Seguici su

News

BMW consegna auto non compatibili con Apple CarPlay e Android Auto

bmw

La BMW ha iniziato le consegne di auto non compatibili con Apple CarPlay e Android Auto. L’aggiornamento richiederà mesi.

Sono mesi che tengono ormai banco le discussioni circa la scarsità dei microchip. Ora arriva l’ennesima notizia in grado di dimostrare come il problema sia assolutamente ben avvertito pure dai colossi dell’industria. Ebbene, a causa della crisi di semiconduttori disponibili nel mondo certi Costruttori hanno dovuto ridurre la quantità di tecnologia integrata nel rispettivo portafoglio prodotti. Persino un marchio premium come BMW si è arreso all’evidenza dei fatti. La Casa automobilistica bavarese ha stabilito di consegnare delle vetture non compatibili con Apple CarPlay e Android Auto. Inoltre, gli ultimi chip impiegati dal produttore non sono compatibili, almeno per ora, con la tecnologia WiFi. 

In una nota diramata dall’ufficio stampa, l’azienda spiega di essere al lavoro per risolvere tali criticità mediante aggiornamenti over-the-air (OTA) entro il prossimo mese di luglio“I chip installati sulle auto nei primi 4 mesi dell’anno avranno bisogno di un aggiornamento software per diventare compatibili con Android Auto e Apple CarPlay, e per sfruttare le funzioni WiFi”.

Non identificati i lotti incompleti

Intanto, però, i clienti stanno ricevendo i veicoli e si stanno rendendo conto di quanto manca, anche perché la Casa dell’Elica non è stata in grado di identificare i lotti di auto incompleti. L’unica indicazione comunicata dalla compagnia è una sigla, 6P1, riportata nel codice di produzione. Laddove questi tre caratteri compaiano, il mezzo non sarà compatibile con Apple CarPlay e Android Auto. I mercati chiamati in causa sono innanzitutto quelli europei e quello statunitense.

I residenti in Italia, in Spagna, in Francia o nel Regno Unito in attesa di una BMW potrebbero avere in consegna una macchina non ancora dotata di tali funzionalità, ormai ritenute essenziali per una comoda esperienza di viaggio. In altre circostanze, invece, si sono segnalati problemi inerenti alla ricarica wireless per smartphone disponibile nell’abitacolo. Difatti, pure tale tecnologia richiede componenti specifici, al momento difficili da reperire.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement

Leggi Anche

incidente stradale incidente stradale
News2 ore ago

Incidenti stradali cresciuti nel 2022 e anche le vittime

Gli incidenti stradali sono cresciuti nel 2022 e anche le vittime. Un trend negativo corroborato da questo inizio di 2023....

Volkswagen ID.3, stazione ricarica IONITY Volkswagen ID.3, stazione ricarica IONITY
News4 ore ago

Gruppo Volkswagen: 15 mila nuove colonnine già in funzione

Il Gruppo Volkswagen ha già installato circa 15 mila punti di ricarica, nel piano che porterà a implementarne 45 mila...

alfa romeo logo alfa romeo logo
News18 ore ago

Alfa Romeo: Quadrifoglio, si arriverà ad oltre 1.000 CV

Il Quadrifoglio sarà ancora principale con un ruolo fondamentale nella gamma dello storico brand dell’Alfa Romeo. Il marchio Alfa Romeo...

Rolls-Royce Dawn Rolls-Royce Dawn
News19 ore ago

20 anni di Rolls-Royce: dalla Phantom alla Cullinan

Il brand Rolls-Royce compie vent’anni tra innovazione e tradizione, dalla Phantom alla Cullinan con il lusso al centro. Quando il...

Carburante Carburante
News1 giorno ago

Carburanti: Antitrust boccia decreto Trasparenza

L’Antitrust bocca il decreto Trasparenza per quanto riguarda l’esposizione dei prezzi medi nazionali dei carburanti nelle stazioni. Il decreto Trasparenza...

Salone di Ginevra 2023 Qatar Salone di Ginevra 2023 Qatar
News1 giorno ago

Salone di Ginevra 2023: date, programma, marchi

Il Salone di Ginevra si sposta per l’edizione 2023 a Doha, in Qatar. Ecco tutti i dettagli sulla kermesse in...

Giuseppe Sala Giuseppe Sala
News2 giorni ago

Smog: Milano e Londra, ecco il piano per le emissioni zero

Le città di Milano e Londra nella lotta allo Smog introducono il nuovo piano per arrivare alle emissioni zero. 14...

Nissan Max-Out concept car Nissan Max-Out concept car
News2 giorni ago

Nissan: ecco il roadster elettrico, ma per ora resterà un concept

Nissan afferma l’arrivo della Max-Out a livello fisico, dopo la virtuale. Ma al momento resterà solamente un concept. Il brand...

alfa romeo logo alfa romeo logo
News2 giorni ago

Alfa Romeo: confermato l’arrivo dell’ammiraglia elettrica

Non ci sono più dubbi in casa Alfa Romeo, confermato quindi l’arrivo dell’ammiraglia elettrica entro il 2027. Il marchio Alfa...

Mercedes-Benz, guida autonoma SAE Livello 3 Mercedes-Benz, guida autonoma SAE Livello 3
News2 giorni ago

Mercedes: guida autonoma di livello 3, arriva il via libera negli USA

Ecco il via libera alla guida autonoma di livello 3 per Mercedes negli Stati Uniti d’America, attraverso il sistema Drive...

Opel, logo Opel, logo
News2 giorni ago

Opel: obiettivo realizzare vetture elettriche economiche

Il famoso marchio tedesco Opel, potrebbe utilizzare la piattaforma STLA Small per avere nuove quote di mercato. Il brand Opel...

Volvo Recharge Concept Volvo Recharge Concept
News2 giorni ago

Volvo Concept Recharge: il futuro è ora

Il concept Volvo Concept Recharge è arrivatoallo Studio di Milano, manifesto delle future produzioni del marchio svedese. Presentata (in modalità...

Advertisement
Advertisement
nl pixel