Seguici su

Guide

Che cos’è il fenomeno dell’aquaplaning e come prevenirlo

aquaplaning

L’aquaplaning si può verificare in qualsiasi momento se si è in presenza di strade bagnate e condizioni atmosferiche avverse. Questo fenomeno può essere molto pericoloso, scopriamo come si forma e come si può evitare.

Il fenomeno dell’aquaplaning avviene quando la pressione dell’acqua sulle superfici stradali è maggiore della pressione dell’aria, questo va a creare uno slittamento degli pneumatici sull’asfalto bagnato.

Praticamente questo capita quando l’acqua si accumula sulle superfici stradali lisce e riesce a formare uno strato continuo tra l’asfalto e gli pneumatici, indebolendo la presa di questi ultimi sulla superficie stradale provocando, in caso di elevata velocità, la perdita di controllo dell’auto. L’aquaplaning (o hydroplaning) avviene con maggiore probabilità in caso di forte pioggia e quando la temperatura è bassa, perché l’acqua è più viscosa.

Fenomeno dell'aquaplaning
Fenomeno dell’aquaplaning

Come ridurre il rischio di aquaplaning

Il rischio di aquaplaning può essere ridotto innanzitutto non superando il limite di velocità consentito, riducendo la velocità quando si guida in condizioni di bagnato, inoltre è utile controllare costantemente lo stato di usura e la pressione e degli pneumatici.

E bene anche evitare brusche frenate, evitare di percorrere le curve ad alta velocità, prestare molta attenzioni alla presenza di pozzanghere o buche sul manto stradale.

Nel caso in cui si verificasse il fenomeno dell’aquaplaning è bene mantenere la calma e e tenere saldamente le mani sul volante evitando manovre azzardate, è molto importante evitare brusche frenate o decelerazioni.

Quali sono i fattori che contribuiscono all’aquaplaning?

I principali fattori di cui tenere conto che possono contribuire al fenomeno dell’acquaplaning sono molteplici:

  • Dimensioni della gomma, più è largo il battistrada minore è il rischio di acquaplaning;
  • Stato dello pneumatico, usura e profondità del battistrada e corretta pressione delle gomme possono ridurre i rischi di slittamento sull’acqua.
  • Profondità e quantità dell’acqua, ovviamente più è bagnato l’asfalto e maggiore è il rischio che si verifichi l’hydroplaning;
  • Presenza di olio o altri liquidi sulla superficie stradale bagnata che possono peggiorare ulteriormente le condizioni;
  • Peso del veicolo, più è pesante il veicolo maggiore sarà la stabilità sull’asfalto bagnato.

Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement

Leggi Anche

jeep jeep
News9 ore ago

Jeep: dominio nei suv del segmento LEV

Nel corso del primo semestre del 2022, Jeep ha dominato le classifiche commerciali italiane dei suv del segmento LEV. Jeep...

showroom auto showroom auto
News9 ore ago

Mercato auto giugno: flessione del 15% in Italia

Nonostante gli incentivi, il mercato auto chiude con un segno negativo a giugno rispetto allo stesso mese del 2021. Il...

Charles Leclerc Charles Leclerc
Sport10 ore ago

F1, Leclerc: “Peccato per l’ultimo giro nel quale mi sono girato”

Parla Charles Leclerc a seguito del terzo posto del Gran Premio della Gran Bretagna di F1. Ecco le parole del...

Max Verstappen Max Verstappen
Sport10 ore ago

F1, Verstappen: “Bisogna pensare a gestire le gomme”

Parla Max Verstappen dopo la seconda posizione in griglia del Gran Premio della Gran Bretagna di F1. Ecco le parole....

Ferrari F1-75 2022 Ferrari F1-75 2022
Sport10 ore ago

F1, Sainz: “giro della pole? non mi era sembrato niente di speciale”

Carlos Sainz parla della sua pole position al Gran Premio della Gran Bretagna di F1. Ecco le parole del pilota...

Carlos Sainz Carlos Sainz
Sport11 ore ago

F1, Gran Premio della Gran Bretagna: parte primo Sainz, ecco la griglia di partenza

Pole di Sainz nel Gran Premio della Gran Bretagna di F1, ecco la griglia di partenza del GP di Silverstone....

Charles Leclerc Charles Leclerc
Sport1 giorno ago

F1, Ferrari, Leclerc: “Posso dirmi ottimista a livello di competitività”

Charles Leclerc commenta le difficili prove libere di questo Gran Premio della Gran Bretagna di F1 in scena a Silverstone....

Lewis Hamilton Lewis Hamilton
Sport1 giorno ago

F1, Hamilton: “Avrei voluto correre di più questa mattina”

Parla Lewis Hamilton dopo le FP2 del Gran Premio di Gran Bretagna di F1. Queste le parole dell’ex campione del...

Max Verstappen Max Verstappen
Sport1 giorno ago

F1, Verstappen: “Domani dovrebbe piovere di nuovo”

Parla l’attuale campione del mondo della Red Bull, Max Verstappen che spiega l’andamento delle FP2 del GP di Gran Bretagna...

limite di velocita limite di velocita
News1 giorno ago

Limiti di velocità: da luglio l’assistente diventa obbligatorio

Fra solo pochi giorni diverrà obbligatorio il sistema automatico per i limiti di velocità su tutte le auto presentate nei...

Ferrari F1-75 2022 Ferrari F1-75 2022
Sport1 giorno ago

F1, Gran Premio di Gran Bretagna: i risultati delle FP2

Ecco i risultati delle FP2 del Gran Premio della Gran Bretagna: ecco la classifica delle prove libere della F1. Buon...

mobilità verticale mobilità verticale
News1 giorno ago

Taxi aerei: pubblicate le prime regole

L’EASA ha pubblicato le prime direttive per il funzionamento dei taxi aerei, un business che ha già richiamato diverse compagnie....

Advertisement
Advertisement