Seguici su

News

Incentivi auto: WWF (e non solo) fanno ricorso

Incentivi Auto

WWF Italia e altre associazioni ambientaliste hanno presentato ricorso al Tar contro il Dpcm emanato dal Governo sugli incentivi auto.

I gruppi ambientalisti Cittadini per l’aria, Greenpeace Italia, Legambiente, Kyoto Club e WWF Italia, con il sostegno e il coordinamento di Transport & Environment, hanno deciso di adire le vie legali contro una delle manovre messe in atto dal Governo italiano, presieduto da Mario Draghi. Ad aver provocato l’insurrezione delle associazioni il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri (Dpcm) del 6 aprile scorso sugli incentivi auto per gli anni 2022, 2023 e 2024. 

In particolare, le parti hanno stabilito di ricorrere al Tar (Tribunale amministrativo regionale), illustrando le motivazioni in una nota congiunta, diffusa nelle scorse ore. 

“I bonus auto in Italia hanno fallito, perché – si legge nel comunicato – sono stati stanziati anche per le auto con motori a combustione che devono essere abbandonate al più presto: abbiamo speso 3 miliardi di fondi pubblici in tre anni, ma abbiamo in circolazione il numero più basso di auto elettriche di tutta Europa (l’8% del mercato, contro il 20% continentale)”

“Decreto legge incostituzionale”

Nel ricorso presentato contro il Dpcm del 6 aprile 2022, le associazioni rimarcano l’incostituzionalità del decreto legge, sulla quale è stato emanato il testo, “difettando i requisiti di straordinarietà e urgenza” e “la violazione e falsa applicazione di norme nazionali e sovranazionali che definiscono i livelli di prestazione in materia di emissioni di CO2″.

Dunque, vengono mossi degli attacchi all’esecutivo per aver totalmente ignorato certe aree, meritevoli di altrettanta considerazione: “Il fondo destina gran parte dello stanziamento di bilancio agli incentivi di mercato, mentre nessuna risorsa viene individuata per tutti gli altri obiettivi di riconversione produttiva. Il Dpcm incentiva l’acquisto di veicoli nuovi di fabbrica con emissioni comprese in fasce superiori a quelle compatibili con gli obiettivi europei di riduzione delle emissioni nocive per l’ambiente nel periodo 2020-2024″


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement
Advertisement

Leggi Anche

Ponte Stretto di Messina, progetto preliminare Ponte Stretto di Messina, progetto preliminare
News18 ore ago

Ponte sullo Stretto di Messina: progetto avanti nonostante le sfide

Matteo Salvini conferma l’inizio dei lavori per il Ponte sullo Stretto di Messina nell’estate 2024 per oltre 13 miliardi. Il...

Alfa Romeo Junior Speciale Alfa Romeo Junior Speciale
News18 ore ago

Alfa Romeo Junior Speciale: dettagli e prezzi delle nuove motorizzazioni

Tutte le caratteristiche, le dotazioni di serie e gli optional disponibili per la nuova Alfa Romeo Junior Speciale. Alfa Romeo...

Nissan Qashqai Nissan Qashqai
News2 giorni ago

Nissan Qashqai, restyling 2024: ecco come cambia

Il nuovo volto della Nissan Qashqai 2024: un restyling estetico audace, innovazioni tecnologiche e motorizzazioni all’avanguardia. La Nissan Qashqai si...

F1 Gran Premio del Bahrain 2024 F1 Gran Premio del Bahrain 2024
Sport2 giorni ago

F1, Gran Premio di Cina 2024: orari e dove vederlo in diretta e streaming

La Formula 1 torna a Shanghai dopo cinque anni, ecco gli orari e i canali dove seguire il Gran Premio...

Maserati GranCabrio Folgore Maserati GranCabrio Folgore
News3 giorni ago

GranCabrio Folgore: rivoluzione elettrica Maserati con tetto apribile

Maserati lancia la sua prima cabriolet elettrica, unendo lusso e prestazioni sportive nel nuovo modello GranCabrio Folgore. Maserati fa il...

Telepass casello autostradale Telepass casello autostradale
News3 giorni ago

Telepass rinnova i piani tariffari: le nuove offerte dal primo luglio

Nuovi piani tariffari di Telepass validi dal 1° luglio 2024: dettagli su Base, Plus, Pay per Use e le anticipazioni...

Alfa Romeo Milano Alfa Romeo Milano
News3 giorni ago

Alfa Romeo, clamoroso: la Milano cambia nome si chiamerà Junior

L’Alfa Romeo Milano cambia nome e diventa Alfa Romeo Junior. Mossa decisa dopo la polemica innescata dal ministro delle Imprese...

MHERO 1 MHERO 1
News4 giorni ago

Mhero 1: ecco l’Hummer cinese che rivoluziona il concetto di off-road elettrico

Mhero 1, il SUV cinese elettrico con prestazioni da primato e un design rivoluzionario. Un’esperienza off-road senza compromessi. L’Mhero 1...

Mercedes-Benz Group AG, sede Stoccarda Mercedes-Benz Group AG, sede Stoccarda
News4 giorni ago

Mercedes-Benz: segnala violazione dati clienti a seguito di attacco hacker

Come Mercedes-Benz Italia sta rispondendo alla violazione dei dati personali dei clienti causata da un attacco hacker. La Mercedes-Benz, tramite...

MotoGP Austin 2024 MotoGP Austin 2024
Sport5 giorni ago

MotoGP, Gran Premio delle Americhe: vittoria strepitosa di Viñales

Viñales si impone in una gara mozzafiato al GP delle Americhe, risalendo dall’11° posto alla vittoria. Acosta e Bastianini completano...

Carlos Tavares Carlos Tavares
News5 giorni ago

Stellantis preannuncia il ritorno di Alfa Romeo e Lancia nel motorsport

Carlos Tavares conferma il ritorno delle icone italiane Alfa Romeo e Lancia nel mondo delle corse: la strategia di Stellantis....

Formula E, logo Formula E, logo
Sport5 giorni ago

Formula E: Pascal Wehrlein vince gara-2 dell’e-Prix di Misano

Formula E, e-Prix di Misano, disastro per Rowland all’ultimo giro: la sua Nissan si Ferma e Lascia Spazio alla Porsche...

Advertisement
Advertisement
nl pixel