Seguici su

News

Zone a basse emissioni: il rifiuto francese fa riflettere

CO2, basse emissioni

titolo: Restrizioni alla circolazione o ingiustizia sociale? I francesi sembrano aver deciso sulle zone a basse emissioni.

Le Zone a Basse Emissioni (ZBE) in Francia stanno incontrando una resistenza massiccia. Viste come inique, discriminanti e tecnicistiche, queste zone, che limitano la circolazione dei veicoli in base all’inquinamento che producono, come la milanese Area B e C, o la Ultra Low Emission Zone di Londra, sono oggetto di dissenso diffuso.

Un recente sondaggio online promosso dalla Commissione del Senato per la pianificazione regionale e lo sviluppo sostenibile ha evidenziato la riluttanza quasi universale verso queste restrizioni. La consultazione, condotta dal 16 aprile al 14 maggio, ha avuto una partecipazione record con oltre 50.000 francesi, principalmente privati, che hanno espresso la propria opinione. L’86% dei privati e il 79% dei professionisti ha espresso un giudizio molto o abbastanza negativo sulle ZBE. Il 69% dei privati e il 60% dei professionisti si sono dichiarati totalmente contrari.

Zone di restrizione: Il vero costo dell’aria pura

Le opinioni pro-ZBE sono minoritarie, con solo il 14% dei privati e il 18% dei professionisti che ne vedono l’efficacia. Il supporto incondizionato oscilla tra il 6% e il 7%.

Le ZBE, pur essendo un metodo riconosciuto per proteggere la salute pubblica, sono percepite come una discriminazione sociale. Tali restrizioni sembrano penalizzare coloro che non possono permettersi di sostituire il proprio veicolo. Un significativo 40% dei partecipanti al sondaggio possiede un veicolo con bollino ambientale Crit’Air 3, 4 o 5, già escluse o prossime all’esclusione dalle ZBE attive a Parigi e Grenoble.

L’acquisto di un veicolo più pulito non sembra una soluzione facile: il 73% degli intervistati ritiene che gli incentivi attuali non siano sufficienti per sostenere questa spesa. Il 29% lamenta una carenza di informazioni sulle opzioni disponibili. L’83% dei francesi ritiene che non ci siano alternative valide all’uso dell’auto.

Questi risultati rappresentano un dilemma cruciale per i legislatori. Come trovare il giusto equilibrio tra la tutela della salute pubblica e il rispetto del diritto di libera circolazione? Questo è il corto circuito in cui si trova la Francia oggi.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement
Advertisement

Leggi Anche

Bentley Continental GT Bentley Continental GT
News13 ore ago

La nuova Bentley Continental GT Plug-In: potenza ibrida senza compromessi

La nuova Bentley Continental GT Plug-In con il suo innovativo Ultra Performance Hybrid Powertrain da 782 CV. La Bentley ha...

Cupra Tavascan Cupra Tavascan
News14 ore ago

Cupra Tavascan: la nuova SUV-Coupé elettrica che sorprende

La Cupra Tavascan, la nuova SUV-coupé elettrica. Design originale, interni raffinati e prestazioni eccezionali. Per il famoso marchio Cupra, nato...

Collare Hans protezione piloti Collare Hans protezione piloti
Altre Notizie15 ore ago

Collari HANS: a che cosa servono?

Chiunque sia un appassionato di rally sa bene che per garantire la sicurezza dei piloti vengono prese mille precauzioni. Una...

F1 Gran Premio di Monaco 2023 F1 Gran Premio di Monaco 2023
Guide17 ore ago

Tutto sul Gran Premio di Monaco: il circuito, i record, la storia e i nomi delle curve

Il Gran Premio di Monaco di Formula 1 è uno dei più attesi del Mondiale da parte di tutti gli...

Fiat Topolino Fiat Topolino
News2 giorni ago

Fiat Topolino bloccate al porto: ecco cosa sta succedendo

Perché oltre 100 Fiat Topolino sono state sequestrate al porto di Livorno. La microcar, prodotta in Marocco. Le autorità italiane,...

Max Verstappen Max Verstappen
Sport2 giorni ago

F1, GP dell’Emilia Romagna 2024: vince Verstappen, Norris c’è

Max Verstappen trionfa al GP di Imola F1 2024, con Norris secondo e Leclerc che porta la Ferrari sul podio....

utili auto utili auto
News3 giorni ago

La Commissione Europea, novità: indaga sulle revisioni auto in Italia

La Commissione Europea avvia un’indagine sulle revisioni auto in Italia per verificare l’indipendenza degli ispettori. La Commissione Europea ha avviato...

Max Verstappen Max Verstappen
Sport3 giorni ago

F1, GP Emilia Romagna 2024: Verstappen compie ancora una magia

I risultati delle qualifiche del GP dell’Emilia-Romagna 2024. Verstappen in pole, Ferrari e McLaren pronte alla sfida. Le qualifiche del...

Alpine Alpenglow Hy4 Alpine Alpenglow Hy4
News4 giorni ago

Alpine Alpenglow Hy4: un motore termico a idrogeno per gli appassionati di corse

La Alpine Alpenglow Hy4 debutta sul circuito di Spa-Francorchamps: il futuro delle auto sportive a idrogeno. Dopo che nel 2022...

Adolfo Urso Adolfo Urso
News4 giorni ago

Carburanti: Linee guida del governo per la riforma del settore

L’Italia punta alla sostenibilità: verso una ristrutturazione del settore carburanti, con incentivi per l’elettrico e nuovo sistema di prezzi. Un...

News4 giorni ago

UE sotto esame le revisioni auto in Italia: troppo “facili”

Revisioni troppo facili in Italia, la UE indaga e chiede spiegazioni. Percentuale di revisioni passate troppo alta rispetto all’età media...

Patente di guida Patente di guida
News5 giorni ago

La patente digitale italiana: una rivoluzione dal 2025

Tutto sulla patente digitale italiana disponibile dal gennaio 2025 con l’It Wallet. Sicurezza, comodità e innovazione. La patente digitale italiana...

Advertisement
Advertisement
nl pixel