Seguici su

News

L’armistizio dei prezzi delle auto elettriche: la mossa strategica di Pechino

auto elettriche Cina

Un’esclusiva svolta di mercato nel regno delle auto elettriche cinesi – cosa cambia per i costruttori? Cosa c’entra la Cina.

Dopo sei mesi di intensa battaglia sui prezzi, il mercato delle auto elettriche in Cina subisce un deciso cambiamento. Pechino impone una “tregua” ufficiale e costringe svariate case automobilistiche a fermare le loro politiche di riduzione dei listini. Secondo diverse fonti giornalistiche, 16 tra i più importanti produttori, inclusi Tesla, Byd e Geely, sono stati convocati al China Auto Forum di Shanghai per sottoscrivere un accordo imposto dal Ministero dell’Industria e dell’Information Technology.

Nonostante non sia vincolante, l’accordo presenta quattro principi che dimostrano l’attenzione delle autorità centrali nella gestione dello sviluppo del settore. Tali principi, in pratica, bypassano le regole classiche delle economie di libero mercato. Tra questi, si richiede alle case di “mantenere una concorrenza leale senza interromperla con prezzi anomali“, “non esagerare o utilizzare pubblicità ingannevoli per attirare attenzione o acquisire nuovi clienti“, “porre la qualità al primo posto“, e “promuovere i valori fondamentali del socialismo, assolvere responsabilità sociali e prevenire rischi“.

L’accordo: un patto di Fair Play?

L’armistizio arriva in un periodo di stallo nella continua riduzione dei listini, probabilmente dovuto ai primi segnali di saturazione della domanda per le auto elettriche. Questo è solo l’ultimo esempio dell’interventismo di Pechino nel settore automobilistico.

La Cina sta promuovendo la transizione verso la mobilità elettrica non solo attraverso la domanda, rinnovando gli incentivi fiscali all’acquisto per altri quattro anni e stanziando risorse per oltre 65 miliardi di euro, ma anche supportando l’offerta con strumenti come tassi di interesse ridotti su prestiti bancari o generosi programmi di finanziamento della ricerca.

Tuttavia, la riduzione dei prezzi da parte di Tesla a inizio gennaio, seguita da altre case automobilistiche, ha suscitato preoccupazioni nel governo. Di conseguenza, è stato richiesto all’Associazione cinese dei produttori di automobili di radunare 16 aziende per firmare l’accordo. Tra i firmatari, oltre a Tesla, Byd e Geely, vi sono Faw, Baic, Jac, Dongfeng, Gac, Saic, Sinotruk, Great Wall, Chongqing Changan e Chery.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement
Advertisement

Leggi Anche

Guide7 ore ago

Come proteggersi dal caldo in auto e sconfiggere l’afa estiva

L’estate porta con sé temperature elevate e il rischio di soffrire il caldo e l’afa anche all’interno dell’auto. Ecco alcuni...

Audi e-tron GT, gamma Audi e-tron GT, gamma
News2 giorni ago

Audi e-tron GT 2024: aggiornamenti, prestazioni e prezzi

Le ultime novità dell’Audi e-tron GT 2024, con potenza aumentata, design rinnovato e tecnologie all’avanguardia. L’Audi e-tron GT, l’ammiraglia elettrica...

Fisker Ronin Fisker Ronin
News2 giorni ago

Fisker dichiarato il fallimento: la fine della startup elettrica

Fisker, la startup americana di auto elettriche fondata nel 2016, dichiara fallimento. Le cause e i prossimi passi. Fondata nel...

Hispano Suiza Carmen Sagrera Hispano Suiza Carmen Sagrera
News3 giorni ago

Hispano Suiza Carmen Sagrera: hypercar elettrica da 1.115 CV

La nuova Hispano Suiza Carmen Sagrera, una hypercar elettrica da 1.115 CV con un’autonomia di 480 km. Debutta al Goodwood...

Tesla Tesla
News3 giorni ago

Tesla: tre nuovi modelli promessi da Elon Musk entro il 2025

Le ultime novità annunciate da Elon Musk durante l’assemblea degli azionisti Tesla. Entro il 2025, arriveranno tre nuovi modelli. Durante...

grandine_auto grandine_auto
News4 giorni ago

Assicurazioni auto per danni meteo in crescita: grandine e frane

Come i cambiamenti climatici stanno influenzando le polizze assicurative per auto. Grandine, frane e polvere sahariana aumentano i costi. Negli...

24 Ore di Le Mans 2023, Ferrari 499P, Antonio Fuoco, Miguel Molina, Nicklas Nielsen 24 Ore di Le Mans 2023, Ferrari 499P, Antonio Fuoco, Miguel Molina, Nicklas Nielsen
Sport4 giorni ago

Ferrari trionfa alla 24 Ore di Le Mans 2024: vittoria epica

Come la Ferrari ha conquistato la 24 Ore di Le Mans 2024 con una strategia audace e una guida impeccabile...

Fiat Grande Panda Fiat Grande Panda
News5 giorni ago

FIAT Grande Panda: nuovo modello ibrido ed elettrico per il 2024

Arriva la nuovissima FIAT Grande Panda, un’auto ibrida ed elettrica che segna il futuro della mobilità urbana. FIAT ha annunciato...

stellantis stellantis
News5 giorni ago

Stellantis: arrivano nuovi modelli entro l’anno 2027

I nuovi modelli di Stellantis previsti entro il 2027, tra Jeep, Fiat e altri brand, con un focus su piattaforme...

Proteggere auto dal sole, parasole sul parabrezza Proteggere auto dal sole, parasole sul parabrezza
Guide5 giorni ago

Proteggere l’auto dal sole: ecco come fare

Ecco quali sono i migliori metodi per proteggere l’auto dal sole e del caldo estivo per evitare che si trasformi...

BMW M2 BMW M2
News1 settimana ago

BMW M2: nuova versione da 480 CV

La nuova BMW M2 con 480 CV, aggiornamenti estetici e tecnologici. Produzione a partire da agosto e dettagli su prestazioni....

Alpine A290 Alpine A290
News1 settimana ago

Alpine A290: la nuova citycar sportiva elettrica

Alpine A290, la citycar sportiva che segna l’inizio della nuova era elettrica del marchio. Design accattivante e prestazioni eccezionali. Alpine,...

Advertisement
Advertisement
nl pixel