Seguici su

News

Bugatti, l’elettrico può attendere: il futuro sarà ancora a benzina

bugatti chiron

Bugatti fa marcia indietro e, attraverso il suo nuovo Ceo Mate Rimac, annuncia di non voler abbandonare i motori a benzina.

Reduce da un 2021 dove ha raggiunto il picco storico nei suoi 112 anni di onorata carriera, con 150 hypercar consegnate alla clientela, Bugatti compie marcia indietro e, attraverso i suoi portavoce ufficiali, sottolinea che il prossimo gioiello, altamente esclusivo, sarà provvisto di un tradizionale motore termico, anziché di uno elettrico.

L’annuncio, riportato da RobbReport, magazine Usa specializzato nel lusso, è ancora più sorprendente perché le dichiarazioni provengono direttamente dal neo amministratore delegato del brand transalpino, Mate Rimac, il quale ha da poco completato la fusione tra il suo marchio di supercar con la spina e la Bugatti.

In un filmato, Mate Rimac ha dichiarato di “non voler parlare molto di progetti futuri, ma posso garantire che si sarà da rimanere sbalorditi. Si rimarrà particolarmente stupiti dalle caratteristiche che non sono state ancora viste su nessun’altra automobile, e sto spingendo anche per un motore a combustione”. Quindi, ha concluso: “C’è un futuro per i motori a combustione in Bugatti”

L’hypercar a cui il businessman croato fa riferimento potrebbe essere la candidata ideale per prendere il posto dell’attuale Chiron, costruita nel 2016. E il rumor secondo cui la nuova Bugatti by Rimac vedrà la luce nel 2024 coinciderebbe perfettamente con il ciclo di vita del modello uscente. Al di là della scelta dirigenziale di non lasciare l’alimentazione a benzina, finora mancano informazioni sulla soluzione che la nuova proprietà sta vagliando. Non è azzardato immaginare che consista in una versione progredita del W16 da 8 litri, che ha contraddistinto Chiron, Veyron e ogni altra hypercar dell’era moderna targata Bugatti.

I possibili motivi del dietrofront

Dietro alla presa di posizione, indicano gli analisti, figurerebbero due motivi. Anzitutto, come sempre accade in un tale segmento d’élite, la prevendita delle vetture avviene con largo anticipo, e perciò il diktat potrebbe essere giunto proprio dai clienti. Inoltre, appartenendo a un piccolo gruppo, l’azienda si troverebbe nella favorevole posizione di poter compensare le elevate emissioni di anidride carbonica del W16 con i valori medi della ‘flotta’. Qualcosa di impossibile, laddove Bugatti avesse dovuto rendere conto a Volkswagen.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement

Leggi Anche

michael schumacher michael schumacher
Sport2 ore ago

Barrichello: “Se ci fosse stata libertà, avrei potuto battere Schumi”

Rubens Barrichello crede che avrebbe potuto anche battere Michael Schumacher, se solo gliene avessero dato la possibilità. In Formula 1...

incidente stradale incidente stradale
News2 ore ago

Sicurezza stradale: europei troppo poco attenti al volante

La sicurezza stradale in Europa rimane deficitaria: gli europei sono ancora troppo facilmente preda di distrazioni a bordo della loro...

camion da cantiere camion da cantiere
News19 ore ago

Gli assurdi numeri del camion a idrogeno più grande del mondo

Anglo American, gigante del settore minerario, ha da poco presentato Il più grande camion a idrogeno del mondo: folli i...

Ferrari F1-75 2022 Ferrari F1-75 2022
Sport20 ore ago

Formula 1, GP Montecarlo: dove vederlo. Diretta e orari

La programmazione tv del GP di Montecarlo di Formula 1, previsto il prossimo fine settimana, dopo solo sette giorni da...

ragazza taxi ragazza taxi
News20 ore ago

Uber: storica partnership con in tassisti romani

La famosa piattaforma di trasporto Uber ha siglato un accordo con la storica cooperativa di taxi 3570 di Roma. Loreno...

auto guida visione notturna auto guida visione notturna
News1 giorno ago

Germania: nuovi strumenti per ridurre l’utilizzo degli smartphone alla guida

Per dissuadere i conducenti dall’utilizzo degli smartphone alla guida, la Germania ha implementato nuovi apparecchi tecnologici. Per contrastare la cattiva...

milano milano
News1 giorno ago

Milano Monza Motor Show 2022: tutti i dettagli

Si avvicina a passo spedito la seconda edizione del Milano Monza Motor Show: previste decine di marchi e una special...

Ferrari F1-75 2022 Ferrari F1-75 2022
Sport2 giorni ago

F1, Ferrari: problema per le power unit, non solo Leclerc

Dopo un inizio affidabile della Ferrari in F1, in questo Gran Premio di Spagna ci sono stati ben tre problemi...

Fabbrica Auto Fabbrica Auto
News2 giorni ago

Russia: rinasce uno storico produttore di auto

Una storica Casa automobilistica è sul punto di rinascere in Russia. A conferma delle voci, arriva ora la comunicazione ufficiale....

rally rally
News2 giorni ago

Subaru Impreza: sta tornando, si chiamerà Prodrive P25

Subaru Impreza tornerà in vita sotto il nome di Prodrive P25, una rivisitazione della famosissima auto da rally. Prodrive farà...

lancia lancia
News2 giorni ago

Lancia: futuro in arrivo, tre nuovi modelli per il 2028

Il marchio Lancia si concentrerà per realizzare tre nuovi modelli entro il 2028, torna quindi a vendere sul mercato Europeo...

Max Verstappen Max Verstappen
Sport2 giorni ago

F1, Red Bull, Verstappen: “Perez? poteva sicuramente vincere la gara”

Max Verstappen parla del compagno di squadra Perez che poteva vincere la gara ma per ordine della Red Bull F1...

Advertisement
Advertisement