Seguici su

News

Stellantis, l’indotto piange: arrivano i primi licenziamenti

ingegneri meccanica auto

I richiami delle parti sociali, evidentemente non ascoltati, si traducono nei primi licenziamenti per l’indotto Stellantis.

L’amministratore delegato di Stellantis, Carlos Tavares, lo aveva detto in tempi non sospetti: i costi di produzione in Italia sono troppi, serve razionalizzare. In quest’ottica, i piani del gruppo italo francese prevedono anche di inglobare all’interno certe attività, appannaggio di terzi fino a prima della fusione tra Fiat Chrysler e PSA. Sul cambio di rotta c’era chi aveva espresso più di qualche perplessità. In particolare, gli scettici temevano dei contraccolpi significativi riguardo all’indotto. E oggi, purtroppo, appare evidente come avessero, almeno in parte, ragione.

A Cassino, dove Stellantis fabbrica le Alfa Romeo, tira una brutta aria. I numeri commerciali registrati dalla storica realtà italiana fanno poco sorridere. Una situazione figlia pure degli scarsi progressi finora compiuti in tema di elettrificazione. Con il pensionamento di Giulia e Giulietta, il centro si occupa solo dello Stelvio: difficile che possa bastare per trainare da sé la Casa del Biscione. Pertanto, i regimi lavorativi calano in misura drastica e chi ne paga dazio è l’indotto.

35 dipendenti mandati a casa

È, infatti, degli ultimi giorni la notizia secondo cui SDE, Società Dispositivi Elettronici, ha dato il benservito a 35 dei propri dipendenti. La piccola compagnia, esperta nei sequenziamenti, non ha evidentemente retto il periodo buio. Ed è giunta a sventolare bandiera bianca, anche perché aveva esaurito tutti gli ammortizzatori sociali disponibili.

Gli sviluppi hanno creato uno strascico di polemiche. In prima linea si battono soprattutto i sindacati, che stanno lanciando segnali di pericolo, nella speranza di assistere a una netta presa di posizione da parte del Governo. A quanto pare in assenza dei riscontri invocati, le parti sociali alzano ora la voce da Cassino, prendendo spunto dai recenti accadimenti. La prima cattiva notizia, della chiusura di una piccola fabbrica dell’indotto, richiede un’accurata riflessione. A differenza del personale di Stellantis, le imprese esterne hanno meno strumenti per tutelare i propria dipendenti. E, una volta esauriti, inevitabilmente arrivano a dover prendere le decisioni più sofferte. 


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement
Advertisement

Leggi Anche

Carlos Tavares Carlos Tavares
News6 ore ago

Stellantis preannuncia il ritorno di Alfa Romeo e Lancia nel motorsport

Carlos Tavares conferma il ritorno delle icone italiane Alfa Romeo e Lancia nel mondo delle corse: la strategia di Stellantis....

Formula E, logo Formula E, logo
Sport7 ore ago

Formula E: Pascal Wehrlein vince gara-2 dell’e-Prix di Misano

Formula E, e-Prix di Misano, disastro per Rowland all’ultimo giro: la sua Nissan si Ferma e Lascia Spazio alla Porsche...

Tecnologia Auto Tecnologia Auto
Guide15 ore ago

Sicurezza auto: tutti gli Adas obbligatori da luglio 2024

Ecco come le nuove regole europee rivoluzioneranno la sicurezza automobilistica dal luglio 2024, rendendo obbligatori avanzati sistemi di assistenza alla...

MotoGP Portimao 2023 MotoGP Portimao 2023
Sport23 ore ago

MotoGP, Gran Premio delle Americhe 2024: vince ancora Vinales in Sprint Race

Maverick Vinales domina la Sprint Race del GP delle Americhe, con Marquez e Martin sul podio. Il Mondiale si accende:...

euro 7 euro 7
News1 giorno ago

Nuova era per la mobilità Europea: il regolamento Euro 7 è realtà

Come il nuovo regolamento Euro 7 trasformerà la mobilità in Europa. Con norme più rigide e innovazioni significative. L’Unione Europea...

Formula E, logo Formula E, logo
Sport1 giorno ago

Formula E, ePrix di Misano: Da Costa vince gara-1

Il trionfo di Antonio Felix Da Costa nella prima gara di Formula E a Misano. Tensioni e strategie al limite....

Alfa Romeo Milano Alfa Romeo Milano
News2 giorni ago

Si chiama Milano ma è fatta in Polonia: la polemica

L’Alfa Romeo Milano fa discutere: omaggio a Milano ma prodotta in Polonia. Il ministro Urso solleva dubbi sulla legalità. L’Alfa...

F1 Gran Premio del Bahrain 2024 F1 Gran Premio del Bahrain 2024
Sport2 giorni ago

F1, ecco il calendario per la stagione 2025

Svelato il calendario del Mondiale di F1 del 2025: si parte dall’Australia e si conclude ad Abu Dhabi, con importanti...

Alfa Romeo Milano Alfa Romeo Milano
News3 giorni ago

Alfa Romeo Milano: la nuova auto sportiva compatta con spirito italiano

La nuova Alfa Romeo Milano combina sportività, compattezza e stile italiano. Motorizzazioni e le tecnologie avanzate. Alfa Romeo ha svelato...

Ferrari Roma Spider Ferrari Roma Spider
News3 giorni ago

Ferrari Roma Spider conquista il Red Dot: Best of the Best 2024

Come la Ferrari Roma Spider ha vinto il Red Dot: Best of the Best 2024 e le eccellenti prestazioni di...

Nuova Suzuki Swift Hybrid Nuova Suzuki Swift Hybrid
News3 giorni ago

Nuova Suzuki Swift Hybrid: la scelta perfetta per tutti gli spostamenti

Tutto lo spirito autentico di Swift Hybrid con uno stile unico e rinnovato. Linee moderne, eleganti, performance di guida ancora più esaltanti e...

traffico autostrada Italia traffico autostrada Italia
News4 giorni ago

Parte la rivoluzione: nasce “Autostrade dello Stato”

I dettagli della nuova società Autostrade dello Stato Spa, iniziativa pubblica per la gestione delle autostrade italiane. Il recente annuncio...

Advertisement
Advertisement
nl pixel