Seguici su

News

Auto elettriche: ancora troppe poche colonnine al Sud

auto elettriche colonnina ricarica

Rimangono ancora troppo poche le colonnine preposte alla ricarica delle auto elettriche installate nel Meridione.

La scarsa diffusione delle infrastrutture di ricarica delle auto elettriche rimane un problema attuale in Italia, specialmente per quanto riguarda il Mezzogiorno. Difatti, se il numero di colonnine è cresciuto esponenzialmente nel corso degli ultimi cinque, passando da 2 mila a 41 mila, le prese rimangono perlopiù confinate al Nord (57 per cento), contro il 22 per cento al Nord e il 21 per cento fra Sud e Isole.

Non meno importante, il fatto che tre quarti delle stazioni si spingono fino a una velocità di 22 kW e, pertanto, impongono delle lunghe soste. Uno dei fattori dietro alla scarsa diffusione delle vetture a batteria nel Belpaese, in netto ritardo rispetto agli altri major markets, tolta la Spagna, dove in tempi recenti, comunque, si è ravvisata una decisa inversione di rotta.

Nemmeno gli ecobonus confermati per il 2023 dal governo Meloni hanno sortito gli effetti desiderati. Il popolo italiano è ancora troppo legato alle vecchie modalità di combustione e preferisce, dunque, affidarsi eventualmente all’ibrido, anziché buttarsi a capofitto sull’elettrico. Inoltre, il reddito medio basso rispetto ai Paesi in migliore salute economica ha un impatto considerevole sulle preferenze d’acquisto degli automobilisti.

Scendendo nel dettaglio delle metropoli, alVolante riferisce di aver scoperto che a Roma, Milano e Torino, rispettivamente con 3.113, 2.309 e 1.816 connettori, sette su dieci si concentrano in strada, mentre la parte rimanente è messa a disposizione in garage, centri commerciali, hotel e ristoranti.

Lo “strano caso” di Napoli

Un caso a sé stante è Napoli, con il 91 per cento del totale installato nei garage, per proteggere meglio le colonnine e le vetture dagli atti vandalici, che implicano una spesa aggiuntiva. Tutto a norma, comunque, trattandosi di “installazioni eseguite da soggetti privati su suolo privato”. Per una maggiore copertura di colonnine sul territorio il precedente esecutivo ha stabilito di destinare 713 milioni di euro del Pnrr per la costruzione di 21 mila stazione. Peccato che la burocrazia abbia bloccato l’iter.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement
Advertisement

Leggi Anche

F1, Red Bull, Max Verstappen F1, Red Bull, Max Verstappen
Sport2 ore ago

F1, qualifiche GP Cina: Verstappen davanti, arrancano le Ferrari

Come Max Verstappen ha dominato le qualifiche del GP di Shanghai, assicurandosi la pole position mentre Leclerc migliora. Le qualifiche...

Max Verstappen Max Verstappen
Sport2 ore ago

F1, Sprint Race Cina: vince Max Verstappen in rimonta

Max Verstappen si impone con autorità nella Sprint del Gran Premio di Cina F1, tra rimonte e scontri infuocati. Max...

Carlos Tavares Carlos Tavares
News1 giorno ago

Il salvataggio di Alfa Romeo e Lancia da parte di Carlos Tavares

Carlos Tavares, CEO di Stellantis, ha respinto le pressioni per vendere i brand Alfa Romeo e chiudere Lancia. Il futuro...

parcheggio auto cofani parcheggio auto cofani
News1 giorno ago

L’invecchiamento del parco auto italiano: un’analisi dettagliata

L’età media e la crescita del parco auto in Italia con dati aggiornati al 2023. Analizziamo l’impatto su economia, ambiente...

Ponte Stretto di Messina, progetto preliminare Ponte Stretto di Messina, progetto preliminare
News2 giorni ago

Ponte sullo Stretto di Messina: progetto avanti nonostante le sfide

Matteo Salvini conferma l’inizio dei lavori per il Ponte sullo Stretto di Messina nell’estate 2024 per oltre 13 miliardi. Il...

Alfa Romeo Junior Speciale Alfa Romeo Junior Speciale
News2 giorni ago

Alfa Romeo Junior Speciale: dettagli e prezzi delle nuove motorizzazioni

Tutte le caratteristiche, le dotazioni di serie e gli optional disponibili per la nuova Alfa Romeo Junior Speciale. Alfa Romeo...

Nissan Qashqai Nissan Qashqai
News3 giorni ago

Nissan Qashqai, restyling 2024: ecco come cambia

Il nuovo volto della Nissan Qashqai 2024: un restyling estetico audace, innovazioni tecnologiche e motorizzazioni all’avanguardia. La Nissan Qashqai si...

F1 Gran Premio del Bahrain 2024 F1 Gran Premio del Bahrain 2024
Sport3 giorni ago

F1, Gran Premio di Cina 2024: orari e dove vederlo in diretta e streaming

La Formula 1 torna a Shanghai dopo cinque anni, ecco gli orari e i canali dove seguire il Gran Premio...

Maserati GranCabrio Folgore Maserati GranCabrio Folgore
News4 giorni ago

GranCabrio Folgore: rivoluzione elettrica Maserati con tetto apribile

Maserati lancia la sua prima cabriolet elettrica, unendo lusso e prestazioni sportive nel nuovo modello GranCabrio Folgore. Maserati fa il...

Telepass casello autostradale Telepass casello autostradale
News4 giorni ago

Telepass rinnova i piani tariffari: le nuove offerte dal primo luglio

Nuovi piani tariffari di Telepass validi dal 1° luglio 2024: dettagli su Base, Plus, Pay per Use e le anticipazioni...

Alfa Romeo Milano Alfa Romeo Milano
News4 giorni ago

Alfa Romeo, clamoroso: la Milano cambia nome si chiamerà Junior

L’Alfa Romeo Milano cambia nome e diventa Alfa Romeo Junior. Mossa decisa dopo la polemica innescata dal ministro delle Imprese...

MHERO 1 MHERO 1
News5 giorni ago

Mhero 1: ecco l’Hummer cinese che rivoluziona il concetto di off-road elettrico

Mhero 1, il SUV cinese elettrico con prestazioni da primato e un design rivoluzionario. Un’esperienza off-road senza compromessi. L’Mhero 1...

Advertisement
Advertisement
nl pixel