Seguici su

News

Auto elettriche: boom vendite in Italia, ma preoccupa l’assenza di incentivi

auto elettrica rifornimento

Nel 2021 le vendite delle auto elettriche sono aumentate esponenzialmente in Italia, ma la mancata conferma degli incentivi preoccupa.

Le auto elettriche cominciano a diventare una realtà importante anche nel nostro Paese. Secondo quanto attestano le recenti stime commerciali, durante il 2021 sono raddoppiate, complici gli incentivi stanziati dall’esecutivo. Le PEV, vale a dire la somma delle vetture a batterie e plug-in, ha registrato un più 127 per cento, con quasi 137 mila immatricolazioni. Motus-E, l’associazione raggruppante gli stakeholder della mobilità a zero emissioni, lo evidenzia. Eppure, manifesta una certa preoccupazione di fondo, provocata dalla mancata conferma delle agevolazioni. Nel mentre, suggerisce un’operazione strutturale, una programmazione per i prossimi tre anni, soprattutto nella prospettiva dell’abbandono nel 2035 dei veicoli a gasolio e a benzina, così da tagliare la propagazione di gas serra.

Lo scorso anno si sono immatricolate 67.255 auto elettriche a batteria (+107% sul 2020) e 69.499 PHEV (+154%). I mezzi con la spina – spiega l’organizzazione – raggiungono il 9,3 per cento del mercato complessivo, contro il 4,3 per cento del 2020. La best seller, con 10.720 unità, si conferma essere la Fiat 500E, davanti a Smart Fortwo, Renault Twingo e Dacia Spring, la quale mette la freccia sulla Tesla Model 3, che, tuttavia, costituisce il leader in Svizzera. A dicembre le PEV hanno chiuso in calo del 13% rispetto dodici mesi prima, con 11.833 esemplari piazzati.

Motus-E invoca un intervento

Le immatricolazioni dei veicoli a batteria sono state 6.158 (-15%), mentre le plug-in sono state 5.675 (-11%), stando a cui il peggioramento è dipeso dai “ritardi di consegna dovuti alla crisi delle materie prime, dei semiconduttori e dei microchip, la possibilità di immatricolare entro giugno 2022 le auto acquistate tramite prenotazione dell’ecobonus e la fine degli incentivi per auto elettriche, avvenuta ad ottobre 2021, che assieme alla mancata programmazione degli stessi per il triennio a venire preoccupano il mercato e l’intera filiera”. In assenza di “ulteriori supporti – avverte l’associazione – è plausibile ipotizzare una drammatica riduzione di immatricolazioni di vetture elettriche e ibride plug-in nel 2022″. La mancanza di bonus all’acquisto comporta il rischio che “i pochi mezzi elettrici prodotti in Italia siano dirottati verso mercati più appetibili”. Di conseguenza, Motus-E confida in un nuovo “intervento di Mise e Mef all’inizio di quest’anno”.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement

Leggi Anche

michael schumacher michael schumacher
Sport47 minuti ago

Barrichello: “Se ci fosse stata libertà, avrei potuto battere Schumi”

Rubens Barrichello crede che avrebbe potuto anche battere Michael Schumacher, se solo gliene avessero dato la possibilità. In Formula 1...

incidente stradale incidente stradale
News1 ora ago

Sicurezza stradale: europei troppo poco attenti al volante

La sicurezza stradale in Europa rimane deficitaria: gli europei sono ancora troppo facilmente preda di distrazioni a bordo della loro...

camion da cantiere camion da cantiere
News19 ore ago

Gli assurdi numeri del camion a idrogeno più grande del mondo

Anglo American, gigante del settore minerario, ha da poco presentato Il più grande camion a idrogeno del mondo: folli i...

Ferrari F1-75 2022 Ferrari F1-75 2022
Sport19 ore ago

Formula 1, GP Montecarlo: dove vederlo. Diretta e orari

La programmazione tv del GP di Montecarlo di Formula 1, previsto il prossimo fine settimana, dopo solo sette giorni da...

ragazza taxi ragazza taxi
News19 ore ago

Uber: storica partnership con in tassisti romani

La famosa piattaforma di trasporto Uber ha siglato un accordo con la storica cooperativa di taxi 3570 di Roma. Loreno...

auto guida visione notturna auto guida visione notturna
News1 giorno ago

Germania: nuovi strumenti per ridurre l’utilizzo degli smartphone alla guida

Per dissuadere i conducenti dall’utilizzo degli smartphone alla guida, la Germania ha implementato nuovi apparecchi tecnologici. Per contrastare la cattiva...

milano milano
News1 giorno ago

Milano Monza Motor Show 2022: tutti i dettagli

Si avvicina a passo spedito la seconda edizione del Milano Monza Motor Show: previste decine di marchi e una special...

Ferrari F1-75 2022 Ferrari F1-75 2022
Sport2 giorni ago

F1, Ferrari: problema per le power unit, non solo Leclerc

Dopo un inizio affidabile della Ferrari in F1, in questo Gran Premio di Spagna ci sono stati ben tre problemi...

Fabbrica Auto Fabbrica Auto
News2 giorni ago

Russia: rinasce uno storico produttore di auto

Una storica Casa automobilistica è sul punto di rinascere in Russia. A conferma delle voci, arriva ora la comunicazione ufficiale....

rally rally
News2 giorni ago

Subaru Impreza: sta tornando, si chiamerà Prodrive P25

Subaru Impreza tornerà in vita sotto il nome di Prodrive P25, una rivisitazione della famosissima auto da rally. Prodrive farà...

lancia lancia
News2 giorni ago

Lancia: futuro in arrivo, tre nuovi modelli per il 2028

Il marchio Lancia si concentrerà per realizzare tre nuovi modelli entro il 2028, torna quindi a vendere sul mercato Europeo...

Max Verstappen Max Verstappen
Sport2 giorni ago

F1, Red Bull, Verstappen: “Perez? poteva sicuramente vincere la gara”

Max Verstappen parla del compagno di squadra Perez che poteva vincere la gara ma per ordine della Red Bull F1...

Advertisement
Advertisement