Seguici su

Guide

Quali sono le differenze tra sottosterzo e sovrasterzo

Test Drive

Quando parliamo di sottosterzo o sovrasterzo facciamo riferimento ad una perdita di aderenza che porta l’auto a sbandare. Ecco quali sono le differenze, e come rimediare.

Sottosterzo e sovrasterzo sono definizioni che vengono usate per identificare una perdita di aderenza dell’auto, la differenza tra le due risiede nella traiettoria della sbandata. In entrambe i casi ci troviamo davanti a fenomeni che si verificano principalmente in curva, ecco quali sono le differenze.

Cos’è il sottosterzo

Si definisce sottosterzo una perdita di aderenza che tende ad aprire esternamente la traiettoria della curva, la vettura quindi tende ad andare dritto nonostante sia stato impostato un angolo di sterzata più stretto. In questo caso quindi si verifica una sbandata dell’asse anteriore dell’auto rispetto a quello posteriore.

La perdita di aderenza quindi si verificherà sulle gomme anteriori, che scivolando sull’asfalto porteranno l’auto verso l’esterno della curva. In questo caso prima di tutto è consigliato mantenere la calma, e poi alleggerendo la pressione sull’acceleratore le ruote anteriori tenderanno a recuperare aderenza riequilibrando la vettura.

sottosterzo
sottosterzo

Sottosterzo e trazione anteriore

Le auto a trazione anteriore sono quelle più presenti sulle strade e sul mercato, nello specifico in questi modelli, il veicolo viene “tirato” dalle ruote dell’asse anteriore sulle quali viene trasferita la forza motrice del motore.

Il fenomeno del sottosterzo è più comune in queste auto, soprattutto in condizioni stradali dove l’aderenza non è elevata, come ad esempio asfalto bagnato, ghiacciato, eccessivamente liscio o su ghiaia.

Cos’è il sovrasterzo

Il sovrasterzo, invece, indica una perdita di aderenza che porta la vettura a chiudere internamente la traiettoria in curva, questo porterà il veicolo a curvare più di quanto richiesto nonostante sia stato impostato un angolo di sterzata più largo. La sbandata in questo caso si verifica sull’asse posteriore dell’auto rispetto a quello anteriore.

Al contrario di prima, la perdita di aderenza si verificherà sulle gomme posteriori, che scivolando sull’asfalto innescheranno un principio testacoda, portando l’auto verso l’interno della curva. Anche in questo caso la calma è la principale alleata, dopodiché sarà necessario sterzare nella direzione opposta (controsterzo), andando ad agire sull’acceleratore in base alla trazione dell’auto (se anteriore accelerando, se posteriore alzando il piede e diminuendo la velocità).

sovrasterzo
sovrasterzo

Sovrasterzo e trazione posteriore

Le auto a trazione posteriore, invece, il veicolo viene “spinto” dalle ruote dell’asse posteriore sulle quali viene scaricata la potenza del motore. In queste configurazione, caratteristica di auto sportive o di lusso, il peso del veicolo risulta sbilanciato in avanti.

La possibilità che si verifichi del sovrasterzo con queste auto è elevato, soprattutto se si è alla guida di una vettura molto potente e si effettua una brusca accelerazione. Infatti, dato che le ruoti motrici sono quelle posteriori anticipano la trazione rispetto a quelle anteriori portando l’auto a chiudere la curva. Anche in questo caso su strade che presentano una bassa aderenza il rischio è più elevato.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement

Leggi Anche

sentenza sentenza
News3 ore ago

Rc Auto: L’Antitrust multa Generali e UnipolSai

L’antitrust ha multato le assicurazioni Generali e UnipolSai per aver adottato pratiche scorrette a livello commerciale. Sono state multate due...

nascar nascar
Sport4 ore ago

Nascar: possibile categoria elettrica da 1000cv

La Nascar valuta la creazione di una categoria per le auto elettriche, potrebbe esserci una gara dimostrativa già nel 2023....

lancia logo lancia logo
News4 ore ago

Lancia: manca poco per il ritorno in Europa

Nell’anno 2024 ci sarà il ritorno di Lancia in Europa, queste tutte le novità in vista di quell’anno nel mercato....

News5 ore ago

Autogrill: possono cambiare dopo 63 anni di servizio

La multinazionale italiana Autogrill S.p.A può cambiare dopo 63 anni di storia per un accordo Dufry, società di ristorazione e...

bentley bentley
News7 ore ago

Bentley Mulliner Batur: nuovi dettagli in un teaser

Bentley ha svelato con un teaser nuovi dettagli sulla Batur, la nuova GT Sport del reparto Mulliner: presentazione il 21...

News7 ore ago

Musk vende milioni di azioni Tesla: il suo grande timore

Elon Musk ha preso la decisione di vendere milioni di azioni Tesla. Dietro alla manovra, come ammesso dal tycoon stesso,...

Charles Leclerc Charles Leclerc
Sport11 ore ago

Leclerc, che regalo! Per lui uno yacht da 4 milioni di euro

Charles Leclerc si sta godendo una vacanza in Sardegna, a bordo di un lussuosissimo yacht del cantiere Riva da 4...

Logo Volkswagen Logo Volkswagen
News11 ore ago

Volkswagen Golf, maxi richiamo: pulsanti “troppo” sensibili

Maxi richiamo per le Volkswagen Golf in America. I pulsanti digitali, troppo sensibili, rischiano di attivarsi accidentalmente. Aumentano a vista...

Sebastian Vettel Sebastian Vettel
Sport1 giorno ago

F1, Red Bull, Horner: “Vettel? alcuni colloqui esplorativi”

Uscita la notizia del ritiro di Vettel dalla F1, non sono mancati i retroscena, uno di questi è proprio quello...

News1 giorno ago

Tesla Optimus: il robot sarà finalmente presentato a fine settembre

Rivoluzione industriale per la produzione di Tesla con il suo Robot Optimus per sopperire alla manodopera e costi di produzione....

Lamborghini Lamborghini
News1 giorno ago

Lamborghini: si punta tutto sui carburanti sintetici oltre l’elettrico

Il Ceo di Lamborghini, Stephan Winkelmann ha riferito che il marchio italiano punterà tutto sull’elettrico e i carburanti elettrici. In...

Mondo Motori Mondo Motori
News1 giorno ago

Aptera: l’auto elettrica che si ricarica con l’energia solare

Arriva il teaser della straordinaria auto elettrica chiamata Aptera, una macchina che riesce a ricaricarsi con l’energia solare. La creazione...

Advertisement
Advertisement