Seguici su

Altre Notizie

Molto più che un regalo: l’esperienza di guida sportiva sullo storico circuito di Imola

Auto per guida sportiva

Alzi la mano chi non ha mai desiderato, almeno una volta, provare le emozioni di una guida sportiva su un vero circuito ad altissima velocità.

Ebbene, il desiderio può essere realizzato in maniera molto più concreta di quanto si possa immaginare, visto che non mancano di certo le iniziative che permettono – ad esempio – di guidare una Lamborghini Huracan STO sul circuito di Imola o di provare di identiche emozioni a bordo di una Ferrari.

Un’esperienza fuori dal comune

A chi si avvicina per la prima volta all’esperienza di guida sportiva o, per lo meno, un’attività di guida su un circuito automobilistico, potrebbe essere utile sapere che quel che ci si trova dinanzi è una conduzione del veicolo che ha caratteristiche completamente diverse da quelle che si possono vivere su strada.

Per esempio, uno degli elementi che più di altri rappresenta un solco differenziale tra la guida su circuito e quella su strada è rappresentato dalle frenate: nella guida su circuito, a bordo di auto ad elevate prestazioni, è quasi sempre suggeribile effettuare una frenata decisa, energica, che termini in prossimità dell’ingresso della curva, affrontando così l’uscita dalla stessa in lieve accelerazione. Insomma, esattamente l’opposto di quanto avviene nella guida su strada, dove invece si cerca di effettuare delle frenate dolci e graduali, in largo anticipo rispetto alla curva.

Altro elemento differenziale è la traiettoria di guida: nella guida sportiva si cerca infatti di sfruttare la strada e lo spazio a disposizione in modo completo, ottimizzando così il rendimento del veicolo e riducendo i consumi di carburante. La traiettoria di guida dovrebbe poi essere fluida, priva di strappi, in grado di evitare il lavoro dispendioso del cambio, riducendo così consumi e carburanti.

Infine, non possiamo certamente non sottolineare come la guida su circuito sia una guida più reattiva: al guidatore è infatti richiesta una grande prontezza nell’uso del cambio, della direzione, della frenata e dell’accelerazione.

Auto per guida sportiva

L’experience di RSE Italia all’autodromo di Imola

Per vivere le emozioni di guidare la supercar in uno dei circuiti più famosi del mondo diverse società hanno predisposto delle experience molto interessanti. È questo il caso di RSE Italia, che permette di guidare nell’autodromo di Imola a bordo di alcune delle supercar più ambite del mondo, come Alfa Giulia Quadrifoglio, Audi RS6 Avant Performance, Audi R8 V10 Performance 4, Maserati MC20, Mc Laren 570 S, Mercedes AMG GTR Pro, Mercedes AMG GT 63S, Nissan GT-R, Porsche 991 GT3, Porsche 991 GT3 RS, Range Rover 4.4 V8.

Nutrita è anche la gamma di Ferrari a disposizione, dalla F 430 alla F 458, passando per la Roma, la F 488 GTB, la 488 Challenge EVO, la 488 Pista, la F8 Tributo, la F 812 Superfast, la 296 GTB, la Purosangue, la SF90 Stradale o la SF90 Spider. Non mancano nemmeno alcune delle migliori Lamborghini: Gallardo, Huracan, Huracan EVO, Huracan Performante, Huracan Tecnica, Huracan STO.

Chi poi vuole ottenere un’esperienza ancora più completa e avvincente potrà domandare anche l’acquisto di pacchetti speciali che comprendono più auto da guidare in un’unica giornata.

Il circuito di Imola, un tempio dell’alta velocità

A fare da contorno a questa esperienza indimenticabile sarà poi lo storico Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola, uno dei circuiti più famosi e importanti della storia della Formula 1.

La sua storia risale alla metà degli anni ’40 dello scorso secolo, quando fu fondato l’Ente Sport e Turismo Imola, incaricato di promuovere la realizzazione di un tracciato che potesse ospitare gare motociclistiche, con il diretto coinvolgimento di Enzo Ferrari, che insieme ai fratelli Maserati si adoperò per far sì che la pista divenisse permanente e destinata anche ai collaudi.

I lavori del circuito iniziarono nel 1950: della lunghezza iniziale di 5,017 km, venne realizzato unendo alcune strade che già si trovavano sulla collina in cui sorge, e solamente nel 1960 si trasformò in un tracciato permanente, recintato. Per vedere la prima gara di Formula 1 organizzata nell’autodromo occorrerà però attendere il 1963. È invece del 1970 il cambio di nome: il circuito (che fino a quel momento si chiamava del Santerno) divenne Dino Ferrari in onore del figlio di Enzo, prematuramente scomparso 14 anni prima.

Negli anni ’70 furono poi realizzate alcune modifiche che avrebbero contraddistinto in modo ancora più distintivo il circuito, come la Variante Alta (che è tutt’ora presente) e quella Bassa (ora scomparsa). Nel 1988 ci fu invece l’ulteriore cambio di nome dell’autodromo, con il nome di Enzo affiancato a quello di Dino.

Grandi cambiamenti al layout del circuito furono poi effettuati dopo il drammatico fine settimana del 1994, quando persero la vita Roland Ratzenberger e Ayrton Senna. Le curve del Tamburello e Villeneuve furono sostituite da due chicane, l’Acque Minerali dall’essere una variante si trasformò in due curve a destra, i disegni della Variante Bassa e della curva della Rivazza furono rivisti.

Il periodo più difficile per il circuito lo si vive nel primo decennio degli anni 2000, quando l’autodromo perse anche la Formula 1. Diversi cambiamenti successivi nel tracciato favorirono però il ritorno del circuito nel calendario, con esiti alterni: il maltempo che ha colpito la regione Emilia Romagna nel 2023 ha infatti determinato l’annullamento del GP.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement
Advertisement

Leggi Anche

Ponte Stretto di Messina, progetto preliminare Ponte Stretto di Messina, progetto preliminare
News18 ore ago

Ponte sullo Stretto di Messina: progetto avanti nonostante le sfide

Matteo Salvini conferma l’inizio dei lavori per il Ponte sullo Stretto di Messina nell’estate 2024 per oltre 13 miliardi. Il...

Alfa Romeo Junior Speciale Alfa Romeo Junior Speciale
News18 ore ago

Alfa Romeo Junior Speciale: dettagli e prezzi delle nuove motorizzazioni

Tutte le caratteristiche, le dotazioni di serie e gli optional disponibili per la nuova Alfa Romeo Junior Speciale. Alfa Romeo...

Nissan Qashqai Nissan Qashqai
News2 giorni ago

Nissan Qashqai, restyling 2024: ecco come cambia

Il nuovo volto della Nissan Qashqai 2024: un restyling estetico audace, innovazioni tecnologiche e motorizzazioni all’avanguardia. La Nissan Qashqai si...

F1 Gran Premio del Bahrain 2024 F1 Gran Premio del Bahrain 2024
Sport2 giorni ago

F1, Gran Premio di Cina 2024: orari e dove vederlo in diretta e streaming

La Formula 1 torna a Shanghai dopo cinque anni, ecco gli orari e i canali dove seguire il Gran Premio...

Maserati GranCabrio Folgore Maserati GranCabrio Folgore
News3 giorni ago

GranCabrio Folgore: rivoluzione elettrica Maserati con tetto apribile

Maserati lancia la sua prima cabriolet elettrica, unendo lusso e prestazioni sportive nel nuovo modello GranCabrio Folgore. Maserati fa il...

Telepass casello autostradale Telepass casello autostradale
News3 giorni ago

Telepass rinnova i piani tariffari: le nuove offerte dal primo luglio

Nuovi piani tariffari di Telepass validi dal 1° luglio 2024: dettagli su Base, Plus, Pay per Use e le anticipazioni...

Alfa Romeo Milano Alfa Romeo Milano
News3 giorni ago

Alfa Romeo, clamoroso: la Milano cambia nome si chiamerà Junior

L’Alfa Romeo Milano cambia nome e diventa Alfa Romeo Junior. Mossa decisa dopo la polemica innescata dal ministro delle Imprese...

MHERO 1 MHERO 1
News4 giorni ago

Mhero 1: ecco l’Hummer cinese che rivoluziona il concetto di off-road elettrico

Mhero 1, il SUV cinese elettrico con prestazioni da primato e un design rivoluzionario. Un’esperienza off-road senza compromessi. L’Mhero 1...

Mercedes-Benz Group AG, sede Stoccarda Mercedes-Benz Group AG, sede Stoccarda
News4 giorni ago

Mercedes-Benz: segnala violazione dati clienti a seguito di attacco hacker

Come Mercedes-Benz Italia sta rispondendo alla violazione dei dati personali dei clienti causata da un attacco hacker. La Mercedes-Benz, tramite...

MotoGP Austin 2024 MotoGP Austin 2024
Sport5 giorni ago

MotoGP, Gran Premio delle Americhe: vittoria strepitosa di Viñales

Viñales si impone in una gara mozzafiato al GP delle Americhe, risalendo dall’11° posto alla vittoria. Acosta e Bastianini completano...

Carlos Tavares Carlos Tavares
News5 giorni ago

Stellantis preannuncia il ritorno di Alfa Romeo e Lancia nel motorsport

Carlos Tavares conferma il ritorno delle icone italiane Alfa Romeo e Lancia nel mondo delle corse: la strategia di Stellantis....

Formula E, logo Formula E, logo
Sport5 giorni ago

Formula E: Pascal Wehrlein vince gara-2 dell’e-Prix di Misano

Formula E, e-Prix di Misano, disastro per Rowland all’ultimo giro: la sua Nissan si Ferma e Lascia Spazio alla Porsche...

Advertisement
Advertisement
nl pixel