Seguici su

News

Italiano al volante, pericolo costante? I brutti comportamenti alla guida

Patente di guida

Dall’ultima indagine di Altroconsumo sulle abitudini alla guida non emerge un quadro particolarmente felice sugli automobilisti italiani.

Italiano al volante, pericolo costante? Speriamo proprio di no, ma senz’altro l’ultima indagine di Altroconsumo dovrebbe indurre a riflettere sui numerosi comportamenti sbagliati lungo le nostre strade. L’associazione ha interpellato oltre 1.700 automobilisti italiani, chiedendo loro di descrivere il proprio stile al volante: ne sono emersi abitudini diffuse che violano le norme stabilite dal Codice della Strada e le regole di buon senso, come, ad esempio, la distanza di sicurezza, che oltre il 50 per cento del campione ammette di ignorare.

Dall'(ab)uso dello smartphone alla guida in stato di ebbrezza: le cattive condotte

Il punto più basso concerne l’uso dello smartphone: il 27 per cento dei conducenti confida di spedire messaggi mentre è al volante e il 17 per cento lancia un occhio allo schermo; i principali responsabili sono i giovani, visto che la quasi metà della fascia dai 18 ai 25 anni messaggia durante la circolazione. 

Altro atteggiamento da rivedere concerne la guida in stato di ebbrezza. Malgrado la netta maggioranza (87 per cento) lo ritenga davvero pericoloso, il 13 per cento rivela di mettersi in viaggio pure dopo aver assunto sostanze alcoliche. Che giustifica tale condotta nella convinzione sia sufficiente la prudenza per ridurre notevolmente il rischio di provocare incidenti; inoltre, un elemento decisivo è la scarsità di controlli e il rischio considerato particolarmente basso di incorrere in sanzioni.

La stanchezza è, poi, campanello d’allarme da non sottovalutare, diversamente dalla tesi perorata dal 26 per cento delle persone chiamate in causa. Certo, i veicoli moderni dispongono oggi di dotazioni tecnologiche atte a rilevare dalla postura del conducente se sussiste un pericolo. Eppure, il riposo è l’unico rimedio efficace contro gli improvvisi (e potenzialmente fatali) colpi di sonno: basta una breve sosta. 

Passiamo alle cinture di sicurezza, l’ennesima nota dolente: se il 90 per cento spiega di usarle sempre fuori dal centro urbano, qui il valore scende al 76 per cento. Relativamente ai limiti di velocità, il 71 per cento dichiara di superare i 70 km/h nel contesto cittadino, quando il limite rimane sempre di 50 km/h; in autostrada, ben il 43% mette il piede a tavoletta e si spinge oltre la soglia consentita dei 130 km/h. Anche qui concorre al comportamento la quasi certezza di non ricevere multe: un intervistato su cinque reputa l’eventualità alquanto remota.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement

Leggi Anche

Fabbrica Ferrari Fabbrica Ferrari
News10 ore ago

Ferrari: 2023 sulla strada segnata da un 2022 con record

La Ferrari viaggia su numeri record, il 2023 entra sulla riga sul 2022 cercando di superare le cifre già molto...

Alfa Romeo Tonale Alfa Romeo Tonale
News10 ore ago

Alfa Romeo, Tonale: cresce la produzione della vettura

Il brand dell’Alfa Romeo ha già oltre 35 mila ordini firmati per il nuovissimo crossover Tonale, che in tutto il...

FIAT 500 FIAT 500
News11 ore ago

Fiat 500: In Italia è la regina delle elettriche

La vettura elettrica del brand Fiat, ossia la 500 nel territorio Italiano è la più venduta a gennaio superando Twingo....

Volvo XC40 Volvo XC40
News12 ore ago

Volvo: entro l’anno 2026 ci saranno sei nuovi modelli

Il brand Volvo si prepara all’anno decisivo il 2026 dove impatterà con il mercato con altri sei nuovissimi modelli. Il...

Peugeot 208 Peugeot 208
News13 ore ago

Mercato europeo, auto: la nuova leader è la Peugeot 208

Finisce il regno nel mercato europeo dell’auto della Volkswagen Golf dopo ben 14 anni, ora domina la Peugeot 208. Il...

Frédéric Vasseur Frédéric Vasseur
Sport14 ore ago

Frédéric Vasseur è “convinto” delle potenzialità della Ferrari

Il nuovo Team Principal alla Ferrari non è scoraggiato dai problemi affrontati dai suoi predecessori. Frédéric Vasseur è “convinto” del...

F1 Gran Premio di Abu Dhabi 2022 F1 Gran Premio di Abu Dhabi 2022
Sport14 ore ago

F1: la FIA ha aperto ufficialmente il processo di candidatura per i nuovi team

Il primo passo ufficiale per portare nuovi team sulla griglia di F1 inizia, a FIA ha avviato formalmente il processo...

auto elettrica, ricarica auto elettrica, ricarica
News15 ore ago

Mercato auto europeo 2022: un quarto è “alla spina”

Il mercato automobilistico europeo del 2022 ha raccontato l’ascesa delle auto “alla spina”, con una quota del 22,93 per cento....

mal d'auto bambini mal d'auto bambini
Guide16 ore ago

Mal d’auto: i rimedi per bambini e adulti

Il mal d’auto può essere fastidioso sia per i bambini che per gli adulti, esistono però diversi rimedi che possono...

concessionaria auto concessionaria auto
News16 ore ago

Mercato italiano auto gennaio 2023: le vendite schizzano alle stelle

Il mercato italiano dell’auto ha chiuso il mese di gennaio con una crescita di quasi il 19 per cento rispetto...

Nissan Max-Out Nissan Max-Out
News17 ore ago

Nissan Max-Out: la spider fantascientifica

In occasione dei Nissan Futures è stato presentato l’avveniristico concept Max-Out, una cabrio a due posti orientata al domani. Febbraio...

Volkswagen Golf 8 Volkswagen Golf 8
News18 ore ago

Volkswagen Golf: facelift confermato, ma l’addio è vicino

Il facelift dell’ottava generazione di Volkswagen Golf è stato confermato, ma l’addio all’auto che tutti conosciamo è vicino. Gli anni...

Advertisement
Advertisement
nl pixel