Seguici su

Guide

Cos’è e come funziona il lane assist

Lane Assist

Un colpo di sonno improvviso e la distrazione al volante causata dall’uso dello smartphone, sono solo due delle principali cause di incidenti stradali ogni anno. La tecnologia però, già da un po’ di tempo è intervenuta per provare a rimediare a queste spiacevoli situazioni.

Uno di questi dispositivi è il Lane assist (fa parte dei sistemi elettronici di assistenza alla guida ADAS). Si tratta di un prezioso aiuto, capace di assicurare l’andamento centrale della vettura nella corsia di marcia in cui si sta viaggiando.

Lane assist: cos’è e come funziona

Attraverso un intervento tempestivo sullo sterzo, il sistema Lane keep assist riporta l’attenzione del conducente sulla strada nel momento in cui rileva un’improvvisa variazione di corsia. Ormai, questi sistemi sono a dir poco necessari per chi guida tutti i giorni, poiché il loro intervento consente di fronteggiare a possibili mancanze (più che altro di attenzione) da parte del conducente.

La tecnologia speciale del Lane assist, principalmente, si basa sull’uso di radar, telecamere e sensori capaci di individuare la segnaletica orizzontale, riconoscendo, a sua volta, la corsia di marcia percorsa dalla macchina. In questo modo si limitano gli incidenti causati da uscite improvvise dalla giusta traiettoria. Tramite un’apposita telecamera posta dietro il parabrezza, nei pressi dello specchietto retrovisore, il Lane assist individua le linee sia continue che tratteggiate sull’asfalto, e anche la corsia di marcia che sta percorrendo l’auto.

Se durante un viaggio vi avvicinate eccessivamente alla corsia, senza aver messo la freccia, questo sistema interviene immediatamente in vostro soccorso. Il Lane assist è molto utile in autostrada ed è in grado di funzionare anche in condizioni meteo avverse. Bisogna precisare però, che lo potete attivare o disattivare liberamente (sapendo però a cosa potreste andare incontro se lo fate).

Lane departure warning system

Vi sono poi alcuni modelli di vetture utilitarie che hanno un sistema un po’ meno avanzato del Lane keep assist, ovvero il Lane deaparture warning: questo sistema non va a sterzare se l’autovettura esce dalla corsia, bensì manda un messaggio visivo, sonoro o con una vibrazione del volante, che fa capire al conducente di correggere immediatamente il suo andamento. All’inizio è stato sviluppato per garantire la sicurezza dei conducenti di mezzi pesanti, oggi invece viene inserito anche sulle auto più recenti.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement

Leggi Anche

Carburante Carburante
News9 ore ago

Caro carburanti: il governo proroga il taglio delle accise fino al 2 agosto

Nuovamente posticipata la scadenza dello sconto sulle accise entrato in vigore a marzo. Attraverso un decreto legge dei ministri Daniele...

Fabio Quartararo Fabio Quartararo
Sport9 ore ago

MotoGP, Quartararo: “Questa mattina potevo fare meglio”

Parla il leader del campionato di MotoGP, Fabio Quartararo dopo le FP2 del Gran Premio dell’Olanda ad Assen. Queste le...

Moto GP Moto GP
Sport11 ore ago

MotoGP, Gran Premio dell’Olanda: Bagnaia svetta nelle FP2

La Ducati vola come al solito nelle FP2 e prenota virtualmente la pole nel Gran Premio dell’Olanda MotoGP, ecco i...

Max Verstappen Max Verstappen
Sport11 ore ago

F1, Red Bull, Horner: “Non vogliamo un campionato deciso in tribunale”

Il team principal della Red Bull F1, Horner rivela come la metà dei team non rispetteranno il budget cap, servono...

Test Drive Test Drive
Guide11 ore ago

Quali sono le differenze tra sottosterzo e sovrasterzo

Quando parliamo di sottosterzo o sovrasterzo facciamo riferimento ad una perdita di aderenza che porta l’auto a sbandare. Ecco quali...

showroom auto showroom auto
News12 ore ago

Auto usate: la metà delle compravendite riguarda vetture più vecchie di 10 anni

Metà della compravendite delle auto usate ha riguardato vetture con oltre 10 anni d’età nel primo quadrimestre del 2022. Nel...

fiat fiat
News12 ore ago

Auto classiche: meno inquinanti delle elettriche per uno studio

Secondo lo studio di Footman James, fornitore di polizze assicurative, le auto classiche sono meno inquinanti delle vetture elettriche. Le...

stellantis stellantis
News12 ore ago

Stellantis: Vulcan Energy investirà nella filiera del litio

Vulcan Energy entrerà nel capitale d Stellantis con una partecipazione dell’otto percento. Diventerà il secondo azionista di maggioranza. Sono materie...

viritech viritech
News16 ore ago

Viritech Apricale: hypercar Fuel Cell marchiata Pininfarina

Durante la prossima edizione del Goodwood Festival of Speed, i visitatori troveranno in esposizione anche la Viritech Apricale Sarà prodotta...

alfa romeo alfa romeo
News16 ore ago

Alfa Romeo: i modelli sui quali il capo design si starebbe già adoperando

Il capo design di Alfa Romeo, Alejandro Mesonero-Romanos, avrebbe già iniziato a occuparsi di nuovi modelli, alcuni totalmente inediti. Alfa...

Carburante Carburante
News1 giorno ago

Caro carburanti, Giorgetti: “Misure al vaglio”

Il ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, ammette che sono in corso delle discussioni per far fronte al caro carburanti....

traffico traffico
News1 giorno ago

Delega fiscale: le possibilità novità per gli automobilisti

La legge delega fiscale potrebbe portare delle importanti novità anche agli automobilisti, dalle accise al superbollo. L’attenzione è stata monopolizzata...

Advertisement
Advertisement