Seguici su

Guide

Revisione auto: cos’è e quanto costa

controllare livello olio auto

Cos’è la revisione auto

La legge italiana prevede un obbligo preciso per quanto riguarda la revisione auto. I veicoli in circolazione devono infatti venire controllati periodicamente, per poter garantire la massima sicurezza agli automobilisti.
La revisione auto consiste in un monitoraggio attento della macchina che deve venire svolta entro un preciso lasso di tempo, in base all’anzianità del mezzo.
I controlli che vengono effettuati riguardano soprattutto il funzionamento meccanico con un’attenzione particolare per le sospensioni, i freni, la frizioni, le luci e le emissioni di gas. Questa misura intesa come tutela sociale si rivela utile per la difesa dell’ambiente e la sicurezza comune. Allo stesso tempo viene controllato il livello sonoro tramite la rumorosità della marmitta.

La revisione auto e il suo funzionamento

La revisione auto può venire svolta nei centri meccanici autorizzati, nelle officine e presso la Motorizzazione Civile. Se si sceglie di rivolgersi nei primi due centri, il costo revisione auto sarò pari a 66,88 per ogni veicolo mentre per il secondo di soli 45 euro, ma dal 01 Novembre 2021 ci saranno degli adeguamenti di prezzo, portando il prezzo a 54,95 euro la revisione presso la Motorizzazione Civile, mentre 79,02 euro in un centro revisioni autorizzato.

Nella maggior parte dei casi la revisione viene eseguita tramite un’officina autorizzata, perché i tempi sono più corti e l’intera operazione avviene nel giro di mezz’ora.
Per la revisione auto nella Motorizzazione Civile occorre invece prenotare un appuntamento presso la sede provinciale.
Per qualsiasi mezzo, la revisione dovrà essere svolta dopo quattro anni dal mese di immatricolazione e successivamente la cadenza sarà biennale.
Spesso i meccanici che svolgono il lavoro inviano un avviso scritto in tempo in modo tale che i proprietari della vettura possano organizzarsi ed evitare multe.

controllare livello olio auto

La revisione e l’esito finale emesso

La revisione dell’auto può avere sia un esito positivo che negativo.
Nell’ultimo periodo sono state svolte moltissime modifiche per quanto riguarda gli impianti di monitoraggio e controllo legati ai test dei mezzi.
Questa decisione è stata presa soprattutto per cercare di contrastare gli abusi e evitare che le vetture considerate non in regola possano passare ugualmente il controllo.
Responsabile dell’esito è sicuramente l’officina che si occuperà di compiere la revisione.
Nel caso in cui l’operazione dovesse dare un riscontro positivo, la vettura potrà tranquillamente tornare a circolare fino alla prossima scadenza mentre per quanto riguarda l’esito negativo della macchina, in tale circostanza si può ripete il test solamente dopo aver effettuato i dovuti controlli e le riparazioni richieste.
All’automobile verrà rilasciato un permesso speciale per circolare in strada valido per un circa un mese.
Se tuttavia il proprietario non avesse intenzione di aggiustare la vettura dovrà per forza di cose rottamare il veicolo.

La revisione auto sanzioni

Chi circola oltre i termini della revisione auto rischia una multa da 173 euro a 695 euro, con delle aggravanti in base alle scadenze previste dalle disposizioni vigenti. Oltre alla sanzione, è disposto il divieto di circolazione fino a revisione effettuata.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement

Leggi Anche

Carburante Carburante
News10 ore ago

Caro carburanti: il governo proroga il taglio delle accise fino al 2 agosto

Nuovamente posticipata la scadenza dello sconto sulle accise entrato in vigore a marzo. Attraverso un decreto legge dei ministri Daniele...

Fabio Quartararo Fabio Quartararo
Sport10 ore ago

MotoGP, Quartararo: “Questa mattina potevo fare meglio”

Parla il leader del campionato di MotoGP, Fabio Quartararo dopo le FP2 del Gran Premio dell’Olanda ad Assen. Queste le...

Moto GP Moto GP
Sport11 ore ago

MotoGP, Gran Premio dell’Olanda: Bagnaia svetta nelle FP2

La Ducati vola come al solito nelle FP2 e prenota virtualmente la pole nel Gran Premio dell’Olanda MotoGP, ecco i...

Max Verstappen Max Verstappen
Sport12 ore ago

F1, Red Bull, Horner: “Non vogliamo un campionato deciso in tribunale”

Il team principal della Red Bull F1, Horner rivela come la metà dei team non rispetteranno il budget cap, servono...

Test Drive Test Drive
Guide12 ore ago

Quali sono le differenze tra sottosterzo e sovrasterzo

Quando parliamo di sottosterzo o sovrasterzo facciamo riferimento ad una perdita di aderenza che porta l’auto a sbandare. Ecco quali...

showroom auto showroom auto
News12 ore ago

Auto usate: la metà delle compravendite riguarda vetture più vecchie di 10 anni

Metà della compravendite delle auto usate ha riguardato vetture con oltre 10 anni d’età nel primo quadrimestre del 2022. Nel...

fiat fiat
News12 ore ago

Auto classiche: meno inquinanti delle elettriche per uno studio

Secondo lo studio di Footman James, fornitore di polizze assicurative, le auto classiche sono meno inquinanti delle vetture elettriche. Le...

stellantis stellantis
News13 ore ago

Stellantis: Vulcan Energy investirà nella filiera del litio

Vulcan Energy entrerà nel capitale d Stellantis con una partecipazione dell’otto percento. Diventerà il secondo azionista di maggioranza. Sono materie...

viritech viritech
News17 ore ago

Viritech Apricale: hypercar Fuel Cell marchiata Pininfarina

Durante la prossima edizione del Goodwood Festival of Speed, i visitatori troveranno in esposizione anche la Viritech Apricale Sarà prodotta...

alfa romeo alfa romeo
News17 ore ago

Alfa Romeo: i modelli sui quali il capo design si starebbe già adoperando

Il capo design di Alfa Romeo, Alejandro Mesonero-Romanos, avrebbe già iniziato a occuparsi di nuovi modelli, alcuni totalmente inediti. Alfa...

Carburante Carburante
News1 giorno ago

Caro carburanti, Giorgetti: “Misure al vaglio”

Il ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, ammette che sono in corso delle discussioni per far fronte al caro carburanti....

traffico traffico
News1 giorno ago

Delega fiscale: le possibilità novità per gli automobilisti

La legge delega fiscale potrebbe portare delle importanti novità anche agli automobilisti, dalle accise al superbollo. L’attenzione è stata monopolizzata...

Advertisement
Advertisement