Seguici su

Guide

Antifurto satellitare auto: cos’è e come funziona

antifurto satellitare

Al giorno d’oggi i furti di auto sono sempre di più e sempre più “tecnologici”. Anche perché il mercato nero dei pezzi di ricambio rubati e delle auto è sempre in crescita.

Per proteggerci dai furti auto una delle soluzioni migliori è l’installazione di un antifurto satellitare. Di seguito andremo a valutare tutti gli elementi di maggiore importanza per capire come diminuire i rischi legati ai furti auto, è bene chiarire che questi dispositivi comunque non garantiscono il 100% di sicurezza dai ladri.

Cos’è un antifurto satellitare?

Il dispositivo per l’antifurto satellitare è basato su un sistema GPS, questo permette di localizzare il veicolo su cui è stato montato ovunque esso si trovi.

In sostanza, l’antifurto consente di tracciare il veicolo attraverso un collegamento allo smartphone del proprietario, ma in molti casi anche ad una centrale operativa che si occupa direttamente di allertare le forze dell’ordine, nel caso in cui il veicolo venga manomesso o trafugato, fungendo come un vero e proprio localizzatore satellitare per auto.

Attraverso un app installata sul telefono e collegata all’antifurto satellitare il proprietario può tracciare l’auto, e nel caso di dispositivi che adottano sistemi più complessi è possibile collegarsi anche ad una centrale operativa che allerterà le forze dell’ordine nel momento in cui dovessero rilevare un’anomalia come ad esempio un tentativo di manomissione.

Il sistema di antifurto GPS per auto si compone di tre parti principali:

  • la centralina elettronica che serve per gestire le comunicazioni con il veicolo;
  • il modulo GPS preposto a collegarsi con i satelliti;
  • il modulo GSM, collegato ad una SIM telefonica, in comunicazione con i dispositivi mobili del proprietario.

L’insieme dei componenti del sistema costituisce una struttura abbastanza ridotta, questo piccolo “scatolotto” consentirà al proprietario o alla centrale operativa di localizzare il veicolo ovunque si trovi.

Durante l’installazione è bene posizionare il sistema in un punto ben nascosto e lontano da componenti metalliche che ne potrebbero disturbare il segnale. Per il montaggio si può rivolgere ad un installatore specializzato nel caso di sistemi poco complessi si può procedere in autonomia.

L’antifurto satellitare, oltre al classico utilizzo, può essere oggetto di altre interessanti applicazioni relative ai veicoli. Un esempio potrebbe essere il tracciamento dei prodotti oggetto di trasporti su ruota, oppure alcune flotte aziendali lo utilizzano per la localizzazione dei veicoli.

Antifurto satellitare i costi

Ci sono molti dispositivi in commercio, dai più economici (semplici localizzatori GPS) acquistabili con una spesa di 20/30 euro, ai sistemi più complessi che possono arrivare e superare i 300 euro.

All’interno dei costi va considerata la manodopera per l’installazione nel caso di sistemi più complessi.

chiave elettronica auto

Furti hi-tech

L’antifurto satellitare è senza dubbio il sistema di sicurezza migliore, ma come anticipato non protegge al 100% dai furti, infatti nonostante sia un sistema evoluto presenta comunque qualche porta aperta per i “ladri tecnologici”.

Dunque un malintenzionato provvisto degli strumenti corretti è in grado di isolare il segnale dei dispositivi di antifurto, questo è possibile attraverso un disturbatore di frequenza chiamato Jammer, creato per scopi militari.

Un ulteriore sicurezza contro i ladri hi-tech, potrebbe essere quella di affiancare più sistemi di antifurto, combinando all’antifurto satellitare dei blocchi elettronici, che impediscono l’avvio del veicolo in caso di furto. Oppure abbinare al sistema satellitare un antifurto volumetrico, o ancora usare sistemi di comunicazione che non possono essere disturbati dai jammer.

Antifurto satellitare auto e assicurazione

In molti casi un antifurto satellitare permette di ridurre il premio assicurativo; infatti molte compagnie applicano scontistiche dedicate sui veicoli provvisti di questo sistema.

Questa scontistica viene principalmente applicata sulle polizze furto e incendio, ma non è da escludere una scontistica anche sulla polizza RCA.

Inoltre il sistema può fornire maggiori informazioni in caso di incidente, fungendo come una sorta di scatola nera, questo è utile per ricostruirne le dinamiche e riducendo il premio in caso di sinistro. Infatti dalla memoria dell’antifurto possono essere recuperati dati come la velocità del veicolo e la direzione in cui marciava al momento dello scontro.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement

Leggi Anche

michael schumacher michael schumacher
Sport1 ora ago

Barrichello: “Se ci fosse stata libertà, avrei potuto battere Schumi”

Rubens Barrichello crede che avrebbe potuto anche battere Michael Schumacher, se solo gliene avessero dato la possibilità. In Formula 1...

incidente stradale incidente stradale
News2 ore ago

Sicurezza stradale: europei troppo poco attenti al volante

La sicurezza stradale in Europa rimane deficitaria: gli europei sono ancora troppo facilmente preda di distrazioni a bordo della loro...

camion da cantiere camion da cantiere
News19 ore ago

Gli assurdi numeri del camion a idrogeno più grande del mondo

Anglo American, gigante del settore minerario, ha da poco presentato Il più grande camion a idrogeno del mondo: folli i...

Ferrari F1-75 2022 Ferrari F1-75 2022
Sport20 ore ago

Formula 1, GP Montecarlo: dove vederlo. Diretta e orari

La programmazione tv del GP di Montecarlo di Formula 1, previsto il prossimo fine settimana, dopo solo sette giorni da...

ragazza taxi ragazza taxi
News20 ore ago

Uber: storica partnership con in tassisti romani

La famosa piattaforma di trasporto Uber ha siglato un accordo con la storica cooperativa di taxi 3570 di Roma. Loreno...

auto guida visione notturna auto guida visione notturna
News1 giorno ago

Germania: nuovi strumenti per ridurre l’utilizzo degli smartphone alla guida

Per dissuadere i conducenti dall’utilizzo degli smartphone alla guida, la Germania ha implementato nuovi apparecchi tecnologici. Per contrastare la cattiva...

milano milano
News1 giorno ago

Milano Monza Motor Show 2022: tutti i dettagli

Si avvicina a passo spedito la seconda edizione del Milano Monza Motor Show: previste decine di marchi e una special...

Ferrari F1-75 2022 Ferrari F1-75 2022
Sport2 giorni ago

F1, Ferrari: problema per le power unit, non solo Leclerc

Dopo un inizio affidabile della Ferrari in F1, in questo Gran Premio di Spagna ci sono stati ben tre problemi...

Fabbrica Auto Fabbrica Auto
News2 giorni ago

Russia: rinasce uno storico produttore di auto

Una storica Casa automobilistica è sul punto di rinascere in Russia. A conferma delle voci, arriva ora la comunicazione ufficiale....

rally rally
News2 giorni ago

Subaru Impreza: sta tornando, si chiamerà Prodrive P25

Subaru Impreza tornerà in vita sotto il nome di Prodrive P25, una rivisitazione della famosissima auto da rally. Prodrive farà...

lancia lancia
News2 giorni ago

Lancia: futuro in arrivo, tre nuovi modelli per il 2028

Il marchio Lancia si concentrerà per realizzare tre nuovi modelli entro il 2028, torna quindi a vendere sul mercato Europeo...

Max Verstappen Max Verstappen
Sport2 giorni ago

F1, Red Bull, Verstappen: “Perez? poteva sicuramente vincere la gara”

Max Verstappen parla del compagno di squadra Perez che poteva vincere la gara ma per ordine della Red Bull F1...

Advertisement
Advertisement