Seguici su

Guide

Legge Bersani assicurazione auto: come funziona e chi può usufruirne

assicurazione auto

La legge Bersani assicurazione auto è entrata ufficialmente in vigore nel 2006 e garantisce importanti vantaggi a tutti gli automobilisti che scelgono di stipulare una nuova Assicura RCA.

La Legge 248/2006, nota anche come decreto Bersani, dal nome del ministro dello sviluppo economico che in quel periodo si trovava al Governo, offre la possibilità di redigere un’assicurazione per l’automobile per un mezzo appena acquistato, usufruendo così della classe di merito di un familiare presente su di un altro veicolo che gode già della dovuta assicurazione.

Come funziona la legge Bersani

Con il sistema definito Bonus Malus è possibile suddividere le assicurazioni per le automobili in molteplici categorie che vanno dalla 1 alle 18. La prima classe è sicuramente la più leggera mentre la 18esima presenta un costo decisamente maggiore.

In relazione al comportamento tenuto dall’automobilista, la classe tenderà poi a variare nel corso degli anni e nel caso in cui dovesse venirgli riconosciuto un sinistro, la polizza scatterà automaticamente sopra di due categorie e il premio da pagare sarà così di conseguenza aumentato.

Stando alla legge, ogni nuova assicurazione parte con l’assegnazione della 14esima categoria.
Tuttavia, usufruendo della legge Bersani, il contribuente ha la possibilità di utilizzare la classe di merito di un parente solamente se ovviamente dovesse risultare più conveniente. I neopatentati così potranno beneficiare della classe di un fratello o di un genitore senza dover partire per forza di cose dalla 14esima.

assicurazione auto firma documenti


Dove viene applicata la legge Bersani

La legge Bersani viene applicata se le condizioni lo permettono. In particolar modo è necessario che la polizza del mezzo, in cui si dispone già l’assicurazione, sia attualmente in vigore, i veicoli appartengono alla stessa categoria, la macchina o il motociclo da assicurare risultino immatricolati negli ultimi dodici mesi ed entrambi i mezzi sono stati intestati alla stessa persona fisica oppure ad una ditta individuale.

Il nuovo veicolo però non deve risultare mai stato assicurato da un componente della famiglia oppure da un nuovo proprietario e la polizza potrà venire stipulata anche con una compagnia diversa.

Come utilizzare a proprio vantaggio della legge Bersani?

Per poter richiedere e ottenere tutti i benefici previsti dalla legge Bersani, bisogna seguire una serie di passaggi. In primis è fondamentale rivolgersi ad una compagnia assicuratrice, in quanto sarà poi lei a stipulare l’assicurazione per la vettura.

Per quanto riguarda i documenti bisogna presentare la carta d’identità del familiare da cui si eredita la classe di merito e del nuovo intestatario, lo stato di famiglia, il libretto di circolazione della nuova vettura e l’attestato di rischio.

La stipulazione della polizza definitiva con la legge Bersani dovrebbe concludersi nel giro di qualche giorno, in quanto le tempistiche sono le stesse che vengono applicate ad una classica assicurazione.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement

Leggi Anche

Carburante Carburante
News10 ore ago

Caro carburanti: il governo proroga il taglio delle accise fino al 2 agosto

Nuovamente posticipata la scadenza dello sconto sulle accise entrato in vigore a marzo. Attraverso un decreto legge dei ministri Daniele...

Fabio Quartararo Fabio Quartararo
Sport10 ore ago

MotoGP, Quartararo: “Questa mattina potevo fare meglio”

Parla il leader del campionato di MotoGP, Fabio Quartararo dopo le FP2 del Gran Premio dell’Olanda ad Assen. Queste le...

Moto GP Moto GP
Sport12 ore ago

MotoGP, Gran Premio dell’Olanda: Bagnaia svetta nelle FP2

La Ducati vola come al solito nelle FP2 e prenota virtualmente la pole nel Gran Premio dell’Olanda MotoGP, ecco i...

Max Verstappen Max Verstappen
Sport12 ore ago

F1, Red Bull, Horner: “Non vogliamo un campionato deciso in tribunale”

Il team principal della Red Bull F1, Horner rivela come la metà dei team non rispetteranno il budget cap, servono...

Test Drive Test Drive
Guide12 ore ago

Quali sono le differenze tra sottosterzo e sovrasterzo

Quando parliamo di sottosterzo o sovrasterzo facciamo riferimento ad una perdita di aderenza che porta l’auto a sbandare. Ecco quali...

showroom auto showroom auto
News12 ore ago

Auto usate: la metà delle compravendite riguarda vetture più vecchie di 10 anni

Metà della compravendite delle auto usate ha riguardato vetture con oltre 10 anni d’età nel primo quadrimestre del 2022. Nel...

fiat fiat
News12 ore ago

Auto classiche: meno inquinanti delle elettriche per uno studio

Secondo lo studio di Footman James, fornitore di polizze assicurative, le auto classiche sono meno inquinanti delle vetture elettriche. Le...

stellantis stellantis
News13 ore ago

Stellantis: Vulcan Energy investirà nella filiera del litio

Vulcan Energy entrerà nel capitale d Stellantis con una partecipazione dell’otto percento. Diventerà il secondo azionista di maggioranza. Sono materie...

viritech viritech
News17 ore ago

Viritech Apricale: hypercar Fuel Cell marchiata Pininfarina

Durante la prossima edizione del Goodwood Festival of Speed, i visitatori troveranno in esposizione anche la Viritech Apricale Sarà prodotta...

alfa romeo alfa romeo
News17 ore ago

Alfa Romeo: i modelli sui quali il capo design si starebbe già adoperando

Il capo design di Alfa Romeo, Alejandro Mesonero-Romanos, avrebbe già iniziato a occuparsi di nuovi modelli, alcuni totalmente inediti. Alfa...

Carburante Carburante
News1 giorno ago

Caro carburanti, Giorgetti: “Misure al vaglio”

Il ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, ammette che sono in corso delle discussioni per far fronte al caro carburanti....

traffico traffico
News1 giorno ago

Delega fiscale: le possibilità novità per gli automobilisti

La legge delega fiscale potrebbe portare delle importanti novità anche agli automobilisti, dalle accise al superbollo. L’attenzione è stata monopolizzata...

Advertisement
Advertisement