Seguici su

News

Bonus auto 2024: tra vecchi contributi e nuovi incentivi, il panorama italiano

Incentivi Auto

L’annuncio di riforme e l’attesa dei nuovi incentivi generano incertezza nel settore automobilistico italiano.

Il settore automobilistico italiano è stato recentemente scosso da un annuncio significativo. Poco prima del Natale 2023, Adolfo Urso, il ministro delle imprese e del made in Italy, ha messo in luce una riforma importante riguardante gli incentivi nel settore. Questa riforma prevede un aumento dell’ammontare dei singoli bonus, introducendo un extra bonus per i cittadini a basso reddito. La novità sostanziale riguarda anche l’estensione dei benefici a più aziende, precedentemente escluse, con l’eccezione di società di noleggio e car sharing.

Le cifre parzialmente rivelate indicano un range di incentivi che variano da 1.500 euro a 13.750 euro, basati sulle emissioni di CO2 e sul reddito ISEE del richiedente. Questo cambiamento si accompagna a un rinforzo dei fondi disponibili per gli incentivi auto, che dovrebbero ammontare a 570 milioni di euro, più i 297 milioni residui dal 2023.

La situazione attuale: vecchi bonus e attesa del decreto

Nonostante l’annuncio, la formalizzazione della riforma attraverso un decreto attuativo resta in sospeso. Questa situazione ha creato un certo livello di incertezza tra gli addetti ai lavori, in quanto senza il decreto non è possibile attuare le modifiche annunciate.

Nel frattempo, dal 1° gennaio 2024, sono entrati automaticamente in vigore i “vecchi” incentivi, secondo la normativa prevista per il triennio 2022-2024. Questi contributi statali sono disponibili per l’acquisto di auto con emissioni fino a 135 g/km, incluse diverse tipologie di motorizzazioni. I bonus sono organizzati per fasce di emissioni di CO2 e in presenza di rottamazione.

Per il 2024, i fondi stanziati ammontano a 570 milioni di euro, ripartiti tra le diverse fasce di emissioni. Tuttavia, all’inizio dell’anno, le concessionarie necessitano di un periodo di adeguamento per allineare le piattaforme informatiche ai nuovi parametri.

In attesa del nuovo decreto

Il settore automobilistico, composto da produttori, concessionarie e acquirenti, è in attesa del decreto che formalizzerà i nuovi incentivi. Si è ipotizzato persino un ritardo nell’attivazione della piattaforma fino alla pubblicazione del decreto, ma questa evenienza sembra improbabile. Si prevede che il ministero delle Imprese comunichi la disponibilità dei “vecchi” contributi 2024 all’inizio di gennaio.

La disponibilità dei nuovi incentivi rimane incerta. Dopo l’approvazione del decreto, questo dovrà essere esaminato dalla Corte dei conti e poi pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, un processo che richiede diverse settimane. Solo successivamente, Invitalia potrà aggiornare la piattaforma per l’accesso ai nuovi incentivi. Nella migliore delle ipotesi, il nuovo schema non sarà operativo prima della fine di febbraio, portando il mercato automobilistico verso una temporanea stasi.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement
Advertisement

Leggi Anche

Bentley Continental GT Bentley Continental GT
News13 ore ago

La nuova Bentley Continental GT Plug-In: potenza ibrida senza compromessi

La nuova Bentley Continental GT Plug-In con il suo innovativo Ultra Performance Hybrid Powertrain da 782 CV. La Bentley ha...

Cupra Tavascan Cupra Tavascan
News13 ore ago

Cupra Tavascan: la nuova SUV-Coupé elettrica che sorprende

La Cupra Tavascan, la nuova SUV-coupé elettrica. Design originale, interni raffinati e prestazioni eccezionali. Per il famoso marchio Cupra, nato...

Collare Hans protezione piloti Collare Hans protezione piloti
Altre Notizie15 ore ago

Collari HANS: a che cosa servono?

Chiunque sia un appassionato di rally sa bene che per garantire la sicurezza dei piloti vengono prese mille precauzioni. Una...

F1 Gran Premio di Monaco 2023 F1 Gran Premio di Monaco 2023
Guide16 ore ago

Tutto sul Gran Premio di Monaco: il circuito, i record, la storia e i nomi delle curve

Il Gran Premio di Monaco di Formula 1 è uno dei più attesi del Mondiale da parte di tutti gli...

Fiat Topolino Fiat Topolino
News2 giorni ago

Fiat Topolino bloccate al porto: ecco cosa sta succedendo

Perché oltre 100 Fiat Topolino sono state sequestrate al porto di Livorno. La microcar, prodotta in Marocco. Le autorità italiane,...

Max Verstappen Max Verstappen
Sport2 giorni ago

F1, GP dell’Emilia Romagna 2024: vince Verstappen, Norris c’è

Max Verstappen trionfa al GP di Imola F1 2024, con Norris secondo e Leclerc che porta la Ferrari sul podio....

utili auto utili auto
News3 giorni ago

La Commissione Europea, novità: indaga sulle revisioni auto in Italia

La Commissione Europea avvia un’indagine sulle revisioni auto in Italia per verificare l’indipendenza degli ispettori. La Commissione Europea ha avviato...

Max Verstappen Max Verstappen
Sport3 giorni ago

F1, GP Emilia Romagna 2024: Verstappen compie ancora una magia

I risultati delle qualifiche del GP dell’Emilia-Romagna 2024. Verstappen in pole, Ferrari e McLaren pronte alla sfida. Le qualifiche del...

Alpine Alpenglow Hy4 Alpine Alpenglow Hy4
News4 giorni ago

Alpine Alpenglow Hy4: un motore termico a idrogeno per gli appassionati di corse

La Alpine Alpenglow Hy4 debutta sul circuito di Spa-Francorchamps: il futuro delle auto sportive a idrogeno. Dopo che nel 2022...

Adolfo Urso Adolfo Urso
News4 giorni ago

Carburanti: Linee guida del governo per la riforma del settore

L’Italia punta alla sostenibilità: verso una ristrutturazione del settore carburanti, con incentivi per l’elettrico e nuovo sistema di prezzi. Un...

News4 giorni ago

UE sotto esame le revisioni auto in Italia: troppo “facili”

Revisioni troppo facili in Italia, la UE indaga e chiede spiegazioni. Percentuale di revisioni passate troppo alta rispetto all’età media...

Patente di guida Patente di guida
News5 giorni ago

La patente digitale italiana: una rivoluzione dal 2025

Tutto sulla patente digitale italiana disponibile dal gennaio 2025 con l’It Wallet. Sicurezza, comodità e innovazione. La patente digitale italiana...

Advertisement
Advertisement
nl pixel