Seguici su

Sport

F1: Red Bull riceve una grossa penalità dalla FIA per aver violato il budget cap

Red Bull Racing F1

La decisione arriva dopo che è stato scoperto che il team ha il budget cap della Formula 1 di circa 1,8 milioni di dollari.

Il team Red Bull di Formula 1 è tenuto a pagare una multa di 7 milioni di dollari e perdere il 10% della sua indennità di sviluppo aerodinamico dopo aver concordato un accordo con la FIA per aver violato il tetto dei costi.

Dopo il Gran Premio del Giappone, è stato rivelato che la Red Bull è stata l’unica squadra a superare il budget cap di 145 milioni di dollari di 1,8 milioni.

La spesa eccessiva è stata commessa in quattro aree principali, vale a dire ristorazione, indennità di malattia, pezzi di ricambio inutilizzati e problemi di rimborso delle tasse nel Regno Unito.

Il team, tuttavia, aveva inizialmente commesso una spesa eccessiva di 5,6 milioni di dollari che è stata ridotta a 1,8 milioni dopo i colloqui di chiarimento con la Fia sugli elementi di spesa in eccesso da prendere in considerazione.

Pertanto, oltre a quella che viene definita una “violazione minore” (inferiore a 5 milioni di dollari) nei regolamenti finanziari, il team ha commesso un’infrazione procedurale per non aver presentato le sue osservazioni finali entro la scadenza del 31 marzo.

Tuttavia, la FIA ha confermato oggi che la Red Bull si è accordata tramite il cosiddetto Accepted Breach Agreement (ABA). Ciò significa che la squadra accetta illeciti e riceve sanzioni finanziarie e sportive invece di sanzioni più draconiane fino a includere potenziali detrazioni di punti o squalifica dal campionato.

Le sanzioni per Red Bull

La squadra, guidata dal boss Christian Horner, inizialmente ha contestato di aver violato il limite di budget cap, ma tramite l’ABA ha effettivamente ammesso di averlo fatto, anche se a causa di differenze nell’interpretazione dei regolamenti.

La multa, tuttavia, non verrà detratta dall’attuale limite di costo, il che significa che Red Bull non perde effettivamente 7 milioni di dollari di spese per le prestazioni, sebbene lo sviluppo sarà colpito dalla detrazione del 10% sulle quote aerodinamiche e CFD.

La Red Bull era già impostata per avere il minor tempo di sviluppo per l’auto del 2023, avendo vinto il campionato “2022 Costruttori”, il regolamento infatti prevede che le squadre che si classificano in alto ottenendo meno tempo di quelle in fondo su una scala mobile.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement
Advertisement

Leggi Anche

F1, Red Bull, Max Verstappen F1, Red Bull, Max Verstappen
Sport2 ore ago

F1, qualifiche GP Cina: Verstappen davanti, arrancano le Ferrari

Come Max Verstappen ha dominato le qualifiche del GP di Shanghai, assicurandosi la pole position mentre Leclerc migliora. Le qualifiche...

Max Verstappen Max Verstappen
Sport2 ore ago

F1, Sprint Race Cina: vince Max Verstappen in rimonta

Max Verstappen si impone con autorità nella Sprint del Gran Premio di Cina F1, tra rimonte e scontri infuocati. Max...

Carlos Tavares Carlos Tavares
News1 giorno ago

Il salvataggio di Alfa Romeo e Lancia da parte di Carlos Tavares

Carlos Tavares, CEO di Stellantis, ha respinto le pressioni per vendere i brand Alfa Romeo e chiudere Lancia. Il futuro...

parcheggio auto cofani parcheggio auto cofani
News1 giorno ago

L’invecchiamento del parco auto italiano: un’analisi dettagliata

L’età media e la crescita del parco auto in Italia con dati aggiornati al 2023. Analizziamo l’impatto su economia, ambiente...

Ponte Stretto di Messina, progetto preliminare Ponte Stretto di Messina, progetto preliminare
News2 giorni ago

Ponte sullo Stretto di Messina: progetto avanti nonostante le sfide

Matteo Salvini conferma l’inizio dei lavori per il Ponte sullo Stretto di Messina nell’estate 2024 per oltre 13 miliardi. Il...

Alfa Romeo Junior Speciale Alfa Romeo Junior Speciale
News2 giorni ago

Alfa Romeo Junior Speciale: dettagli e prezzi delle nuove motorizzazioni

Tutte le caratteristiche, le dotazioni di serie e gli optional disponibili per la nuova Alfa Romeo Junior Speciale. Alfa Romeo...

Nissan Qashqai Nissan Qashqai
News3 giorni ago

Nissan Qashqai, restyling 2024: ecco come cambia

Il nuovo volto della Nissan Qashqai 2024: un restyling estetico audace, innovazioni tecnologiche e motorizzazioni all’avanguardia. La Nissan Qashqai si...

F1 Gran Premio del Bahrain 2024 F1 Gran Premio del Bahrain 2024
Sport3 giorni ago

F1, Gran Premio di Cina 2024: orari e dove vederlo in diretta e streaming

La Formula 1 torna a Shanghai dopo cinque anni, ecco gli orari e i canali dove seguire il Gran Premio...

Maserati GranCabrio Folgore Maserati GranCabrio Folgore
News4 giorni ago

GranCabrio Folgore: rivoluzione elettrica Maserati con tetto apribile

Maserati lancia la sua prima cabriolet elettrica, unendo lusso e prestazioni sportive nel nuovo modello GranCabrio Folgore. Maserati fa il...

Telepass casello autostradale Telepass casello autostradale
News4 giorni ago

Telepass rinnova i piani tariffari: le nuove offerte dal primo luglio

Nuovi piani tariffari di Telepass validi dal 1° luglio 2024: dettagli su Base, Plus, Pay per Use e le anticipazioni...

Alfa Romeo Milano Alfa Romeo Milano
News4 giorni ago

Alfa Romeo, clamoroso: la Milano cambia nome si chiamerà Junior

L’Alfa Romeo Milano cambia nome e diventa Alfa Romeo Junior. Mossa decisa dopo la polemica innescata dal ministro delle Imprese...

MHERO 1 MHERO 1
News5 giorni ago

Mhero 1: ecco l’Hummer cinese che rivoluziona il concetto di off-road elettrico

Mhero 1, il SUV cinese elettrico con prestazioni da primato e un design rivoluzionario. Un’esperienza off-road senza compromessi. L’Mhero 1...

Advertisement
Advertisement
nl pixel