Seguici su

News

Alfa Romeo Giulia: grande festa per i suoi 60 anni

alfa romeo giulia

In occasione del 60esimo compleanno dell’Alfa Romeo Giulia, presso il Museo Storico di Arese, la Casa del Biscione ha organizzato una festa.

Una festa coi fiocchi! In occasione del 60esimo anniversario dell’Alfa Romeo Giulia, la Casa automobilistica del Biscione ha organizzato una splendida ‘rimpatriata’ presso il Museo Storico di Arese. Sul prato del pistino un insieme di Alfa Romeo Giulia si è disposto fino a comporre la scritta Giulia 60 a caratteri cubitali.

Tra gli ospiti d’eccezione anche Luciano Colle, un alfista in tutto e per tutto: entrato in azienda nel 1955 è diventato responsabile dell’intera progettazione dei motori: “Sulla Giulia migliorammo la meccanica della Giulietta, che era di tipo sportivo, con due alberi a camme in testa. In particolare, i migliori risultati li ottenemmo con il passaggio all’alimentazione singola, assicurata da due carburatori doppio corpo – ha dichiarato, come riporta Al Volante . Un grande lavoro fu fatto nella messa a punto delle parti rotanti del motore, dagli alberi a camme alle bielle. Poi c’erano delle raffinatezze uniche, come la coppa fatta non in lamiera, com’era consuetudine allora, ma in alluminio fuso, per tenere a bada la temperatura dell’olio. Ecco perché, a distanza di sessant’anni, la Giulia si distingue ancora tra le auto stradali e in ambito sportivo”.

I segreti del successo

Comunque, l’Alfa Romeo Giulia non si limitava a distinguersi per il piacere di guida e l’esuberanza dei motori bialbero. Tra i punti di forza conclamati anche l’elevata sicurezza, un aspetto fin lì marginale, nella progettazione di una vettura. La scocca, progettata per deformarsi gradualmente, sapeva attutire gli urti riducendo in misura significativa l’impatto sugli occupanti, i quali, in seguito al contraccolpo, contavano pure su un cruscotto con materiali morbidi (una prima assoluta). La scatola guida era, invece, di tipo arretrato, così, in caso di sinistro, il piantone dello sterzo evitava di staccarsi e dunque di provocare pericolose ferite. 

Ennesimo punto a favore dell’Alfa Romeo Giulia è l’efficienza aerodinamica, formidabile se rapportata all’epoca di riferimento. Con un coefficiente di penetrazione di appena 0,34, la nuova berlina del Costruttore italiano fendeva il vento senza difficoltà. Merito di un lavoro certosino da parte degli addetti del Centro stile e del reparto carrozzeria, che per la prima volta ebbero il privilegio di sfruttare le preziose indicazioni fornite dai test compiuti nella galleria del vento del Politecnico di Torino.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement

Leggi Anche

F1 Gran Premio di Abu Dhabi 2022 F1 Gran Premio di Abu Dhabi 2022
Sport53 secondi ago

L’impero sportivo Liberty Media è in cima alla ricca lista di Forbes

Dopo un 2022 di successi per la Formula 1, Liberty Media è stata nominata azienda sportiva più preziosa al mondo....

Renault logo 2021 Renault logo 2021
News1 ora ago

Renault riduce la partecipazione in Nissan

Attraverso una nota congiunta, Renault e Nissan comunicano che il gruppo francese ridurrà la partecipazione in Nissan al 15 per...

News2 ore ago

Smog: 29 città italiane hanno superato i limiti di polveri sottili nel 2022

29 città italiane hanno superato il limite massimo di polveri sottili nel 2022 e gli obiettivi dell’Ue appaiano quantomai lontani....

FIAT Uno FIAT Uno
News4 ore ago

Fiat Uno: 40 anni di successi e innovazioni

Nel 2023 festeggia il suo 40° anniversario la Fiat Uno, modello campione di vendite, capace di apportare grandi innovazioni nel...

Toyota, logo Toyota, logo
News4 ore ago

Toyota leader anche nel 2022, mentre annaspa Volkswagen

La Toyota rimane la principale Casa per auto vendute e prodotte al mondo, confermando la leadership del 2020 e del...

Formula E, logo Formula E, logo
Sport6 ore ago

Formula E: Wehrlein en plein nell’E-Prix di Diriyah

Pascal Wehrlein ha conquistato la vittoria per la Porsche in entrambe i round a Diriyah, portandosi al comando del campionato...

Frédéric Vasseur Frédéric Vasseur
Sport20 ore ago

Ferrari, Vasseur: “lo conosco bene, ed è un vantaggio”

In una intervista alla tv francese Canal+, Frederic Vasseur, il nuovo team principal della Ferrari, ammette la parità in scuderia....

Opel, logo Opel, logo
News21 ore ago

Opel: ecco le sportive GSe, prodotte dal Performance Center

L’Opel attraverso il Performance Center torna nel mondo delle sportive compatte con la GSe e le Ops, la situazione. Il...

incidente stradale incidente stradale
News1 giorno ago

Incidenti stradali cresciuti nel 2022 e anche le vittime

Gli incidenti stradali sono cresciuti nel 2022 e anche le vittime. Un trend negativo corroborato da questo inizio di 2023....

Volkswagen ID.3, stazione ricarica IONITY Volkswagen ID.3, stazione ricarica IONITY
News1 giorno ago

Gruppo Volkswagen: 15 mila nuove colonnine già in funzione

Il Gruppo Volkswagen ha già installato circa 15 mila punti di ricarica, nel piano che porterà a implementarne 45 mila...

alfa romeo logo alfa romeo logo
News2 giorni ago

Alfa Romeo: Quadrifoglio, si arriverà ad oltre 1.000 CV

Il Quadrifoglio sarà ancora principale con un ruolo fondamentale nella gamma dello storico brand dell’Alfa Romeo. Il marchio Alfa Romeo...

Rolls-Royce Dawn Rolls-Royce Dawn
News2 giorni ago

20 anni di Rolls-Royce: dalla Phantom alla Cullinan

Il brand Rolls-Royce compie vent’anni tra innovazione e tradizione, dalla Phantom alla Cullinan con il lusso al centro. Quando il...

Advertisement
Advertisement
nl pixel