Seguici su

Guide

Cosa vedere a Praga: attrazioni e monumenti più importanti della capitale ceca

Praga

La città di Praga è affascinante e misteriosa, intrisa di storia e antiche leggende, come quella del Rabbino Loew e del suo Golem e dei Bambini di Kampa e ricca di attrazioni artistiche e culturali.

Praga è una città sicura, accogliente e curata, ancora accessibile a tutti perché il costo della vita è ancora contenuto. Ma scopriamo insieme cosa vedere a Praga quando organizzerete il vostro viaggio nella capitale della Repubblica Ceca.

La città vecchia di Praga

Il primo quartiere storico di Praga è la Città Vecchia, nota come Stare Mesto, al cui centro c’è l’omonima Piazza della Città Vecchia, dove fin da sempre si sono svolti eventi e importanti come l’esecuzione dei condannati a morte o l’incoronazione dei sovrani.

Nel quartiere si nota sin da subito la sovrapposizione degli stili architettonici e si può ammirare l’Orologio Astronomico del Municipio che, allo scoccare di ogni ora, esibisce le statue dei personaggi religiosi e civili i quali inseguendosi danno luogo a un antico rituale. Imperdibili a Stare Mesto le guglie gotiche che rendono unica la Chiesa di Týn.

Città Vecchia, Praga
Città Vecchia, Praga

Il Castello di Praga

Il Castello di Praga è l’indiscusso protagonista dei romanzi di Kafka e anche grazie alla sua imponenza e inaccessibilità, è da sempre considerato simbolo di potere.

Per arrivare al misterioso castello, denso di miti e leggende e diviso tra sacro e profano, occorre percorrere strade faticose e irte, inclusa la nota via Nerudova. Si giunge così sino alla suggestiva Cattedrale di San Vito, che rappresenta l’ortodossia ceca e poi al Vicolo d’Oro, dove un tempo gli alchimisti di Rodolfo II lavoravano per trovare l’elisir di lunga vita che avrebbe dovuto trasformare il metallo in oro.

Cattedrale di San Vito a Praga

La Cattedrale di San vito è realizzata in stile gotico e con i suoi 124 metri di larghezza e 33 di altezza, è una delle maggiori d’Europa: caratterizzata all’esterno da guglie appuntite, al suo interno mostra invece uniformità. La Cappella di San Venceslao è davvero bella: la cripta sotterranea custodisce sia le salme dei re boemi sia il tesoro con i gioielli, usati per incoronare i sovrani.

La Casa Danzante a Praga

Impossibile perdere la Casa Danzante a Praga, una costruzione dedicata ai ballerini Ginger Rogers e Fred Astaire, eretta tra il 1992 e il 1996 dall’architetto F. F.O Gerhy (lo stesso che ha progettato il Museo Guggenheim di Bilbao).

La Casa Danzante è formata da due palazzi che rappresentano appunto due persone che danzano: la prima costruzione protende verso l’altra che, immobile, attende il suo abbraccio. All’interno del palazzo è anche presente un ristorante francese da cui si ammira una vista sulla Moldava. Nonostante si tratta di un edificio moderno, colpisce come riesca a fondersi perfettamente con i palazzi circostanti, quasi tutti risalenti all’800.

Malá Strana a Praga

Malá Strana in ceco vuol dire Parte Piccola e dal ‘300 è il nome di questo quartiere di Praga che fu distrutto in un incendio nel 1541 e ricostruito da architetti e artisti italiani i quali gli conferirono uno stile barocco e rinascimentale. Da allora il quartiere è rimasto praticamente identico e rappresenta un gioiello formato da incantevoli palazzi, piazzette e angoli romantici.

La bella Chiesa di San Nicola divide Malá Strana in due parti, mentre il castello, al quale si arriva appunto passando per le ripide stradine, sovrasta sull’intero quartiere.

Ponte Carlo a Praga

Ponte San Carlo è forse la più nota attrazione di Praga ed è divenuto più famoso di tutti gli altri ponti per la presenza delle leggendarie 16 arcate in pietra.

Il ponte collega Malá Strana a Stare Mesto ed è sempre animato: difeso da 3 torri, accoglie artigiani, musicisti, artisti di strada e migliaia di turisti; è inoltre arricchito da statue di cavalieri, eroi, santi e altre figure leggendarie di Praga.

Ponte Carlo, Praga
Ponte Carlo, Praga

Lo Josefov

Lo Josefov è il Ghetto Ebraico di Praga e si trova nei pressii della Piazza della Città Vecchia, dove tra il 900 e il 1708 vivevano gli ebrei di Praga. Tra le tanto cose che caratterizzano lo Josefov spicca sicuramente il cimitero ebraico con la presenza delle sue tombe disordinate.

Un tempo gli ebrei erano costretti a vivere in un raggio di pochi km quadrati, pertanto divennero abili nello sfruttare ogni piccolo spazio, dando vita a un suggestivo labirinto di case, laboratori e negozi.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement

Leggi Anche

sentenza sentenza
News3 ore ago

Rc Auto: L’Antitrust multa Generali e UnipolSai

L’antitrust ha multato le assicurazioni Generali e UnipolSai per aver adottato pratiche scorrette a livello commerciale. Sono state multate due...

nascar nascar
Sport4 ore ago

Nascar: possibile categoria elettrica da 1000cv

La Nascar valuta la creazione di una categoria per le auto elettriche, potrebbe esserci una gara dimostrativa già nel 2023....

lancia logo lancia logo
News4 ore ago

Lancia: manca poco per il ritorno in Europa

Nell’anno 2024 ci sarà il ritorno di Lancia in Europa, queste tutte le novità in vista di quell’anno nel mercato....

News5 ore ago

Autogrill: possono cambiare dopo 63 anni di servizio

La multinazionale italiana Autogrill S.p.A può cambiare dopo 63 anni di storia per un accordo Dufry, società di ristorazione e...

bentley bentley
News7 ore ago

Bentley Mulliner Batur: nuovi dettagli in un teaser

Bentley ha svelato con un teaser nuovi dettagli sulla Batur, la nuova GT Sport del reparto Mulliner: presentazione il 21...

News7 ore ago

Musk vende milioni di azioni Tesla: il suo grande timore

Elon Musk ha preso la decisione di vendere milioni di azioni Tesla. Dietro alla manovra, come ammesso dal tycoon stesso,...

Charles Leclerc Charles Leclerc
Sport11 ore ago

Leclerc, che regalo! Per lui uno yacht da 4 milioni di euro

Charles Leclerc si sta godendo una vacanza in Sardegna, a bordo di un lussuosissimo yacht del cantiere Riva da 4...

Logo Volkswagen Logo Volkswagen
News11 ore ago

Volkswagen Golf, maxi richiamo: pulsanti “troppo” sensibili

Maxi richiamo per le Volkswagen Golf in America. I pulsanti digitali, troppo sensibili, rischiano di attivarsi accidentalmente. Aumentano a vista...

Sebastian Vettel Sebastian Vettel
Sport1 giorno ago

F1, Red Bull, Horner: “Vettel? alcuni colloqui esplorativi”

Uscita la notizia del ritiro di Vettel dalla F1, non sono mancati i retroscena, uno di questi è proprio quello...

News1 giorno ago

Tesla Optimus: il robot sarà finalmente presentato a fine settembre

Rivoluzione industriale per la produzione di Tesla con il suo Robot Optimus per sopperire alla manodopera e costi di produzione....

Lamborghini Lamborghini
News1 giorno ago

Lamborghini: si punta tutto sui carburanti sintetici oltre l’elettrico

Il Ceo di Lamborghini, Stephan Winkelmann ha riferito che il marchio italiano punterà tutto sull’elettrico e i carburanti elettrici. In...

Mondo Motori Mondo Motori
News1 giorno ago

Aptera: l’auto elettrica che si ricarica con l’energia solare

Arriva il teaser della straordinaria auto elettrica chiamata Aptera, una macchina che riesce a ricaricarsi con l’energia solare. La creazione...

Advertisement
Advertisement