Seguici su

News

Crash test: Toyota e Ford promosse a pieni voti, Hyundai quasi

crash test

I crash test Euro NCAP 2021 premia col massimo dei voti Ford e Toyota, mentre Hyundai si piazza un gradino sotto con Bayon.

Tutti promossi col massimo dei voti. O quasi. Il quinto appuntamento coi crash test Euro NCAP del 2021 ha sottoposto ad analisi il SUV elettrico Forst Mustang Mach-E, il SUV Toyota Yaris Cross, oltre a Hyundai Bayon, Tucson con motori diesel, mild e full hybrid e l’elettrica Ioniq 5. Il verdetto è eccellente, tanto che, fatta eccezione per la Bayon, fermatasi a 4 stelle, le altre vetture hanno ottenuto le 5 stelle. 

A ottenere la valutazione più elevata la Mustang Mach-E, il primo SUV Ford con propulsore elettrico. Giudizio massimo nelle prove di urto laterale contro barriera e palo e nella protezione dei bambini a bordo; completo e performante il pacchetto di sistemi ausiliari alla guida. Poche le criticità ravvisate: debole la protezione del bacino del pedone in caso di investimento; marginale l’interferenza tra occupanti in caso di urto laterale.

Cinque stelle anche per Toyota Yaris Cross. Il SUV compatto mitiga in maniera eccellente l’urto laterale contro palo e barriera e anche nella protezione degli utenti vulnerabili (pedoni e ciclisti). Hanno convinto meno la struttura del cruscotto, critica per la protezione delle ginocchia e dei femori degli occupanti anteriori, e la protezione marginale del torace del guidatore in caso di urto frontale. 

Cinque stelle, poi, per la Hyundai Ioniq 5, con ottimi riscontri nella totalità dei test eseguiti. Spiccano in particolare i sistemi di assistenza alla guida, ai quali è stato riconosciuto il punteggio più alto in questa sessione. Uniche pecche: la scarsa protezione del bacino del pedone investito e l’eccessiva escursione degli occupanti in caso di urto laterale. 

5 stelle sulle 5 disponibili le ha, infine, ottenute la Hyundai Tucson, con valori buoni in ogni prova. I punti deboli concernono la protezione marginale del torace del conducente in caso di urto frontale e del collo del passeggero, per via della conformazione del sedile posteriore.

Una stella in meno per la Bayon

Si ferma a 4 stelle la Hyundai Bayon, tradita dai risultati delle prove di urto frontale, per l’eccessiva escursione degli occupanti in caso di urto laterale, la protezione marginale del torace del passeggero posteriore e il scarso valore attribuito al sistemi di frenata automatica di emergenza rispetto ad altri veicoli. In compenso, il modello coreano ha ottenuto il top del punteggio nell’impatto contro barriera laterale e per l’eccellente protezione in caso di investimento o urto con ciclisti e pedoni. I sistemi di assistenza alla guida si sono dimostrati preziosi a scongiurare incidenti o ad attutirne gli effetti.

Inoltre, i crash test Euro NCAP hanno nuovamente posto sotto la lente d’ingrandimento due furgoni commerciali leggeri: Ford Transit e Ford Transit Custom. Questo in seguito al rilascio, in territorio europeo, del dispositivo che ricorda di allacciare le cinture di sicurezza pure per il passeggero. Tale implementazione consente ad ambedue i mezzi di conseguire la valutazione Gold.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement

Leggi Anche

Sport4 ore ago

MotoGP, Marquez: “Sono stanco, ma non ho sentito male”

Ecco le parole dell’ex campione del mondo HRC Honda Marc Marquez dopo il Gran Premio del Giappone di MotoGP. Raramente...

Formula 1 Formula 1
Sport5 ore ago

Formula 1 2023, il toto piloti: disponibili ancora 4 sedili

La line-up della Formula 1 per la stagione 2023 non è ancora completa: ben quattro sedili rimangono tuttora disponibili. A...

Circuito Circuito
Sport8 ore ago

Moto3, Gran Premio del Giappone: secondo Foggia

Gran Premio del Giappone di Moto3, vince Guevara ma secondo Foggia dopo un bel duello. Si accorcia la classifica. Grande...

Moto Sport Moto Sport
Sport8 ore ago

Moto2, Gran Premio del Giappone: cade Vietti, vince Ogura

Vince il Gran Premio del Giappone di Moto2 Ogura, seguito appena dietro da Fernandez e Lopez. Questo l’ordine di arrivo....

Moto GP Moto GP
Sport8 ore ago

MotoGP, Gran Premio del Giappone: disastro Bagnaia, vince Miller

Cade Pecco Bagnaia che allontana di molto le possibilità della vittoria del mondiale, GP del Giappone di MotoGP che va...

auto elettriche colonnina ricarica auto elettriche colonnina ricarica
News11 ore ago

Ricarica auto elettriche: quanto costa in Italia, tra tariffe al consumo e abbonamenti

Prendendo in esame ogni operatore attivo lungo la nostra penisola, vediamo un po’ quanto costa fare la ricarica alle auto...

toyota logo toyota logo
News1 giorno ago

Toyota: chiuso definitivamente lo stabilimento russo

Toyota ha chiuso definitivamente il suo stabilimento russo di San Pietroburgo. Ad annunciarlo la stessa Casa delle Tre Ellissi in...

Auto Elettrica Auto Elettrica
News1 giorno ago

Auto elettriche: Italia tra i Paesi “meno pronti agli EV”

L’Italia è uno dei Paesi meno attrezzati per le auto elettriche: non un’opinione da bar, ma una constatazione dell’ultimo studio...

Sport1 giorno ago

MotoGP, Marquez: “sono lontano dalla condizione fisica ideale”

Il fenomeno spagnolo torna a fare una pole a oltre due anni di distanza dall’ultima, Marc Marquez nel Gran Premio...

Circuito Circuito
Sport1 giorno ago

Moto3, Gran Premio del Giappone: pole di Suzuki, Foggia quinto

La pole position sotto il diluvio del Gran Premio del Giappone di Moto3 va a Suzuki, Foggia con il quinto...

Moto Sport Moto Sport
Sport1 giorno ago

Moto2, Gran Premio del Giappone: disastro Vietti, bene Arbolino

Gran Premio del Giappone di Moto2, in pole va Canet seguito da Aldeguer e Dixon, appena dietro Tony Arbolino. Disastro...

Moto GP Moto GP
Sport1 giorno ago

MotoGP, Gran Premio del Giappone: pole di Marquez

Marquez approfitta delle instabili condizioni meteo per stampare la sua pole nel Gran Premio del Giappone di MotoGP. Il cannibale...

Advertisement
Advertisement