Seguici su

Sport

Come la Red Bull può vincere il Campionato Costruttori 2022 nel Gran Premio degli Stati Uniti

Red Bull Racing F1

La Red Bull è pronta a vincere il Campionato Costruttori 2022, ma cosa dovrà fare il team per assicurarselo al Gran Premio degli Stati Uniti?

La Mercedes è stata finalmente detronizzata poiché la Red Bull si appresta a rivendicare il Campionato Costruttori di Formula 1 2022. Dopo otto anni, la stella Mercedes sarà sostituita dall’emblema della Red Bull o dal Cavallino Rampante della Ferrari, ma per la Scuderia di Maranello è una missione impossibile.

In Ferrari non sono riusciti a trarre vantaggio dalla loro buona partenza ad inizio stagione e, a causa di una serie di errori strategici, operativi e dei piloti, molto probabilmente non metteranno in bacheca nessun titolo per l’ennesima stagione dal 2008.

Invece, se la Red Bull completerà la doppietta del campionato passerà a cinque corone Costruttori. Solo Ferrari (16), Williams (9), McLaren e Mercedes (8) e Lotus (7) hanno vinto di più. Ma di cosa ha bisogno esattamente la Red Bull per conquistare il titolo ad Austin?

Combinazioni favorevoli a Red Bull per il Campionato Costruttori

In breve, se la Red Bull vincerà il Gran Premio degli Stati Uniti, la squadra sarà campione del mondo costruttori 2022. Allo stato attuale, prima del fine settimana, ci sono ancora 191 punti in palio nelle restanti quattro gare e nella gara sprint in Brasile.

La Red Bull attualmente gode di un vantaggio di 165 punti (619 contro 454) sulla Ferrari, con il distacco che deve essere di 147 punti dopo la prossima gara per far strappare lo champagne alla squadra di Milton Keynes. Questo significa che, se le “Rosse” dovessero dominare, la Red Bull deve solo contenere il distacco dalla Ferrari a 18 punti per conquistare il titolo.

Se Max Verstappen o Sergio Perez dovessero vincere domenica, il miglior bottino possibile della Ferrari sarebbe di 34 punti (secondo, terzo e giro più veloce). In uno scenario del genere, il team di Maranello guadagnerebbe alla Red Bull solo 9 punti (se il secondo pilota RB non andasse a punti), con un distacco a fine gara di 156 punti.

In alternativa, anche contando un bottino massimo di 44 punti (incluso il giro veloce) per la Ferrari, un terzo e un quarto posto per la Red Bull sarebbero sufficienti poiché si troverebbe a 646 punti e la Scuderia del Cavallino a 498, con un distacco a fine gara di 148 punti.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement

Leggi Anche

Matteo Salvini Matteo Salvini
News10 ore ago

Salvini: “significa legarsi mani e piedi all’industria cinese”

Il ministro Salvini non ci sta sul divieto alle vendite delle endotermiche dal 2035, no anche alle normative Euro 7....

Volkswagen Group Volkswagen Group
News11 ore ago

Volkswagen: per il marchio Scout possibile collaborazione

Il progetto di riportare in vita il marchio Scout da parte di Volkswagen può passare dalla collaborazione con Foxconn. L’obiettivo...

Ferrari Purosangue Ferrari Purosangue
News11 ore ago

Ferrari Purosangue: chiuse le ordinazioni per il SUV

La Ferrari chiude le prenotazioni per il suo nuovissimo SUV Purossangue, troppi ordini che dureranno almeno due anni. La Ferrari...

Porsche Cayenne, resto-mod Porsche Cayenne, resto-mod
News12 ore ago

Porsche: svelati 8 Cayenne restomod per celebrare i 20 anni

Sono stati svelati 8 Cayenne restomod della Porsche per celebrare i vent’anni dalla prima generazione di questo modello. Per omaggiare...

area di servizio, autostrada area di servizio, autostrada
News17 ore ago

Autostrade: dal 13 al 16 dicembre sciopero aree di servizio

Per 72 ore consecutive resteranno chiuse le aree di servizio sulle autostrade italiane, con grandi disagi per gli utenti della...

De Tomaso P900 De Tomaso P900
News19 ore ago

De Tomaso P900: l’hypercar “green”, 18 esemplari alimentati a carburante sintetico

Il brand ora anglo-americano-tedesco ha presentato la sua nuova vettura: un hypercar “green” che potrà essere utilizzata solo in pista...

Audi RS 7 Sportback performance, Audi RS 6 Avant performance Audi RS 7 Sportback performance, Audi RS 6 Avant performance
News19 ore ago

Audi RS 6 e RS 7: più potenti e veloci con il performance pack

In Audi performance significa maggiore potenza, per RS 6 Avant e RS 7 Sportback arriva la versione performance che porta...

Mattia Binotto Mattia Binotto
Sport20 ore ago

F1, Ferrari: Mattia Binotto si è dimesso

Il Team Principal della Scuderia Ferrari si dimette dal suo incarico, e lascerà la sua carica il 31 dicembre 2022....

parcheggio auto cofani parcheggio auto cofani
News1 giorno ago

Auto usate mercato: in leggera flessione negli ultimi mesi

Il mercato delle auto usate va in calo negli ultimi nove mesi, la flessione è di circa 11,1 %. Vediamo...

Polestar 3, dettaglio posteriore Polestar 3, dettaglio posteriore
News1 giorno ago

Polestar: grande investimento per incrementare la produzione

Il marchio controllato da Volvo, la Polestar è pronta ad un grandissimo investimento per aumentare la produzione. La Polestar, marchio...

auto elettrica, ricarica auto elettrica, ricarica
News2 giorni ago

Alessandria: abolite le agevolazioni per elettriche e plug-in

Nel comune di Alessandria, finiscono tutte le agevolazioni alle nuove vetture elettriche e plug-in. Ecco nel dettaglio. Molte città nel...

Lancia Pu+Ra Zero Lancia Pu+Ra Zero
News2 giorni ago

Lancia Design Day: una scultura lancia il futuro

Tanto futuro in una scultura, dalla Lancia Ypsilon alla Delta, ecco come può cambiare il futuro del marchio. Il CEO...

Advertisement
Advertisement