Seguici su

News

Volkswagen: potrebbe spostare produzioni per la crisi del gas

Logo Volkswagen

Il gruppo Volkswagen potrebbe spostare parte delle proprie attività dalla Germania e dall’Est Europa per la crisi del gas.

La Volkswagen sta meditando su una soluzione estrema in caso di ingenti tagli alle forniture di gas. Sul tavolo è al momento in discussione l’eventualità di trasferire consistenti parti delle proprie attività al di fuori dei Paesi europei maggiormente legati al suo operato industriale, ma fortemente danneggiati dall’imperante crisi energetica provocata dal conflitto in Ucraina, ovvero Germania, Slovacchia e Repubblica Ceca.   

“Tra le alternative di medio termine, ci stiamo concentrando su una maggiore localizzazione delle forniture, su un trasferimento della capacità produttiva e su soluzioni prettamente tecniche”, ha dichiarato il numero uno della divisione acquisti, Geng Berg, in una nota ripresa dall’agenzia Bloomberg. Stando al dirigente, le valutazioni in corso sono “simili a quelle diventate già pratica comune nel contesto delle sfide legate alla carenza di semiconduttori e ad altre recenti interruzioni della catena di approvvigionamento”.

A mali estremi, estremi rimedi

Il possibile provvedimento da parte di Volkswagen potrebbe tradursi in notevoli benefici per molti Paesi del Vecchio Continente ospitanti terminal per la rigassificazione e gli impianti delle quattro ruote del medesimo conglomerato, quali Belgio, Portogallo o Spagna. Dal quartier generale hanno indicato proprio l’Europa sudoccidentale o le zone costiere del nord Europa, con un accesso migliore ai carichi via mare di gas naturale liquefatto, tra le nuove destinazioni al vaglio.

Pur asserendo di aver attuato “i migliori preparativi possibili” allo scopo di contrastare eventuali deficit di gas, la Volkswagen ha espresso preoccupazione a causa delle possibili conseguenze dei rincari tariffari sui suoi fornitori. A tal riguardo, il numero uno delle relazioni esterne, Thomas Steg, ha esortato l’adozione di misure dirette a scongiurare un impatto devastante: “Anche i politici devono frenare l’attuale boom incontrollato dei prezzi del gas e dell’elettricità. Altrimenti, le piccole e medie imprese, in particolare quelle ad alta intensità energetica, avranno grossi problemi e dovranno ridurre o fermare la produzione”.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement

Leggi Anche

pista ciclabile pista ciclabile
News4 ore ago

Corsie Ciclabili: una pericolosità in più

Oltre le piste riservate alle biciclette spuntano corsie ciclabili, un grave rischio di incrocio con le auto. La convivenza tra...

tesla tesla
News5 ore ago

Tesla: superati i 10 mila Supercharger nel vecchio continente

Il marchio americano di Tesla, con la sua rete Supercharger da un valore certamente aggiunto all’azienda di Elon Musk. La...

autovelox autovelox
News5 ore ago

Cassazione: se l’Autovelox non è segnalato, multa nulla

Le forze dell’ordine devono obbligatoriamente segnare la presenza dell’autovelox sia quando è fermo sia quando è in vettura civetta. L’infrazione...

ricarica auto elettrica ricarica auto elettrica
News6 ore ago

Colonnine di ricarica: aumento di prezzi da parte di Evway

Variazione pesante dei prezzi da parte di Evway che alza il costo delle colonnine di ricarica per oltre il 70%....

Zlatan Ibrahimović Zlatan Ibrahimović
News9 ore ago

Ibrahimovic festeggia i suoi 41 anni con due Ferrari in edizione limitata

Zlatan Ibrahimovic festeggia i suoi 41 anni (compiuti ieri, lunedì 3 ottobre), con due Ferrari in tiratura limitata. La Ferrari...

Maserati, showroom Milano Maserati, showroom Milano
News9 ore ago

Maserati: il nuovo show-room che porta nel futuro

Un nuovo futuristico showroom Maserati è stato inaugurato a Milano: sarà il primo di un progetto che toccherà diverse metropoli...

Renault 4 showcar Renault 4 showcar
News11 ore ago

Renault 4: il ritorno di un mito

In occasione dell’89° Salone dell’Auto di Parigi, Renault svelerà la rivisitazione di uno dei suoi iconici modelli, la Renault 4....

aston martin db5 aston martin db5
News12 ore ago

Aston Martin DB5 di James Bond venduta a una cifra astronomica

L’Aston Martin DB5 utilizzata nelle riprese di No Time to Die è stata battuta all’asta a una cifra davvero astronomica....

Charles Leclerc Ferrari Charles Leclerc Ferrari
Sport12 ore ago

Formula 1, GP del Giappone: dove vederlo. Diretta e orari tv

Dove e come seguire in tv il GP del Giappone del Campionato di Formula 1 del 2022, in programma questo...

Carlos Tavares Carlos Tavares
News1 giorno ago

Stellantis, Tavares: “avremo un problema di stabilità sociale”

L’amministratore delegato di Stellantis parla dello sviluppo delle vendite auto elettriche insieme a Luca de Meo di Renault. Il giornale...

tesla tesla
News1 giorno ago

Tesla: ennesimo record di vendite negli ultimi tre mesi

Il marchio americano Tesla di Elon Musk può sorridere, trimestre record nelle vendite da consegnate e produzione. Elon Musk nonostante...

Maserati GranTurismo Trofeo Maserati GranTurismo Trofeo
News1 giorno ago

Maserati GranTurismo: ecco le tre versioni

Arrivano le tre versioni della nuovissima generazione della GranTurismo della Maserati, V6 Nettuno o 830 CV elettrici. La Maserati presenta...

Advertisement
Advertisement