crisi in corso nel Mar Rosso sta avendo ripercussioni tangibili sull’industria automobilistica europe. Tesla e Volvo hanno annunciato la sospensione temporanea delle loro attività in risposta alla mancanza di componenti cruciali. La Tesla ha deciso di fermare la produzione presso la Gigafactory di Berlino-Brandeburgo, situata a Grünheide, alle porte di Berlino, per due settimane a partire dal 29 gennaio. Allo stesso tempo, la Volvo ha annunciato la chiusura temporanea dello stabilimento di Gand, in Belgio, per tre giorni durante la prossima settimana.

Crisi nel Mar Rosso: carenza di componenti per la produzione

La decisione di interrompere la produzione è stata attribuita alla carenza di componenti, derivante dagli impatti della crisi nel Mar Rosso sulle rotte commerciali tra la Cina e l’Europa. La situazione è stata aggravata dalla scelta di alcune compagnie armatoriali, tra cui Maersk, Msc e Hapag-Lloyd, di evitare il Mar Rosso, optando per la rotta più lunga intorno al Capo di Buona Speranza. Questo ha comportato un aumento significativo dei tempi di navigazione e dei costi di trasporto, creando un gap nelle catene di approvvigionamento per le aziende automobilistiche.

Risposte dei costruttori automobilistici

Alcuni costruttori automobilistici stanno affrontando la situazione con maggiore resilienza rispetto ad altri. La Volkswagen si impegna a monitorare attentamente la situazione, ma attualmente non prevede problematiche significative. Analogamente, la BMW ha rassicurato sul fatto che la situazione nel Mar Rosso non sta influenzando la sua produzione, poiché l’approvvigionamento degli stabilimenti è garantito. Stellantis, guidato da Carlos Tavares, sta adottando misure preventive, utilizzando soluzioni limitate di trasporto aereo per compensare i ritardi nella ricezione della componentistica.

Mentre Tesla e Volvo affrontano le conseguenze della crisi nel Mar Rosso, l’industria automobilistica nel complesso sta valutando attentamente l’evolversi della situazione. Gli impatti sulle catene di approvvigionamento potrebbero richiedere strategie di adattamento a lungo termine. Oltre il settore automobilistico, la crisi nel Mar Rosso continua a influenzare diversi settori, vi è preoccupazione per l’aumento dei prezzi del petrolio. La situazione che si è venuta a creare sottolinea l’interconnessione globale delle industrie e la necessità di affrontare le sfide geopolitiche con soluzioni innovative.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement
Advertisement

Leggi Anche

Ferrari SF-24 Ferrari SF-24
Sport10 ore ago

Test pre-stagione in Bahrain: la Ferrari sorride, Red Bull conferma la supremazia

I test di Formula 1 2024 in Bahrain rivelano una Ferrari SF-24 in grande spolvero e una Red Bull strategica....

pompa benzina auto pompa benzina auto
News10 ore ago

Rivoluzione nei benzinai: addio ai cartelloni sui prezzi medi dei carburanti

Il Consiglio di Stato annulla l’obbligo per i benzinai di esporre i prezzi medi di benzina e diesel, un cambiamento...

Volkswagen Tiguan Volkswagen Tiguan
News2 giorni ago

Nuova Volkswagen Tiguan: rivoluzione green nel segmento dei SUV

Volkswagen svela la terza generazione della Tiguan, un connubio di efficienza, tecnologia e comfort che promette di ridefinire gli standard...

Mercedes EQE Suv Mercedes EQE Suv
News2 giorni ago

Mercedes-Benz ridimensiona la corsa all’elettrico

Cambio di marcia nel percorso verso l’elettrificazione: Mercedes aggiusta le aspettative e conferma gli aggiornamenti dei motori endotermici. La transizione...

smartphone automobile smartphone automobile
News2 giorni ago

Sicurezza stradale: verso la sospensione della patente per uso dello smartphone

Nuove norme contro l’uso dello smartphone alla guida in Italia: sospensione della patente, multe e obiettivi della riforma. In Italia,...

Unione Europea, Bruxelles Unione Europea, Bruxelles
News2 giorni ago

Rinnovo energetico in UE: il futuro delle auto tra benzina, diesel ed e-fuel

La rivoluzione delle politiche automobilistiche dell’UE: stop a benzina e diesel, l’impegno verso gli e-fuel e la revisione del 2026....

Incentivi Auto Incentivi Auto
News3 giorni ago

Ecobonus 2024: guida agli incentivi

Come l’Ecobonus 2024 può farti risparmiare fino a 13.750€ sull’acquisto di auto elettriche o eco-compatibili in Italia. L’Ecobonus 2024 segna...

Dacia Spring Dacia Spring
News3 giorni ago

La nuova Dacia Spring: un restyling rivoluzionario

Il nuovo design, gli interni rivoluzionati, le prestazioni efficienti e le avanzate dotazioni di sicurezza della Dacia Spring 2024. La...

Autovelox Autovelox
News4 giorni ago

Nuove regole per l’uso degli autovelox: rivoluzione in arrivo

Le nuove regole 2024 sugli autovelox: limiti per l’installazione in città e superstrade, misure per la trasparenza e la sicurezza...

colonnina ricarica auto elettrica casa colonnina ricarica auto elettrica casa
News4 giorni ago

L’Italia avanza nel settore della mobilità elettrica: punti di ricarica in crescita

Come l’Italia si posiziona come leader europeo nella rete di ricarica per veicoli elettrici, con un’analisi dettagliata dell’espansione. L’Italia si...

Multa Multa
News5 giorni ago

Ricavi da multe stradali: comuni italiani a confronto

Analisi dettagliata degli incassi da multe stradali nei Comuni italiani nel 2023, con focus sulle disparità regionali. Nel corso del...

Alpine A290 Alpine A290
News5 giorni ago

Alpine A290: rivoluzione elettrica nelle sportive, test Invernali in Lapponia

L’innovativa Alpine A290 elettrica affronta le sfide del freddo estremo per dimostrare le sue prestazioni uniche. In un audace display...

Advertisement
Advertisement
nl pixel