Seguici su

Guide

10 riparazioni di base che tutti dovrebbero saper fare

fato auto led

Ecco 10 riparazioni dell’auto semplice (quasi tutte)che dovresti conoscere.

La maggior parte di noi guida automobili da quando eravamo adolescenti. Per molti è quasi impossibile immaginare di vivere senza un’auto. In un certo senso, incarnano una parte della nostra vita. Ma come molte cose, le auto possono “rovinarci” la giornata.

Ecco un elenco di 10 situazioni che sarebbe meglio essere in grado di fare in autonomia.

1. Cambio dell’olio.

È necessario controllare e cambiare regolarmente l’olio della propria auto per garantire un funzionamento regolare del veicolo e prolungare la durata del motore. Cambiare l’olio della tua auto è una delle abilità fai-da-te più fondamentali che dovresti avere per la manutenzione o la riparazione dell’auto. Certo, è una storia diversa se il filtro dell’olio e il tappo di scarico dell’olio della tua auto sono molto difficili da raggiungere.

I passaggi di base prevedono lo scarico dell’olio rimuovendo il tappo di scarico dell’olio, svitando il filtro dell’olio e svuotandolo, rimettendo il filtro dell’olio e il tappo di scarico, rimuovendo il tappo del foro di riempimento dell’olio e versando olio nuovo. 

2. Sostituzione di una gomma a terra.

Cambiare una gomma a terra non deve essere un grosso problema e potrebbe effettivamente essere un’abilità salvavita da imparare.

I passaggi di base prevedono l’allentamento dei dadi (con una chiave inglese), l’ uso di un cavalletto per sollevare l’auto da terra, la rimozione dei dadi (e successivamente il pneumatico), il posizionamento della ruota di scorta, il riavvitamento dei dadi, l’abbassamento l’auto, e infine assicurandosi che i dadi ad alette siano serrati. Semplice.

3. Sostituzione delle candele.

La maggior parte di noi sa cosa sono le candele e cosa fanno. Sono i minuscoli dispositivi all’interno del cilindro che creano scintille per accendere la benzina, alimentando infine il tuo veicolo. Ma si consumano ogni 10.000 miglia circa. La correzione è in realtà abbastanza semplice.

I passaggi includono: individuare le candele, rimuovere il cavo della candela, rimuovere la candela difettosa, inserire la nuova candela al suo posto e rimettere il cavo. Hai finito! 

4. Rimozione dei graffi dalla vernice.

I graffi sono i peggiori in assoluto. Anche i graffi più piccoli sono visibili da lontano e possono uccidere l’aspetto generale del tuo mostro di metallo. Sfortunatamente, potrebbe costarti migliaia di dollari per farli rimuovere in una carrozzeria. Ma puoi risparmiare denaro e frustrazione con un semplice lavoro fai-da-te.

I passaggi includono: determinare la profondità del graffio, levigare leggermente il graffio, pulire l’area, applicare il composto abrasivo, lucidare l’area con il composto abrasivo, lavare l’area e infine cerare l’area per sigillare la riparazione. Questo è tutto. Ti sei appena risparmiato un sacco di soldi.

5. Sostituzione della batteria di un’auto.

Le batterie delle auto tendono a scaricarsi nei momenti più scomodi. Se ti trovi in ​​mezzo al nulla, la soluzione migliore sarebbe trovare assistenza stradale e/o chiamare un carro attrezzi. Ma se sei a casa e la batteria mostra segni che potrebbe aver bisogno di essere sostituita, il metodo di sostituzione fai-da-te è abbastanza semplice.

I passaggi includono: rimuovere eventuali coperchi dalla batteria, scollegare i cavi negativi, allontanare il morsetto dal polo della batteria, fare lo stesso per il morsetto del cavo positivo, rimuovere tutte le viti, sostituire la vecchia batteria con quella nuova e infine ricollegare i fermacavi. Assicurati di etichettare i cavi prima di rimuoverli.

6. Sostituzione di un faro anteriore o posteriore.

Avere un faro anteriore o posteriore rotto non è solo scomodo, ma è addirittura illegale. Di conseguenza, è necessario cambiarli non appena iniziano a sbiadire. Ma perché sprecare soldi per un meccanico quando la sostituzione fai-da-te è così facile?

Il processo prevede: rimuovere le viti che collegano il telaio del faro alla staffa, scollegare il connettore elettrico, rimuovere la lampadina difettosa e sostituirla con una nuova, ricollegare il connettore e infine sostituire il telaio.

A volte solo il tuo telaio potrebbe essere rotto, il che può essere altrettanto pericoloso. Puoi cambiarlo seguendo la stessa procedura.

7. Sostituzione dei tergicristalli.

I tergicristalli sono una delle parti meno apprezzate del sistema di sicurezza della tua auto. Immagina cosa accadrebbe se ti venissero addosso durante una forte pioggia o nevicata, causando forse danni al tuo veicolo nuovo di zecca. Le spazzole del tergicristallo difettose devono essere sostituite e devi essere sicuro che i tuoi tergicristalli siano sempre in perfetta forma. Questo fai-da-te è una soluzione facile.

I passaggi prevedono: sollevare il braccio del tergicristallo dal parabrezza, premere la piccola linguetta che consente di estrarre la spazzola del tergicristallo, allineare la nuova spazzola del tergicristallo con il braccio e spingerla saldamente. 

8. Sostituzione dei filtri dell’aria.

I filtri dell’aria sono una delle parti più trascurate della tua auto. Mantengono il motore libero da polvere e altri contaminanti. Sono poco costosi e abbastanza facili da sostituire, quindi mantenere pulito il motore della tua auto è un altro facile fai-da-te.

I passaggi includono: apertura del cofano, posizionamento dell’unità filtro dell’aria, rimozione del coperchio del filtro dell’aria, estrazione del filtro dell’aria e pulizia dell’alloggiamento del filtro dell’aria, inserimento di un nuovo filtro e infine sostituzione del coperchio. Hai finito! Assicurati di cambiare il filtro una volta ogni 30.000 miglia o circa una volta all’anno.

9. Sostituzione delle pastiglie dei freni.

I freni sono uno degli elementi più importanti del tuo veicolo per garantire la tua sicurezza durante la guida. Molti incidenti stradali derivano da guasti ai freni, quindi i freni della tua auto devono essere sempre in perfette condizioni. Per fortuna, cambiare le pastiglie dei freni può essere facile come cambiare una gomma a terra.

I passaggi di base prevedono l’allentamento dei dadi delle ruote, il sollevamento dell’auto, la rimozione delle ruote, la rimozione dei bulloni del cursore, la rimozione delle pastiglie dei freni più vecchie e la loro sostituzione con quelle nuove e il rimontaggio sicuro dei bulloni del cursore e delle ruote. 

10. Avviare un’auto.

Questa non è tanto una riparazione quanto un’abilità fondamentale. Tutti dovrebbero sapere come avviare la propria auto. Non vorrai dover chiamare l’assistenza stradale ogni volta che la tua auto non si avvia, ed è davvero la cosa più semplice in assoluto.

Basta togliere i cavi di avviamento, mettere entrambi i veicoli in folle e spegnere l’accensione. Ora, collega una delle clip rosse al terminale positivo della tua batteria e l’altra al terminale positivo della batteria nell’altra auto (quella che si avvia). Attacca una delle clip nere al terminale negativo della batteria nell’altra macchina. Attacca l’altra estremità a una superficie metallica non verniciata. Ora prova ad avviare il tuo veicolo. Hai finito!


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement

Leggi Anche

Carburante Carburante
News9 ore ago

Caro carburanti: il governo proroga il taglio delle accise fino al 2 agosto

Nuovamente posticipata la scadenza dello sconto sulle accise entrato in vigore a marzo. Attraverso un decreto legge dei ministri Daniele...

Fabio Quartararo Fabio Quartararo
Sport9 ore ago

MotoGP, Quartararo: “Questa mattina potevo fare meglio”

Parla il leader del campionato di MotoGP, Fabio Quartararo dopo le FP2 del Gran Premio dell’Olanda ad Assen. Queste le...

Moto GP Moto GP
Sport11 ore ago

MotoGP, Gran Premio dell’Olanda: Bagnaia svetta nelle FP2

La Ducati vola come al solito nelle FP2 e prenota virtualmente la pole nel Gran Premio dell’Olanda MotoGP, ecco i...

Max Verstappen Max Verstappen
Sport11 ore ago

F1, Red Bull, Horner: “Non vogliamo un campionato deciso in tribunale”

Il team principal della Red Bull F1, Horner rivela come la metà dei team non rispetteranno il budget cap, servono...

Test Drive Test Drive
Guide11 ore ago

Quali sono le differenze tra sottosterzo e sovrasterzo

Quando parliamo di sottosterzo o sovrasterzo facciamo riferimento ad una perdita di aderenza che porta l’auto a sbandare. Ecco quali...

showroom auto showroom auto
News11 ore ago

Auto usate: la metà delle compravendite riguarda vetture più vecchie di 10 anni

Metà della compravendite delle auto usate ha riguardato vetture con oltre 10 anni d’età nel primo quadrimestre del 2022. Nel...

fiat fiat
News12 ore ago

Auto classiche: meno inquinanti delle elettriche per uno studio

Secondo lo studio di Footman James, fornitore di polizze assicurative, le auto classiche sono meno inquinanti delle vetture elettriche. Le...

stellantis stellantis
News12 ore ago

Stellantis: Vulcan Energy investirà nella filiera del litio

Vulcan Energy entrerà nel capitale d Stellantis con una partecipazione dell’otto percento. Diventerà il secondo azionista di maggioranza. Sono materie...

viritech viritech
News16 ore ago

Viritech Apricale: hypercar Fuel Cell marchiata Pininfarina

Durante la prossima edizione del Goodwood Festival of Speed, i visitatori troveranno in esposizione anche la Viritech Apricale Sarà prodotta...

alfa romeo alfa romeo
News16 ore ago

Alfa Romeo: i modelli sui quali il capo design si starebbe già adoperando

Il capo design di Alfa Romeo, Alejandro Mesonero-Romanos, avrebbe già iniziato a occuparsi di nuovi modelli, alcuni totalmente inediti. Alfa...

Carburante Carburante
News1 giorno ago

Caro carburanti, Giorgetti: “Misure al vaglio”

Il ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, ammette che sono in corso delle discussioni per far fronte al caro carburanti....

traffico traffico
News1 giorno ago

Delega fiscale: le possibilità novità per gli automobilisti

La legge delega fiscale potrebbe portare delle importanti novità anche agli automobilisti, dalle accise al superbollo. L’attenzione è stata monopolizzata...

Advertisement
Advertisement