Seguici su

Sport

F1: Red Bull riceve una grossa penalità dalla FIA per aver violato il budget cap

Red Bull Racing F1

La decisione arriva dopo che è stato scoperto che il team ha il budget cap della Formula 1 di circa 1,8 milioni di dollari.

Il team Red Bull di Formula 1 è tenuto a pagare una multa di 7 milioni di dollari e perdere il 10% della sua indennità di sviluppo aerodinamico dopo aver concordato un accordo con la FIA per aver violato il tetto dei costi.

Dopo il Gran Premio del Giappone, è stato rivelato che la Red Bull è stata l’unica squadra a superare il budget cap di 145 milioni di dollari di 1,8 milioni.

La spesa eccessiva è stata commessa in quattro aree principali, vale a dire ristorazione, indennità di malattia, pezzi di ricambio inutilizzati e problemi di rimborso delle tasse nel Regno Unito.

Il team, tuttavia, aveva inizialmente commesso una spesa eccessiva di 5,6 milioni di dollari che è stata ridotta a 1,8 milioni dopo i colloqui di chiarimento con la Fia sugli elementi di spesa in eccesso da prendere in considerazione.

Pertanto, oltre a quella che viene definita una “violazione minore” (inferiore a 5 milioni di dollari) nei regolamenti finanziari, il team ha commesso un’infrazione procedurale per non aver presentato le sue osservazioni finali entro la scadenza del 31 marzo.

Tuttavia, la FIA ha confermato oggi che la Red Bull si è accordata tramite il cosiddetto Accepted Breach Agreement (ABA). Ciò significa che la squadra accetta illeciti e riceve sanzioni finanziarie e sportive invece di sanzioni più draconiane fino a includere potenziali detrazioni di punti o squalifica dal campionato.

Le sanzioni per Red Bull

La squadra, guidata dal boss Christian Horner, inizialmente ha contestato di aver violato il limite di budget cap, ma tramite l’ABA ha effettivamente ammesso di averlo fatto, anche se a causa di differenze nell’interpretazione dei regolamenti.

La multa, tuttavia, non verrà detratta dall’attuale limite di costo, il che significa che Red Bull non perde effettivamente 7 milioni di dollari di spese per le prestazioni, sebbene lo sviluppo sarà colpito dalla detrazione del 10% sulle quote aerodinamiche e CFD.

La Red Bull era già impostata per avere il minor tempo di sviluppo per l’auto del 2023, avendo vinto il campionato “2022 Costruttori”, il regolamento infatti prevede che le squadre che si classificano in alto ottenendo meno tempo di quelle in fondo su una scala mobile.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement
Advertisement

Leggi Anche

traffico autostrada Italia traffico autostrada Italia
News5 ore ago

Esodo estivo: l’Anas rimuove 906 cantieri per facilitare gli spostamenti

Come l’Anas sta agevolando il traffico dell’esodo estivo 2024 con la rimozione di 906 cantieri. Le previsioni e gli itinerari...

Ursula Von Der Leyen Ursula Von Der Leyen
News5 ore ago

Rieletta von der Leyen: apertura agli E-fuel per il futuro delle auto

Ursula von der Leyen rieletta presidente della Commissione Europea. La leader tedesca mantiene l’obiettivo di zero emissioni per il 2035....

Porsche Macan 4S Electric Porsche Macan 4S Electric
News1 giorno ago

Nuove versioni della Porsche Macan elettrica: ecco la base e la 4S

La Porsche Macan si arricchisce con due nuove versioni elettriche: la base a trazione posteriore con 360 CV e la...

Ford Capri Ford Capri
News1 giorno ago

Ford Capri prezzi e versioni in Italia

Tutti i dettagli sui prezzi e le versioni della nuova Ford Capri elettrica per il mercato italiano. Disponibile in due...

F1 Gran Premio del Bahrain 2024 F1 Gran Premio del Bahrain 2024
Sport2 giorni ago

F1, Gran Premio d’Ungheria 2024: orari e dove vederlo in diretta e streaming

Tredicesima tappa del Mondiale di Formula 1, ecco gli orari e i canali dove seguire il Gran Premio d’Ungheria in...

Lancia Ypsilon Rally 4 HF Lancia Ypsilon Rally 4 HF
News2 giorni ago

Ypsilon Rally 4 HF: Lancia torna nei Rally

Miki Biasion testa la Lancia Ypsilon Rally 4 HF per il ritorno ufficiale del marchio nei Rally in Italia, nel...

auto elettriche Cina auto elettriche Cina
News2 giorni ago

Dazi UE sulle auto elettriche cinesi: spaccatura tra i governi

Divisone tra i paesi UE sui dazi alle auto elettriche cinesi: pareri influenti, ruolo chiave della Germania e implicazioni per...

Autovelox Autovelox
News3 giorni ago

Autovelox e verbali di multa: la verità sulle omologazioni

La verità sugli autovelox e i verbali di multa in Italia. La recente sentenza della Corte di Cassazione e l’accusa...

Audi S5 Sedan Audi S5 Sedan
News3 giorni ago

Audi A5: le novità del diesel ibrido

Le innovazioni della nuova Audi A5, dalla piattaforma Ppc alle tecnologie ibride avanzate. Design, interni e motori. In casa Audi,...

Koenigsegg Gemera Koenigsegg Gemera
News4 giorni ago

Le 10 auto più potenti del mondo: le regine della velocità nel 2024

Le auto più potenti del mondo nel 2024, dalle supercar alle berline che superano i 1.000 CV. Un viaggio tra...

Patente di guida Patente di guida
News4 giorni ago

IT Wallet Pubblico: la sperimentazione digitale dei documenti

Tutto sull’IT Wallet Pubblico, il portafoglio digitale che conterrà patente, tessera sanitaria e carta della disabilità. È iniziato il conto...

Fiat 500 Hybrid Fiat 500 Hybrid
News5 giorni ago

Fiat 500 ibrida: si chiamerà Torino, arrivo previsto per fine 2025

La nuova Fiat 500 Torino, la versione ibrida della celebre citycar che arriverà a fine 2025. Fatta a Mirafiori, promette...

Advertisement
Advertisement
nl pixel