Seguici su

Guide

Quali sono le differenze tra sottosterzo e sovrasterzo

Test Drive

Quando parliamo di sottosterzo o sovrasterzo facciamo riferimento ad una perdita di aderenza che porta l’auto a sbandare. Ecco quali sono le differenze, e come rimediare.

Sottosterzo e sovrasterzo sono definizioni che vengono usate per identificare una perdita di aderenza dell’auto, la differenza tra le due risiede nella traiettoria della sbandata. In entrambe i casi ci troviamo davanti a fenomeni che si verificano principalmente in curva, ecco quali sono le differenze.

Cos’è il sottosterzo

Si definisce sottosterzo una perdita di aderenza che tende ad aprire esternamente la traiettoria della curva, la vettura quindi tende ad andare dritto nonostante sia stato impostato un angolo di sterzata più stretto. In questo caso quindi si verifica una sbandata dell’asse anteriore dell’auto rispetto a quello posteriore.

La perdita di aderenza quindi si verificherà sulle gomme anteriori, che scivolando sull’asfalto porteranno l’auto verso l’esterno della curva. In questo caso prima di tutto è consigliato mantenere la calma, e poi alleggerendo la pressione sull’acceleratore le ruote anteriori tenderanno a recuperare aderenza riequilibrando la vettura.

sottosterzo
sottosterzo

Sottosterzo e trazione anteriore

Le auto a trazione anteriore sono quelle più presenti sulle strade e sul mercato, nello specifico in questi modelli, il veicolo viene “tirato” dalle ruote dell’asse anteriore sulle quali viene trasferita la forza motrice del motore.

Il fenomeno del sottosterzo è più comune in queste auto, soprattutto in condizioni stradali dove l’aderenza non è elevata, come ad esempio asfalto bagnato, ghiacciato, eccessivamente liscio o su ghiaia.

Cos’è il sovrasterzo

Il sovrasterzo, invece, indica una perdita di aderenza che porta la vettura a chiudere internamente la traiettoria in curva, questo porterà il veicolo a curvare più di quanto richiesto nonostante sia stato impostato un angolo di sterzata più largo. La sbandata in questo caso si verifica sull’asse posteriore dell’auto rispetto a quello anteriore.

Al contrario di prima, la perdita di aderenza si verificherà sulle gomme posteriori, che scivolando sull’asfalto innescheranno un principio testacoda, portando l’auto verso l’interno della curva. Anche in questo caso la calma è la principale alleata, dopodiché sarà necessario sterzare nella direzione opposta (controsterzo), andando ad agire sull’acceleratore in base alla trazione dell’auto (se anteriore accelerando, se posteriore alzando il piede e diminuendo la velocità).

sovrasterzo
sovrasterzo

Sovrasterzo e trazione posteriore

Le auto a trazione posteriore, invece, il veicolo viene “spinto” dalle ruote dell’asse posteriore sulle quali viene scaricata la potenza del motore. In queste configurazione, caratteristica di auto sportive o di lusso, il peso del veicolo risulta sbilanciato in avanti.

La possibilità che si verifichi del sovrasterzo con queste auto è elevato, soprattutto se si è alla guida di una vettura molto potente e si effettua una brusca accelerazione. Infatti, dato che le ruoti motrici sono quelle posteriori anticipano la trazione rispetto a quelle anteriori portando l’auto a chiudere la curva. Anche in questo caso su strade che presentano una bassa aderenza il rischio è più elevato.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement

Leggi Anche

F1 logo F1 logo
Sport54 secondi ago

F1: morto l’ex pilota Patrick Tambay

Scomparso oggi all’età di 71 l’ex pilota di F1 e della Ferrari, Patrick Tambay colpito da una grave malattia degenerativa....

auto elettrica su strada auto elettrica su strada
News21 ore ago

Auto elettriche: potrebbero essere vietate per la crisi energetica

L’auto elettrica potrebbe essere vietata in Svizzera per l’aumento dei costi energetici, sarebbe in quel caso disponibile solo per necessità....

Volkswagen Group Volkswagen Group
News22 ore ago

Volkswagen: nuova fabbrica di batterie in Canada

Il gruppo della Volkswagen vede nello stato canadese il paese giusto per costruire una nuova fabbrica di batterie. Il grande...

Bentley Mulliner Batur, logo Bentley Mulliner Batur, logo
News23 ore ago

Bentley Batur: le prime consegne saranno nel 2023

Sono iniziati i primi test su strada per la Bentley Batus, le prime consegne sono previste solamente l’anno prossimo. La...

McLaren McLaren
News23 ore ago

McLaren: venduta la collezione di monoposto di F1

Per finanziare le migliorie dell’Artura, l’azionista di maggioranza di McLaren ha venduto la collezione delle sue F1. La Artura può...

ricarica auto elettrica ricarica auto elettrica
News2 giorni ago

Germania, auto elettriche: rischio crollo vendite entro due anni

Lo stop agli incentivi e l’aumento dei costi possono fermare entro due anni le vendite in Germania delle auto elettriche....

Joe Biden Joe Biden
News2 giorni ago

Biden – Macron: segnali positivi per le vetture elettriche

Il presidente americano Biden parla con il presidente francese Macron per la questione delle vetture elettriche. Segnali positivi tra Usa...

Fiat 500 Elettrica Fiat 500 Elettrica
News2 giorni ago

Stellantis leader nelle vendite di vetture a basse emissioni

Il famoso gruppo guidato Carlos Tavares, Stellantis è leader in Italia tra i LEV con la sua 500 e la...

Volkswagen ID.3 2023, design Volkswagen ID.3 2023, design
News2 giorni ago

Volkswagen ID.3: ecco i primi dettagli del restyling

Il marchio Volkswagen ha mostrato i primi dettagli del restyling della ID.3. Che sarà disponibile nell’estate del 2023. La Volkswagen...

F1 logo F1 logo
Sport2 giorni ago

La F1 conferma la cancellazione di un Gran Premio nel 2023

Il ritorno del Gran Premio di Cina non avverrà il prossimo anno, a causa delle rigide restrizioni del Paese sul...

Tesla Semi Truck Tesla Semi Truck
News2 giorni ago

Tesla Semi: al via le consegne del camion elettrico

Come di consueto per le prime consegne di un nuovo mezzo, Tesla ha organizzato un evento nel quale sono state...

Tesla Model Y Tesla Model Y
News2 giorni ago

Novembre ancora negativo per le elettriche. La Tesla Model Y è la più venduta

Il mercato automobilistico italiano ha registrato una aumento complessivo nel novembre 2022, chiudendo con una crescita del 14,7%. Tuttavia, un...

Advertisement
Advertisement