Seguici su

Guide

Come verificare il livello dell’olio nell’auto

Rabbocco olio auto

Controllare il livello dell’olio della nostra auto è fondamentale per evitare gravi danni al motore: ecco come farlo e ogni quanto.

Per tale ragione, è importante verificare il livello di quest’ultimo regolarmente, in quanto svolge un ruolo fondamentale. L’olio motore infatti svolge alcune funzioni importanti come quella di raffreddamento e di lubrificazione, per cui un livello non esatto dell’olio può provocare gravi danni all’auto. Alcune macchine vantano la presenza di un sensore elettronico che segnala mediante una spia il livello olio motore. Nonostante questo, è buona prassi effettuare dei controlli periodici per assicurarsi che ci sia olio a sufficienza o che non ci sia troppo olio nel motore. Questa operazione risulta essere fondamentale in particolar modo prima di partire per un lungo viaggio. Vediamo di seguito ogni quanto controllare l’olio motore e come farlo.

Controllo olio motore: ogni quanto farlo?

Come abbiamo avuto modo di vedere, l’olio motore svolge due funzioni fondamentali: quella di raffreddamento e di lubrificazione. Nonostante la sua importanza, non tutti si ricordano di controllarne il livello e di conseguenza mettono a rischio le funzionalità dell’auto.

rabbocco olio motore
rabbocco olio motore

Tuttavia, si tratta di un’operazione che richiede pochi minuti ed è bene effettuare con regolarità: in linea di massima, se l’auto ha percorso oltre 15.000 km potrebbe essere utile eseguire un cambio completo. Se invece i km percorsi sono compresi da 4.000 a 15.000 è sufficiente rabboccare olio motore.

In alcuni casi, il livello dell’olio potrebbe essere basso anche se si sono percorsi meno di 4 km: in questo caso ci potremmo trovare in presenza di un problema tecnico.

Olio motore: come controllarlo correttamente?

Per controllare nel modo giusto l’olio motore munisciti di panno pulito e guanti e parcheggia l’auto su un terreno pianeggiante. Dopo aver tirato il freno a mano e spento l’auto, attendi circa 10 minuti per consentire il ritorno dell’olio nella coppa. A questo punto, apri il cofano e dopo aver individuato l’astina dell’olio tirala fuori e puliscila col panno pulito. Fatto ciò, inserisci di nuovo l’astina fino in fondo per poi estrarla di nuovo e mantenerla in posizione orizzontale.

All’estremità dell’asta sono presenti delle linee che indicano l’esatta quantità di olio che dovrebbe esserci: se quest’ultima è inferiore è necessario rabboccare.

Rabbocco dell’olio: come aggiungerlo

Come si fa ad aggiungere olio al motore? L’operazione è ovviamente da svolgere con l’auto spenta e il motore freddo. Aprite il cofano, svitate il tappo del serbatoio dell’olio, utilizzando poi un imbuto, aggiunge un po’ di olio nel serbatoio. Verificate poi che il livello raggiunto sia sufficiente, altrimenti sempre con l’aiuto dell’imbuto aggiungete altro olio.

Va ricordato che non bisogna mai raggiungere il livello massimo e riempire del tutto il serbatoio: anche una quantità di olio eccessiva fa infatti male al motore della nostra automobile.

Quando e come cambiare l’olio dell’auto

Non sempre però è sufficiente aggiungere l’olio nel serbatoio, è buona norma infatti effettuare ogni tanto un cambio completo. Quando va cambiato l’olio? Nel libretto d’uso e manutenzione di ogni auto è indicato ogni quanto è raccomandato eseguire un ricambio completo dell’olio, in genere però è consigliabile eseguire un cambio dell’olio completo ogni 15.000 chilometri.

Come si cambia l’olio dell’auto? E’ un processo abbastanza macchinoso e per questo sono in molti che preferiscono portare l’auto in officina (o in alternativa in una stazione di servizio) per eseguire questa operazione senza correre rischi.

Per cambiare l’olio dell’auto è necessario avere anche gli strumenti necessari: bisogna infatti sollevare il veicolo con un ponte idraulico (e sono in pochi ad averne uno nel proprio garage), svitare il bullone di drenaggio della coppa dell’olio e far uscire tutto il liquido facendo colare in un recipiente posizionato al di sotto. Poi è necessario sostituire il filtro dell’olio motore e installarne uno nuovo. Solamente dopo aver eseguito tutte queste operazione, e aver riavviato il bullone di drenaggio, si può aggiungere il nuovo olio motore all’intero dell’apposito serbatoio.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement

Leggi Anche

Fabbrica Ferrari Fabbrica Ferrari
News3 ore ago

Ferrari: 2023 sulla strada segnata da un 2022 con record

La Ferrari viaggia su numeri record, il 2023 entra sulla riga sul 2022 cercando di superare le cifre già molto...

Alfa Romeo Tonale Alfa Romeo Tonale
News4 ore ago

Alfa Romeo, Tonale: cresce la produzione della vettura

Il brand dell’Alfa Romeo ha già oltre 35 mila ordini firmati per il nuovissimo crossover Tonale, che in tutto il...

FIAT 500 FIAT 500
News4 ore ago

Fiat 500: In Italia è la regina delle elettriche

La vettura elettrica del brand Fiat, ossia la 500 nel territorio Italiano è la più venduta a gennaio superando Twingo....

Volvo XC40 Volvo XC40
News5 ore ago

Volvo: entro l’anno 2026 ci saranno sei nuovi modelli

Il brand Volvo si prepara all’anno decisivo il 2026 dove impatterà con il mercato con altri sei nuovissimi modelli. Il...

Peugeot 208 Peugeot 208
News6 ore ago

Mercato europeo, auto: la nuova leader è la Peugeot 208

Finisce il regno nel mercato europeo dell’auto della Volkswagen Golf dopo ben 14 anni, ora domina la Peugeot 208. Il...

Frédéric Vasseur Frédéric Vasseur
Sport7 ore ago

Frédéric Vasseur è “convinto” delle potenzialità della Ferrari

Il nuovo Team Principal alla Ferrari non è scoraggiato dai problemi affrontati dai suoi predecessori. Frédéric Vasseur è “convinto” del...

F1 Gran Premio di Abu Dhabi 2022 F1 Gran Premio di Abu Dhabi 2022
Sport7 ore ago

F1: la FIA ha aperto ufficialmente il processo di candidatura per i nuovi team

Il primo passo ufficiale per portare nuovi team sulla griglia di F1 inizia, a FIA ha avviato formalmente il processo...

auto elettrica, ricarica auto elettrica, ricarica
News8 ore ago

Mercato auto europeo 2022: un quarto è “alla spina”

Il mercato automobilistico europeo del 2022 ha raccontato l’ascesa delle auto “alla spina”, con una quota del 22,93 per cento....

mal d'auto bambini mal d'auto bambini
Guide9 ore ago

Mal d’auto: i rimedi per bambini e adulti

Il mal d’auto può essere fastidioso sia per i bambini che per gli adulti, esistono però diversi rimedi che possono...

concessionaria auto concessionaria auto
News9 ore ago

Mercato italiano auto gennaio 2023: le vendite schizzano alle stelle

Il mercato italiano dell’auto ha chiuso il mese di gennaio con una crescita di quasi il 19 per cento rispetto...

Nissan Max-Out Nissan Max-Out
News11 ore ago

Nissan Max-Out: la spider fantascientifica

In occasione dei Nissan Futures è stato presentato l’avveniristico concept Max-Out, una cabrio a due posti orientata al domani. Febbraio...

Volkswagen Golf 8 Volkswagen Golf 8
News11 ore ago

Volkswagen Golf: facelift confermato, ma l’addio è vicino

Il facelift dell’ottava generazione di Volkswagen Golf è stato confermato, ma l’addio all’auto che tutti conosciamo è vicino. Gli anni...

Advertisement
Advertisement
nl pixel