Seguici su

News

Crisi a Mirafiori: cassa integrazione per l’intero mese di marzo

Stellantis, Mirafiori

Le linee della Maserati e della 500 elettrica non si fermeranno completamente, ma lavoreranno su un solo turno. Lo ha comunicato Stellantis ai sindacati.

Nelle prossime settimane, la storica fabbrica Stellantis di Mirafiori affronterà un periodo di incertezza e difficoltà senza precedenti. Più di 3.000 lavoratori si troveranno a navigare le acque turbolente della cassa integrazione per tutto il mese di marzo, una decisione comunicata dall’azienda ai sindacati che riflette la complessa situazione economica e produttiva che il settore automobilistico sta attraversando.

Nonostante la produzione non venga completamente fermata, le restrizioni saranno significative. Le linee dedicate alla realizzazione dei prestigiosi modelli Maserati e della Fiat Nuova 500 opereranno su un unico turno, una riduzione drastica che segue l’annuncio di uno stop produttivo già previsto dal 12 febbraio al 3 marzo. Questa sequenza di rallentamenti evidenzia le difficoltà legate al calo della domanda, in particolare per il modello 500e, simbolo di innovazione e tradizione dell’automobilismo italiano.

Fiat 500 Elettrica
Fiat 500 Elettrica

La situazione a Mirafiori riflette le difficoltà di un settore in rapida evoluzione, dove la capacità di adattarsi e innovare sarà determinante per superare le criticità attuali e costruire le fondamenta di un futuro prospero per l’industria automobilistica italiana.

Le reazioni dei sindacati

Le reazioni dei sindacati non si sono fatte attendere, evidenziando l’importanza di questa fase critica per il futuro dell’impianto e dei suoi lavoratori. Sara Rinaudo della Fismic Confsal parla di un “segno di continuazione del periodo di sofferenza per Mirafiori”, sottolineando la necessità di un intervento governativo che, attraverso nuovi incentivi, possa stimolare la ripresa del mercato e garantire la tutela del territorio e dei suoi lavoratori.

Anche Edi Lazzi, segretario generale della Fiom torinese, riconosce la gravità della situazione, descrivendola come “un altro dato ultranegativo” che conferma le previsioni pessimistiche già formulate. Lazzi insiste sulla necessità di interpretare il caso Mirafiori come un campanello d’allarme di rilevanza nazionale, richiedendo azioni concrete per garantire un futuro solido e sostenibile allo stabilimento.

Rocco Cutrì della Fim torinese e Luigi Paone della Uilm condividono questa preoccupazione, evidenziando l’urgenza di un cambio di strategia. Il richiamo a un “nuovo modello subito” è forte e chiaro: è necessario rivedere gli approcci produttivi e di mercato per rispondere efficacemente alle sfide attuali e future del settore automobilistico.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement
Advertisement

Leggi Anche

Renault 5 E-Tech electric Renault 5 E-Tech electric
News59 minuti ago

Renault 5 E-Tech Electric: prezzi e ordini in Italia

La nuova Renault 5 E-Tech Electric, ora disponibile per gli ordini in Italia. Prezzi, dotazioni di serie, optional e dettagli...

BMW M Hybrid V8 BMW M Hybrid V8
News1 ora ago

BMW Art Car #20: M Hybrid V8 di Julie Mehretu in mostra

BMW Art Car #20 di Julie Mehretu, una M Hybrid V8 trasformata in un’opera d’arte, presentata al Centre Pompidou. È...

F1 Gran Premio del Bahrain 2024 F1 Gran Premio del Bahrain 2024
Sport6 ore ago

F1, Gran Premio di Monaco 2024: orari e dove vederlo in diretta e streaming

Ottavo appuntamento del Mondiale di Formula 1, ecco gli orari e i canali dove seguire il Gran Premio di Monaco...

Tesla Tesla
News1 giorno ago

Tesla tenta di riconquistare le flotte aziendali con nuove strategie di sconto

Come Tesla sta cercando di riconquistare il mercato delle flotte aziendali con nuove strategie di sconto, affrontando sfide di assistenza....

BMW i, logo BMW i, logo
News1 giorno ago

Il Senato degli Stati Uniti contro BMW: ecco la violazione

Il Senato degli Stati Uniti accusa BMW di violare il Uyghur Forced Labor Prevention Act importando auto con componenti cinesi...

McLaren Formula 1 Team MCL38, livrea Senna - McLaren Senna Forever McLaren Formula 1 Team MCL38, livrea Senna - McLaren Senna Forever
Sport1 giorno ago

McLaren omaggia il Mito: a Monaco livrea speciale per Ayrton Senna

Per il Gran Premio di Monaco, McLaren sfoggerà una livrea speciale in onore di Ayrton Senna, celebrando trent’anni dall’addio al...

Onvo L60 Onvo L60
News1 giorno ago

Nio Onvo L60: la cinese che sfida la Tesla Model Y

Prestazioni avanzate e un prezzo competitivo, la Onvo L60 si prepara a rivoluzionare il mercato delle auto elettriche in Cina....

F1 Gran Premio di Monaco 2023 F1 Gran Premio di Monaco 2023
Guide1 giorno ago

Tutto sul Gran Premio di Monaco: il circuito, i record, la storia e i nomi delle curve

Il Gran Premio di Monaco di Formula 1 è uno dei più attesi del Mondiale da parte di tutti gli...

Bentley Continental GT Bentley Continental GT
News2 giorni ago

La nuova Bentley Continental GT Plug-In: potenza ibrida senza compromessi

La nuova Bentley Continental GT Plug-In con il suo innovativo Ultra Performance Hybrid Powertrain da 782 CV. La Bentley ha...

Collare Hans protezione piloti Collare Hans protezione piloti
Altre Notizie2 giorni ago

Collari HANS: a che cosa servono?

Chiunque sia un appassionato di rally sa bene che per garantire la sicurezza dei piloti vengono prese mille precauzioni. Una...

Cupra Tavascan Cupra Tavascan
News2 giorni ago

Cupra Tavascan: la nuova SUV-Coupé elettrica che sorprende

La Cupra Tavascan, la nuova SUV-coupé elettrica. Design originale, interni raffinati e prestazioni eccezionali. Per il famoso marchio Cupra, nato...

Fiat Topolino Fiat Topolino
News3 giorni ago

Fiat Topolino bloccate al porto: ecco cosa sta succedendo

Perché oltre 100 Fiat Topolino sono state sequestrate al porto di Livorno. La microcar, prodotta in Marocco. Le autorità italiane,...

Advertisement
Advertisement
nl pixel