Seguici su

Guide

Revisione auto: cos’è e quanto costa

controllare livello olio auto

Cos’è la revisione auto

La legge italiana prevede un obbligo preciso per quanto riguarda la revisione auto. I veicoli in circolazione devono infatti venire controllati periodicamente, per poter garantire la massima sicurezza agli automobilisti.
La revisione auto consiste in un monitoraggio attento della macchina che deve venire svolta entro un preciso lasso di tempo, in base all’anzianità del mezzo.
I controlli che vengono effettuati riguardano soprattutto il funzionamento meccanico con un’attenzione particolare per le sospensioni, i freni, la frizioni, le luci e le emissioni di gas. Questa misura intesa come tutela sociale si rivela utile per la difesa dell’ambiente e la sicurezza comune. Allo stesso tempo viene controllato il livello sonoro tramite la rumorosità della marmitta.

La revisione auto e il suo funzionamento

La revisione auto può venire svolta nei centri meccanici autorizzati, nelle officine e presso la Motorizzazione Civile. Se si sceglie di rivolgersi nei primi due centri, il costo revisione auto sarò pari a 66,88 per ogni veicolo mentre per il secondo di soli 45 euro, ma dal 01 Novembre 2021 ci saranno degli adeguamenti di prezzo, portando il prezzo a 54,95 euro la revisione presso la Motorizzazione Civile, mentre 79,02 euro in un centro revisioni autorizzato.

Nella maggior parte dei casi la revisione viene eseguita tramite un’officina autorizzata, perché i tempi sono più corti e l’intera operazione avviene nel giro di mezz’ora.
Per la revisione auto nella Motorizzazione Civile occorre invece prenotare un appuntamento presso la sede provinciale.
Per qualsiasi mezzo, la revisione dovrà essere svolta dopo quattro anni dal mese di immatricolazione e successivamente la cadenza sarà biennale.
Spesso i meccanici che svolgono il lavoro inviano un avviso scritto in tempo in modo tale che i proprietari della vettura possano organizzarsi ed evitare multe.

controllare livello olio auto

La revisione e l’esito finale emesso

La revisione dell’auto può avere sia un esito positivo che negativo.
Nell’ultimo periodo sono state svolte moltissime modifiche per quanto riguarda gli impianti di monitoraggio e controllo legati ai test dei mezzi.
Questa decisione è stata presa soprattutto per cercare di contrastare gli abusi e evitare che le vetture considerate non in regola possano passare ugualmente il controllo.
Responsabile dell’esito è sicuramente l’officina che si occuperà di compiere la revisione.
Nel caso in cui l’operazione dovesse dare un riscontro positivo, la vettura potrà tranquillamente tornare a circolare fino alla prossima scadenza mentre per quanto riguarda l’esito negativo della macchina, in tale circostanza si può ripete il test solamente dopo aver effettuato i dovuti controlli e le riparazioni richieste.
All’automobile verrà rilasciato un permesso speciale per circolare in strada valido per un circa un mese.
Se tuttavia il proprietario non avesse intenzione di aggiustare la vettura dovrà per forza di cose rottamare il veicolo.

La revisione auto sanzioni

Chi circola oltre i termini della revisione auto rischia una multa da 173 euro a 695 euro, con delle aggravanti in base alle scadenze previste dalle disposizioni vigenti. Oltre alla sanzione, è disposto il divieto di circolazione fino a revisione effettuata.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement

Leggi Anche

Lamborghini Aventador Lamborghini Aventador
News16 ore ago

Lamborghini Aventador: addio al famoso V12

Dopo moltissimo tempo con grandi successi, il marchio della Lamborghini Aventador da addio al suo straordinario V12. Il marchio di...

batterie elettriche batterie elettriche
News17 ore ago

Volkswagen: ci saranno più batterie, attraverso una joint venture

Il marchio della Volkswagen trova il modo per avere più nuove batterie, attraverso una nuovissima joint venture. La casa della...

chip chip
News18 ore ago

Intel, microchip: nuova fabbrica in Veneto

Nonostante i vari approfondimenti nel territorio italiano, Intel sceglie il veneto per la creare della sua nuova fabbrica. Il nuovo...

Sport18 ore ago

F1: il piano di Audi per il futuro nel Circus

L’ingresso in F1 è già stato annunciato da parte di Audi ma ecco come si stanno preparando per debuttare nel...

F1 logo F1 logo
Sport21 ore ago

Andretti punta ancora sull’ingresso in F1: “Obiettivo 2024”

Mario Andretti non demorde: il campione del mondo 1978 spera di tornare con un suo team nel campionato di Formula...

cambio gomme pneumatici cambio gomme pneumatici
News22 ore ago

Produzione pneumatici, fabbriche argentine in sciopero: la reazione di Pirelli

Le fabbriche argentine addette alla produzione degli pneumatici hanno proclamato lo sciopero in massa, anche nei centri Pirelli. I conflitti...

showroom auto showroom auto
News23 ore ago

Consegna nuove auto: quanto occorre davvero aspettare in Italia

Quanto tocca davvero aspettare in Italia per la consegna delle nuove auto? Ce lo dice una recente indagine condotta con...

Sport23 ore ago

Formula 1, GP di Singapore: dove vederlo. Diretta e orari tv

Dove e come seguire in tv il GP di Singapore del Campionato di Formula 1 del 2022, in programma questo...

Sport2 giorni ago

MotoGP, Marquez: “Sono stanco, ma non ho sentito male”

Ecco le parole dell’ex campione del mondo HRC Honda Marc Marquez dopo il Gran Premio del Giappone di MotoGP. Raramente...

Formula 1 Formula 1
Sport2 giorni ago

Formula 1 2023, il toto piloti: disponibili ancora 4 sedili

La line-up della Formula 1 per la stagione 2023 non è ancora completa: ben quattro sedili rimangono tuttora disponibili. A...

Circuito Circuito
Sport2 giorni ago

Moto3, Gran Premio del Giappone: secondo Foggia

Gran Premio del Giappone di Moto3, vince Guevara ma secondo Foggia dopo un bel duello. Si accorcia la classifica. Grande...

Moto Sport Moto Sport
Sport2 giorni ago

Moto2, Gran Premio del Giappone: cade Vietti, vince Ogura

Vince il Gran Premio del Giappone di Moto2 Ogura, seguito appena dietro da Fernandez e Lopez. Questo l’ordine di arrivo....

Advertisement
Advertisement