Seguici su

Guide

Antifurto satellitare auto: cos’è e come funziona

antifurto satellitare

Al giorno d’oggi i furti di auto sono sempre di più e sempre più “tecnologici”. Anche perché il mercato nero dei pezzi di ricambio rubati e delle auto è sempre in crescita.

Per proteggerci dai furti auto una delle soluzioni migliori è l’installazione di un antifurto satellitare. Di seguito andremo a valutare tutti gli elementi di maggiore importanza per capire come diminuire i rischi legati ai furti auto, è bene chiarire che questi dispositivi comunque non garantiscono il 100% di sicurezza dai ladri.

Cos’è un antifurto satellitare?

Il dispositivo per l’antifurto satellitare è basato su un sistema GPS, questo permette di localizzare il veicolo su cui è stato montato ovunque esso si trovi.

In sostanza, l’antifurto consente di tracciare il veicolo attraverso un collegamento allo smartphone del proprietario, ma in molti casi anche ad una centrale operativa che si occupa direttamente di allertare le forze dell’ordine, nel caso in cui il veicolo venga manomesso o trafugato, fungendo come un vero e proprio localizzatore satellitare per auto.

Attraverso un app installata sul telefono e collegata all’antifurto satellitare il proprietario può tracciare l’auto, e nel caso di dispositivi che adottano sistemi più complessi è possibile collegarsi anche ad una centrale operativa che allerterà le forze dell’ordine nel momento in cui dovessero rilevare un’anomalia come ad esempio un tentativo di manomissione.

Il sistema di antifurto GPS per auto si compone di tre parti principali:

  • la centralina elettronica che serve per gestire le comunicazioni con il veicolo;
  • il modulo GPS preposto a collegarsi con i satelliti;
  • il modulo GSM, collegato ad una SIM telefonica, in comunicazione con i dispositivi mobili del proprietario.

L’insieme dei componenti del sistema costituisce una struttura abbastanza ridotta, questo piccolo “scatolotto” consentirà al proprietario o alla centrale operativa di localizzare il veicolo ovunque si trovi.

Durante l’installazione è bene posizionare il sistema in un punto ben nascosto e lontano da componenti metalliche che ne potrebbero disturbare il segnale. Per il montaggio si può rivolgere ad un installatore specializzato nel caso di sistemi poco complessi si può procedere in autonomia.

L’antifurto satellitare, oltre al classico utilizzo, può essere oggetto di altre interessanti applicazioni relative ai veicoli. Un esempio potrebbe essere il tracciamento dei prodotti oggetto di trasporti su ruota, oppure alcune flotte aziendali lo utilizzano per la localizzazione dei veicoli.

Antifurto satellitare i costi

Ci sono molti dispositivi in commercio, dai più economici (semplici localizzatori GPS) acquistabili con una spesa di 20/30 euro, ai sistemi più complessi che possono arrivare e superare i 300 euro.

All’interno dei costi va considerata la manodopera per l’installazione nel caso di sistemi più complessi.

chiave elettronica auto

Furti hi-tech

L’antifurto satellitare è senza dubbio il sistema di sicurezza migliore, ma come anticipato non protegge al 100% dai furti, infatti nonostante sia un sistema evoluto presenta comunque qualche porta aperta per i “ladri tecnologici”.

Dunque un malintenzionato provvisto degli strumenti corretti è in grado di isolare il segnale dei dispositivi di antifurto, questo è possibile attraverso un disturbatore di frequenza chiamato Jammer, creato per scopi militari.

Un ulteriore sicurezza contro i ladri hi-tech, potrebbe essere quella di affiancare più sistemi di antifurto, combinando all’antifurto satellitare dei blocchi elettronici, che impediscono l’avvio del veicolo in caso di furto. Oppure abbinare al sistema satellitare un antifurto volumetrico, o ancora usare sistemi di comunicazione che non possono essere disturbati dai jammer.

Antifurto satellitare auto e assicurazione

In molti casi un antifurto satellitare permette di ridurre il premio assicurativo; infatti molte compagnie applicano scontistiche dedicate sui veicoli provvisti di questo sistema.

Questa scontistica viene principalmente applicata sulle polizze furto e incendio, ma non è da escludere una scontistica anche sulla polizza RCA.

Inoltre il sistema può fornire maggiori informazioni in caso di incidente, fungendo come una sorta di scatola nera, questo è utile per ricostruirne le dinamiche e riducendo il premio in caso di sinistro. Infatti dalla memoria dell’antifurto possono essere recuperati dati come la velocità del veicolo e la direzione in cui marciava al momento dello scontro.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement
Advertisement

Leggi Anche

Volkswagen Tiguan Volkswagen Tiguan
News11 ore ago

Nuova Volkswagen Tiguan: rivoluzione green nel segmento dei SUV

Volkswagen svela la terza generazione della Tiguan, un connubio di efficienza, tecnologia e comfort che promette di ridefinire gli standard...

Mercedes EQE Suv Mercedes EQE Suv
News11 ore ago

Mercedes-Benz ridimensiona la corsa all’elettrico

Cambio di marcia nel percorso verso l’elettrificazione: Mercedes aggiusta le aspettative e conferma gli aggiornamenti dei motori endotermici. La transizione...

smartphone automobile smartphone automobile
News1 giorno ago

Sicurezza stradale: verso la sospensione della patente per uso dello smartphone

Nuove norme contro l’uso dello smartphone alla guida in Italia: sospensione della patente, multe e obiettivi della riforma. In Italia,...

Unione Europea, Bruxelles Unione Europea, Bruxelles
News1 giorno ago

Rinnovo energetico in UE: il futuro delle auto tra benzina, diesel ed e-fuel

La rivoluzione delle politiche automobilistiche dell’UE: stop a benzina e diesel, l’impegno verso gli e-fuel e la revisione del 2026....

Incentivi Auto Incentivi Auto
News2 giorni ago

Ecobonus 2024: guida agli incentivi

Come l’Ecobonus 2024 può farti risparmiare fino a 13.750€ sull’acquisto di auto elettriche o eco-compatibili in Italia. L’Ecobonus 2024 segna...

Dacia Spring Dacia Spring
News2 giorni ago

La nuova Dacia Spring: un restyling rivoluzionario

Il nuovo design, gli interni rivoluzionati, le prestazioni efficienti e le avanzate dotazioni di sicurezza della Dacia Spring 2024. La...

Autovelox Autovelox
News3 giorni ago

Nuove regole per l’uso degli autovelox: rivoluzione in arrivo

Le nuove regole 2024 sugli autovelox: limiti per l’installazione in città e superstrade, misure per la trasparenza e la sicurezza...

colonnina ricarica auto elettrica casa colonnina ricarica auto elettrica casa
News3 giorni ago

L’Italia avanza nel settore della mobilità elettrica: punti di ricarica in crescita

Come l’Italia si posiziona come leader europeo nella rete di ricarica per veicoli elettrici, con un’analisi dettagliata dell’espansione. L’Italia si...

Multa Multa
News4 giorni ago

Ricavi da multe stradali: comuni italiani a confronto

Analisi dettagliata degli incassi da multe stradali nei Comuni italiani nel 2023, con focus sulle disparità regionali. Nel corso del...

Alpine A290 Alpine A290
News4 giorni ago

Alpine A290: rivoluzione elettrica nelle sportive, test Invernali in Lapponia

L’innovativa Alpine A290 elettrica affronta le sfide del freddo estremo per dimostrare le sue prestazioni uniche. In un audace display...

Christian Horner Christian Horner
Sport4 giorni ago

Red Bull: il futuro di Horner è in bilico, ecco chi può sostituirlo

Il destino di Christian Horner in Red Bull è incerto a causa delle accuse a suo carico. Ecco i possibili...

Ferrari 499P, 2024 Ferrari 499P, 2024
Sport5 giorni ago

Ferrari 499P: ecco la nuova livrea 2024

Come la Ferrari si prepara a dominare la stagione 2024 del World Endurance Championship con la sua hypercar 499P. La...

Advertisement
Advertisement
nl pixel