Seguici su

Guide

Durata della batteria dell’auto: come sapere quando è da cambiare

test batteria carica auto

Come sapere quando è il momento giusto per sostituire la batteria dell’auto? In questo articolo, esploreremo i segni che indicano che la batteria dell’auto sta per esaurirsi e come determinare quando è il momento di sostituirla.

La batteria dell’auto è uno dei componenti più importanti del veicolo, poiché è responsabile dell’avvio del motore e dell’alimentazione di tutti i sistemi elettrici. Sapere quando è il momento giusto per sostituirla è fondamentale per evitare spiacevoli sorprese e disagi. In questo articolo, scopriremo i fattori che influenzano la durata della batteria dell’auto e come capire quando è necessario cambiarla.

La durata media di una batteria auto può variare a seconda del modello e dell’utilizzo. In media, una batteria dura tra i 3 e i 5 anni. Tuttavia, ci sono diversi fattori che possono influire sulla sua durata, tra cui:

  • Abitudini di guida – I viaggi brevi (meno di 20 minuti) possono ridurre la durata della batteria del veicolo. Questo perché ogni volta che avvii l’auto, riduci la carica residua della batteria. I brevi viaggi in auto non danno al sistema di ricarica della tua auto abbastanza tempo per ricaricare completamente la batteria. Pertanto, è consigliabile effettuare di tanto in tanto dei viaggi più lunghi in modo da dare alla batteria la possibilità di ricaricarsi.
  • Condizioni meteo – Le temperature estreme sono uno dei fattori più importanti nel determinare la durata media della batteria dell’auto. A temperature estremamente basse, prendi in considerazione l’utilizzo di una coperta termica o di una coperta per batteria elettrica per mantenere la batteria calda e facilitare l’avvio del veicolo. Al contrario, in caso di molto caldo, fai il possibile per tenere l’auto in un garage o all’ombra, così facendo ridurrai il deterioramento della batteria.
  • Manutenzione ordinaria – Non pulisci mai la batteria della tua auto? Le batterie corrose indeboliscono la carica della batteria e ne riducono la durata. Tieni sotto controllo la corrosione e usa una miscela di bicarbonato di sodio e acqua per pulire la batteria. Strofina il composto sulla batteria con uno spazzolino da denti e rimuovi l’umidità in eccesso e l’eventuale grasso o sporco utilizzando un panno.
  • Alloggio della batteria – Controllare regolarmente il supporto della batteria per assicurarsi che la batteria sia ben fissata e posizionata correttamente e che anche i cavi siano ben fissati. Un aggancio mancante o allentato può ridurre la durata della batteria a causa dell’aumento delle vibrazioni, che potrebbe comportare la rottura delle parti interne della batteria.
test batteria carica auto

Come capire se la batteria dell’auto è da cambiare?

Non importa quanta manutenzione e pulizia fai, la batteria di un’auto prima o poi si esaurirà. Per capire se la batteria è da cambiare, verifica la presenza di uno o più di questi “segnali di avvertimento”:

  • Corrosione o accumulo di bianco attorno al terminale positivo (+) e negativo (-) della batteria
  • Avvio del motore lento
  • Controlla la spia del motore e/o della batteria
  • Alloggiamento della batteria gonfio
  • Perdita di acido dalla batteria (può rilasciare un forte odore)
  • Livello liquido batteria basso
  • Età (più di cinque anni)

Non sei sicuro di quanti anni ha la tua batteria? La batteria della tua auto viene fornita con una data “nata il”. Normalmente è la prima lettera e il primo numero del codice inscritto. La lettera corrisponde a un mese: A è gennaio, B è febbraio, C è marzo, D è aprile e così via. Il numero corrisponde all’ultima cifra dell’anno: 7 sarebbe il 2017, 8 sarebbe il 2018, 9 sarebbe il 2019, ecc.

Se ha più di 4 anni, sostituisci presto la batteria della tua auto! Non aspettare di rimanere bloccato in un parcheggio con la batteria scarica.

Utilizzo del voltmetro per controllare lo stato della batteria

Un modo per verificare la salute della tua batteria è utilizzare un voltmetro, un apparecchio dal costo abbordabile e di facile reperibilità. Con il motore spento, basta aprire il cofano e “scoprire” il tappo della batteria al di sopra del polo positivo, quello rosso. Dal voltmetro colleghiamo il morsetto al terminale positivo della nostra batteria e successivamente a quello negativo, di colore nero. Il voltmetro ci darà il suo responso e con una tensione tra 12,4 e 12,7 volt potremo tirare un sospiro di sollievo: la batteria sta bene! Al contrario, un dato inferiore ai 12,4 volt comunica che la batteria necessita quantomeno di essere messa in carica. Procediamo quindi al caricamento e ripetiamo il test con il voltmetro, con un dato nuovamente più basso di 12,4 volt mettiamoci l’anima in pace e pensiamo di sostituire la batteria al più presto.

Oltre che con il voltmetro, potremo procedere al medesimo test effettuato utilizzando una sonda, anche in questo caso facile da reperire in un qualsiasi negozio di ricambi auto o in rete. Come per il voltmetro, la sonda è dotata di due morsetti da collegare rispettivamente al polo positivo e negativo della nostra batteria. Il valore ottimale anche in questo caso viaggia nel range tra 12,4 e 12,7 volt.

Cosa fare quando la batteria è scarica

Se ti trovi in una situazione in cui la batteria dell’auto è scarica e non riesci a mettere in moto il veicolo, ecco i passi da seguire per avviare l’auto:

  1. Assicurati di avere con te un set di cavi di avviamento batteria e un veicolo a cui attaccarli. Facendo attenzione a non incrociare i cavi, inizia ad attaccare le pinze.
  2. La prima pinza rossa al polo positivo (+) della batteria scarica
  3. La seconda pinza rossa al polo positivo (+) della batteria carica
  4. La prima pinza nera al polo negativo (-) della batteria carica
  5. La seconda pinza nera ad un pezzo di metallo della scocca non arrugginito e non verniciato, possibilmente lontano dalla batteria. Non collegare la seconda pinza nera al polo negativo della batteria scarica, in quanto la chiusura del circuito può provocare scintille pericolose.
  6. Prova a girare la chiave e se l’auto si mette in moto, dai un colpo di acceleratore e attendi qualche minuto.
  7. Scollega i cavi e una volta ripartiti, ricorda di mantenere regimi alti per almeno altri 10 minuti, in questo modo la batteria avrà modo di ricaricarsi abbastanza.

Consigli per prolungare la vita della batteria auto

Ecco alcuni suggerimenti che possono aiutarti a prolungare la durata della batteria della tua auto:

  • Ricordati di staccare la batteria quando l’auto non viene usata per lunghi periodi. Staccare la batteria ed attaccarla ad un caricatore esterno mantiene lo stato di carica della batteria a livelli ottimali e ne evita il deterioramento.
  • Percorrere 10/15 km al mese in autostrada. Così facendo, la batteria dell’auto ha modo di ricaricarsi al massimo completando tutto il ciclo di carica.

Batteria auto: quanto costa?

Per quanto riguarda il prezzo della batteria dell’auto, non esiste un prezzo univoco. Quest’ultimo dipende infatti dalle prestazioni e dal modello dei veicolo. In linea di massima una batteria tipica va dai 50 ai 120 euro, mentre per una batteria in grado di offrire prestazioni più elevate si può arrivare a pagare fino ad un massimo di 200 euro.
Dal punto di vista economico, è utile cambiare la batteria prima che quest’ultima muoia definitivamente.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement
Advertisement

Leggi Anche

BMW M2 BMW M2
News7 ore ago

BMW M2: nuova versione da 480 CV

La nuova BMW M2 con 480 CV, aggiornamenti estetici e tecnologici. Produzione a partire da agosto e dettagli su prestazioni....

Alpine A290 Alpine A290
News7 ore ago

Alpine A290: la nuova citycar sportiva elettrica

Alpine A290, la citycar sportiva che segna l’inizio della nuova era elettrica del marchio. Design accattivante e prestazioni eccezionali. Alpine,...

mezzi pubblici mezzi pubblici
News1 giorno ago

Italia: troppo amore per le auto e pochi mezzi pubblici

Perché l’Italia è ai primi posti per il numero di auto ma fatica a sviluppare una rete efficiente di trasporti...

cina import export cina import export
News1 giorno ago

Commissione Europea impone dazi sulle auto cinesi

La Commissione Europea introduce nuovi dazi sulle auto elettriche cinesi, con tariffe aggiuntive dal 17% al 38%. La Commissione Europea...

Formula E, logo Formula E, logo
Sport1 giorno ago

Formula E, calendario 2025: Italia fuori dal Mondiale

Esclusione shock dell’Italia dal calendario ufficiale della Formula E della prossima stagione. Ecco cosa c’è dietro questa decisione? L’annuncio ufficiale...

24 Ore di Le Mans 2024 24 Ore di Le Mans 2024
Sport2 giorni ago

24 Ore di Le Mans 2024: orari e dove vederla in diretta e streaming

La 24 Ore di Le Mans 2024 promette emozioni forti il 15 e 16 giugno, ecco gli orari e i...

ricarica auto elettrica ricarica auto elettrica
News2 giorni ago

Elezioni Europee 2024: ecco cosa accadrà al Green Deal dopo l’ascesa della destra

Le elezioni europee del 2024 segnano una svolta politica con l’ascesa della destra. Come questo cambiamento cambia il Green Deal....

volvo volvo
News2 giorni ago

Volvo aumenta la produzione in Belgio per evitare i dazi sulle importazioni cinesi

Come Volvo sta potenziando la produzione di veicoli elettrici in Belgio per evitare i dazi sulle importazioni dalla Cina. Volvo,...

Ferrari 12Cilindri Ferrari 12Cilindri
News3 giorni ago

Ferrari non abbandonerà il motore V12

Ferrari si impegna a mantenere in vita il suo iconico V12 nonostante le normative future, puntando su carburanti sostenibili e...

pompa benzina auto pompa benzina auto
News3 giorni ago

Prezzi benzina e diesel in aumento, +40 centesimi: tutto sulla nuova Ets

Dal 2027, la nuova tassa Ets dell’Unione Europea potrebbe far aumentare i prezzi di benzina e diesel fino a 40...

Giannini Spettacolo Giannini Spettacolo
News3 giorni ago

Giannini Spettacolo: Fiat 500 da 280 km/h e 250 CV

Giannini Spettacolo: una Fiat 500 modificata con 250 CV, velocità massima di 280 km/h e un’accelerazione da 0 a 100...

Fiat 500 Hybrid Fiat 500 Hybrid
News4 giorni ago

Fiat 500 Hybrid: il nuovo modello arriverà tra la fine del 2025 e l’inizio del 2026

La nuova Fiat 500 ibrida arriverà entro il 2026 con un motore tre cilindri made in Italy e un design...

Advertisement
Advertisement
nl pixel