Seguici su

News

Bando endotermiche 2035: il via libera è a rischio

motore endotermico

La ferma opposizione di Italia, Polonia, Bulgaria e (forse) Germania, potrebbe ostacolare l’approvazione definitiva al bando delle auto endotermiche entro 2035.

Quattro paesi dell’Unione Europea, Italia, Polonia, Bulgaria e possibilmente anche la Germania, si stanno opponendo ad un provvedimento che mira a ridurre le emissioni di CO2 nel settore del trasporto stradale. La maggioranza qualificata richiede il voto favorevole del 55% degli Stati membri dell’Unione Europea che rappresentino il 65% della popolazione, ma la posizione dei quattro paesi contrari ridurrebbe la percentuale della popolazione rappresentata al 58,15%, causando il respingimento del provvedimento.

L’Italia ha emesso una dichiarazione ufficiale in cui ribadisce l’impegno a decarbonizzare il settore del trasporto stradale, ma ritiene che ciò debba essere fatto nel rispetto dei principi di una transizione equa ed efficiente dal punto di vista dei costi verso le emissioni zero e della neutralità tecnologica. Inoltre, ritiene che stabilire un obiettivo di riduzione delle emissioni al 100% nel 2035 senza prevedere alcun incentivo per l’uso di carburanti rinnovabili non sia in linea con il principio di neutralità tecnologica.

Il Governo italiano raccomanda alla Commissione Europea di sostenere la transizione del settore auto attraverso iniziative legislative e finanziarie e di monitorare e riferire sui progressi verso una mobilità stradale a zero emissioni. La dichiarazione continua poi a sottolineare l’importanza di una strategia di transizione equilibrata, che tenga conto sia delle necessità ambientali che di quelle economiche e sociali.

Infatti, l’Italia ritiene che l’obiettivo di decarbonizzazione del trasporto stradale debba essere accompagnato da una serie di misure volte a garantire una transizione giusta e inclusiva per tutti, in particolare per le fasce più deboli della popolazione.

Tuttavia, il governo italiano esprime la sua disponibilità a collaborare con l’Unione Europea e con gli altri Stati membri per definire una strategia comune di decarbonizzazione del trasporto stradale, che tenga conto delle diverse esigenze e peculiarità dei singoli Paesi. Tuttavia, ritiene che tale strategia debba essere basata su un approccio realistico e graduale, che tenga conto delle difficoltà e dei costi connessi alla transizione verso un sistema di mobilità sostenibile.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement
Advertisement

Leggi Anche

smartphone automobile smartphone automobile
News10 ore ago

Sicurezza stradale: verso la sospensione della patente per uso dello smartphone

Nuove norme contro l’uso dello smartphone alla guida in Italia: sospensione della patente, multe e obiettivi della riforma. In Italia,...

Unione Europea, Bruxelles Unione Europea, Bruxelles
News10 ore ago

Rinnovo energetico in UE: il futuro delle auto tra benzina, diesel ed e-fuel

La rivoluzione delle politiche automobilistiche dell’UE: stop a benzina e diesel, l’impegno verso gli e-fuel e la revisione del 2026....

Incentivi Auto Incentivi Auto
News2 giorni ago

Ecobonus 2024: guida agli incentivi

Come l’Ecobonus 2024 può farti risparmiare fino a 13.750€ sull’acquisto di auto elettriche o eco-compatibili in Italia. L’Ecobonus 2024 segna...

Dacia Spring Dacia Spring
News2 giorni ago

La nuova Dacia Spring: un restyling rivoluzionario

Il nuovo design, gli interni rivoluzionati, le prestazioni efficienti e le avanzate dotazioni di sicurezza della Dacia Spring 2024. La...

Autovelox Autovelox
News3 giorni ago

Nuove regole per l’uso degli autovelox: rivoluzione in arrivo

Le nuove regole 2024 sugli autovelox: limiti per l’installazione in città e superstrade, misure per la trasparenza e la sicurezza...

colonnina ricarica auto elettrica casa colonnina ricarica auto elettrica casa
News3 giorni ago

L’Italia avanza nel settore della mobilità elettrica: punti di ricarica in crescita

Come l’Italia si posiziona come leader europeo nella rete di ricarica per veicoli elettrici, con un’analisi dettagliata dell’espansione. L’Italia si...

Multa Multa
News3 giorni ago

Ricavi da multe stradali: comuni italiani a confronto

Analisi dettagliata degli incassi da multe stradali nei Comuni italiani nel 2023, con focus sulle disparità regionali. Nel corso del...

Alpine A290 Alpine A290
News4 giorni ago

Alpine A290: rivoluzione elettrica nelle sportive, test Invernali in Lapponia

L’innovativa Alpine A290 elettrica affronta le sfide del freddo estremo per dimostrare le sue prestazioni uniche. In un audace display...

Christian Horner Christian Horner
Sport4 giorni ago

Red Bull: il futuro di Horner è in bilico, ecco chi può sostituirlo

Il destino di Christian Horner in Red Bull è incerto a causa delle accuse a suo carico. Ecco i possibili...

Ferrari 499P, 2024 Ferrari 499P, 2024
Sport4 giorni ago

Ferrari 499P: ecco la nuova livrea 2024

Come la Ferrari si prepara a dominare la stagione 2024 del World Endurance Championship con la sua hypercar 499P. La...

rally rally
Sport4 giorni ago

Trionfo di Lappi al Rally di Svezia 2024: una rivincita sportiva

Come Esa-Pekka Lappi ha trionfato al Rally di Svezia 2024, portando Hyundai alla vittoria e dimostrando una straordinaria rivincita sportiva....

Adolfo Urso Adolfo Urso
News5 giorni ago

Nuovi incentivi 2024: una svolta per le produzioni italiane

Il ministro Urso annuncia un piano di sostegno rivoluzionario per l’industria automobilistica nazionale, nuovi incentivi 2024. Il 2024 segna una...

Advertisement
Advertisement
nl pixel